Fairyland

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Nota disambigua.svg Disambiguazione – Se stai cercando il singolo di Ayumi Hamasaki, vedi Fairyland (singolo).
Fairyland
Paese d'origineFrancia Francia
GenereSymphonic metal[1][2]
Speed metal[3]
Power metal[4]
Heavy metal[5]
Periodo di attività musicale1998 – in attività
EtichettaNapalm Records
Album pubblicati3 + 2 Demo
Studio3
Live0
Raccolte0
Sito ufficiale

I Fairyland sono un gruppo musicale symphonic power metal francese nato nel 1998 dalla mente del tastierista Philippe Giordana e del batterista Willdric Lievin.

Il nome Fairyland (o Faeryland) viene da un universo parassita presente nella serie Discworld dello scrittore fantasy inglese Terry Pratchett e dalle leggende galliche e scozzesi. Giordana associa il nome della band all'idea di un "mondo dei sogni, di immaginazione, che esiste solo nella fantasia di qualcuno"[6].

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

I Fairyland vengono fondati, sotto il nome Fantasia, poi cambiato in Fantasy per evitare problemi legali con la Disney[2] e Ferreol[7], nel 1998 da Willdric Lievin e da Philippe Giordana, ai quali si aggiunge dopo alcune settimane, Thomas Cesario. All'epoca Giordana e Lievin suonavano in band che spesso facevano concerti assieme e da lì si conobbero[8] Condividendo tutti e tre la stessa passione per il metal sinfonico, cominciano a lavorare sui primi pezzi, e nel 1999 esce il primo demo, Tribute to Universe, seguito da Realm of Wonders, secondo demo uscito nel 2002, che ottiene un buon successo.

Incontrano così numerosi musicisti, tra i quali il chitarrista degli Heavenly Anthony Parker, e cominciano a lavorare al primo album, tuttavia non trovando nessuna etichetta che li supporti, decidono di produrlo loro stessi.

Of Wars in Osyrhia viene così registrato ai Wizard Studio da febbraio a novembre 2002, tuttavia solo durante il periodo estivo viene trovata un cantante, Elisa C. Martin, già negli spagnoli Dark Moor.

I Fairyland riescono a trovare un management (Intromental Management) che permette al gruppo di firmare un contratto con la società francese N.T.S. per la produzione dell'album, che esce a febbraio 2003, e partono per una mini-tournée assieme ai finlandesi Sonata Arctica. Sempre nel 2003 la band apre il concerto di Parigi dell'Epica Tour 2003 dei Kamelot assieme ai Sonata Arctica[9] e vengono confermati per lo Sweden Rock[10].

Nel 2004 il batterista e fondatore Willdric Lievin e la cantante Elisa C. Martin lasciano il gruppo. Lievin viene cacciato poiché "era diventato praticamente impossibile sia a livello personale sia professionale continuare a lavorare con lui" ed Elisa Martin lascia la band in maniera amichevole[11], per poi formare assieme gli Hamka. Vengono poi rimpiazzati dal chitarrista e bassista Thomas Cesario, dal batterista Pierre-Emmanuel Desfray e dal cantante Maxime Leclercq (ex-Magic Kingdom).

Nel 2005, il gruppo lavora sul secondo disco, The Fall of an Empire, che viene registrato nella primavera del 2006 ed esce in autunno dello stesso anno per la Avalon Marquee in Giappone e per la Napalm Records nel resto del mondo, con la quale la band firma un contratto e che prevede di ristampare l'album di debutto nel 2007[12]. Segue una tournée in Europa con Leaves' Eyes e Kamelot[13].
A gennaio 2007 viene confermata la presenza al Noisegate Festival in Germania assieme a Kamelot, Leaves' Eyes e Chased Crime[14].

A luglio, tutti i membri del gruppo, ad eccezione di Philippe Giordana, decidono di lasciare la band per seguire il loro proprio progetto[15]. A settembre 2007 Philippe Giordana, essendo il solo e unico membro e compositore dei Fairyland, decide di continuare il gruppo come suo progetto solista[16].

