Farra d'Alpago

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Farra d'Alpago
ex comune
Farra d'Alpago – Stemma
Farra d'Alpago – Veduta
Il lago di Santa Croce
Localizzazione
StatoItalia Italia
RegioneCoat of Arms of Veneto.png Veneto
ProvinciaProvincia di Belluno-Stemma.png Belluno
ComuneAlpago (Italia)
Territorio
Coordinate46°07′N 12°22′E / 46.116667°N 12.366667°E46.116667; 12.366667 (Farra d'Alpago)Coordinate: 46°07′N 12°22′E / 46.116667°N 12.366667°E46.116667; 12.366667 (Farra d'Alpago)
Altitudine395 m s.l.m.
Abitanti
Altre informazioni
Cod. postale32016
Prefisso0437
Fuso orarioUTC+1
Codice ISTAT025020
Cod. catastaleD506
TargaBL
Cl. sismicazona 2 (sismicità media)
Cl. climaticazona F, 3 053 GG[1]
Nome abitantifarresi
Patronosanti Filippo e Giacomo
Giorno festivo3 maggio
Cartografia
Mappa di localizzazione: Italia
Farra d'Alpago
Farra d'Alpago
Farra d'Alpago – Mappa
Posizione dell'ex comune di Farra d'Alpago all'interno della provincia di Belluno.
Sito istituzionale

Farra d'Alpago (Fàra in veneto[2]) è una frazione del comune italiano di Alpago, della provincia di Belluno in Veneto.

Comune autonomo sino al 23 febbraio 2016, quando insieme alle frazioni di Buscole, Campon, Lastra, Pian Cansiglio, Pian Osteria, Pianture, Poiatte, Santa Croce, Spert, Tomas, Villaggio Riviera e Villanova è confluito nel nuovo comune di Alpago, del quale adesso è un municipio insieme agli ex comuni di Pieve d'Alpago e Puos d'Alpago.

Il centro si stende a nella conca dell'Alpago a sud-est di Belluno, sulla riva orientale del Lago di Santa Croce. Nella parte occidentale passa l'autostrada A27 Venezia-Belluno e la ferrovia Ponte nelle Alpi-Conegliano.

Nella zona alta si apre il vasto altopiano del Cansiglio, una delle località con temperature più rigide del Veneto. Nell'Altopiano è presente una comunità di cimbri.

Origini del nome[modifica | modifica wikitesto]

Farra deriva da fara, un termine di origine longobarda indicante un gruppo, costituito da famiglie e da individui imparentati, in cui era diviso il popolo. Lo stanziamento dei Longobardi avveniva per fare veri e propri organismi politici-militari, il cui nome indicava anche il territorio abitato dal gruppo. Vi è inoltre la devozione longobarda a Santa Fara. Ne sono testimonianza i vari comuni che ancora oggi in Italia portano questo nome.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Società[modifica | modifica wikitesto]

Evoluzione demografica[modifica | modifica wikitesto]

Abitanti censiti[3]

Amministrazione[modifica | modifica wikitesto]

Periodo Primo cittadino Partito Carica Note
25 maggio 2013 13 aprile 2008 Attilio Dal Paos Sindaco
14 aprile 2008 26 maggio 2013 Floriano De Pra Lista civica Farra per Farra Sindaco
27 maggio 2013 in carica Floriano De Pra Lista civica Farra per Farra Sindaco

Note

  1. ^ Tabella dei gradi/giorno dei Comuni italiani raggruppati per Regione e Provincia (PDF), in Legge 26 agosto 1993, n. 412, allegato A, Agenzia nazionale per le nuove tecnologie, l'energia e lo sviluppo economico sostenibile, 1º marzo 2011, p. 151. URL consultato il 25 aprile 2012.
  2. ^ AA. VV., Dizionario di toponomastica. Storia e significato dei nomi geografici italiani, Torino, UTET, 2006, p. 314.
  3. ^ Statistiche I.Stat - ISTAT;  URL consultato in data 28-12-2012.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Veneto Portale Veneto: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Veneto