Famiglia MacBook Air

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Il MacBook Air è il nuovo Ultrabook sviluppato da Apple e caratterizzato da una notevole riduzione di spessore. Il portatile è stato presentato per la prima volta al MacWorld 2008 di San Francisco. Durante il Keynote, il presidente Steve Jobs ha presentato le novità della casa di Cupertino. Si vociferava già da tempo l'idea di un portatile ultra sottile e a rafforzare l'idea di un MacBook Air c'era la scelta del motto della conferenza. "There is something in air" era appunto lo slogan pubblicato sui cartelloni pubblicitari all'esterno del Moscone Center di San Francisco. Il portatile, presentato quasi al termine della conferenza, è stato estratto da una busta porta documenti in formato A4. Le caratteristiche principali del portatile sono appunto la leggerezza e la sottigliezza che appunto ne favoriscono la mobilità. Il MacBook Air:

  1. misura 0.4-1.94 centimetri
  2. pesa 1,3 kg
  3. ha un display da 13,3 pollici con risoluzione 1280x800
  4. possiede un touchpad multitouch
  5. ha un disco fisso da 1,8 inch. 80 GB o 64GB SSD(Opzionale)
  6. ha un processore Intel core 2 duo da 1,6 GHz o 1,8 GHz(Opzionale)
  7. possiede una batteria che dura circa 5 ore
  8. presenta un supporto reti wireless 802.11n.

Il portatile non dispone di un lettore cd interno in quanto per ridurre al minimo l'ingombro la casa produttrice è stata costretto a sacrificare questa periferica. Essendo tuttavia necessaria, per ovviare al problema è stato lanciato per la prima volta il sistema RemoteDisk grazie al quale il portatile è in grado di connettersi tramite tecnologia wireless con lettori cd presenti nei dintorni. Il case è interamente in alluminio ed integra anche la telecamera iSight. Il sistema operativo installato è OS X Snow Leopard, ultimo nato in casa Apple. Il portatile si colloca a metà fra MacBook e MacBook Pro. Il prezzo per l'Italia parte da 1.699 € mentre in America viene venduto a partire da 1.799 $.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Apple Portale Apple: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Apple