A marzo 2009 viene confermata la presenza della band al Progpower Scandinavia[17]. Il terzo album, Score to a New Beginning, esce il 30 aprile 2009 e include numerosi musicisti provenienti dalla scena metal internazionale, tra i quali Marco Sandron (Pathosray) come cantante principale e la vecchia cantante Elisa C. Martin in veste di ospite[18][19].
A dicembre suonano al Metalfest nel Regno Unito[20] e la presenza al Progpower Scandinavia viene cancellata a causa dell'annullamento del festival[21].

Stile e influenze[modifica | modifica wikitesto]

Sin dall'album di debutto si possono notare influenze dal power metal sinfonico dei Rhapsody degli album Legendary Tales e Symphony of Enchanted Lands (fondamentalmente in cori, orchestrazioni e linee vocali) e grande ispirazione dal power/progressive metal dei Symphony X. Altre influenze vengono da Kamelot, Blind Guardian e dalle colonne sonore cinematografiche di Hans Zimmer e Danny Elfman[8].
Il terzo album, Score to a New Beginning, è il disco che meglio presenta questa commistione di generi, grazie a una produzione ricca di cori e orchestrazioni che richiamano i Rhapsody e da un songwriting che prende spunto dal capolavoro dei Symphony X The Divine Wings of Tragedy[22].

Lo stile dei Fairyland all'epoca dei due demo è un "heavy metal con alcuni violini[23]".

Formazione[modifica | modifica wikitesto]

Attuale[modifica | modifica wikitesto]

Ex membri[modifica | modifica wikitesto]

Discografia[modifica | modifica wikitesto]

Album in studio[modifica | modifica wikitesto]

Demo[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Fairyland su MetalStorm.ee
  2. ^ a b Recensione di Of Wars in Osyrhia[collegamento interrotto] su Heavy-Metal.it
  3. ^ Encyclopaedia Metallum: The Metal Archives - Fairyland
  4. ^ TrueMetal.it - Fairyland
  5. ^ AMG - Fairyland
  6. ^ Recensione di The Fall of an Empire Archiviato il 18 gennaio 2007 in Internet Archive. In un commento Philippe Giordana ha spiegato: "[...] Honestly, the way we see the name is this: Fairyland (or Faeryland) comes from gaelic and Scottish legends. It is the "other world", the world of dreams, and nightmares too. Go check the definition of Fairyland on thefreedictionary.com. It's exactly what it says: the world of imagination, a world that exists only in one's fantasy. I think that reguarding our concept and all, it really fits to what we do. Maybe not so "hairy-big-guy-with-sword-and-chained-maid" metal, but still something that meets my personal conception of what our band is. [...]"
  7. ^ Encyclopaedia Metallum - Fantasia
  8. ^ a b Interview with Philippe Giordana - Fairyland Archiviato il 20 novembre 2008 in Internet Archive.
  9. ^ KAMELOT: European, Japanese Tour Dates Announced Archiviato il 19 gennaio 2004 in Internet Archive.
  10. ^ TAD MOROSE, FALCONER, DRAGONFORCE Confirmed For SWEDEN ROCK 2003 Archiviato il 25 aprile 2005 in Internet Archive.
  11. ^ Intervista ai Fairyland (Philippe Giordana), 01/12/2006 Archiviato il 24 febbraio 2007 in Internet Archive. su Heavy-Metal.it
  12. ^ FAIRYLAND Signs To NAPALM RECORDS Archiviato il 28 marzo 2007 in Internet Archive.
  13. ^ FAIRYLAND To Support KAMELOT And LEAVES' EYES In Europe[collegamento interrotto]
  14. ^ KAMELOT, LEAVES' EYES, FAIRYLAND Confirmed For Germany's NOISEGATE Festival[collegamento interrotto]
  15. ^ Departures... News dal sito ufficiale
  16. ^ French Symphonic Metal Band FAIRYLAND To Continue As Solo Project[collegamento interrotto]
  17. ^ ANUBIS GATE, FAIRYLAND, LEPROUS Confirmed For PROGPOWER SCANDINAVIA 'Pre-Party' Archiviato il 6 aprile 2009 in Internet Archive.
  18. ^ FAIRYLAND's New Album To Feature Guest Appearances By MANTICORA, SERENITY Members - Sep. 17, 2008[collegamento interrotto]
  19. ^ FAIRYLAND: 'Score To A New Beginning' Artwork, Release Dates Revealed - Feb. 22, 2009[collegamento interrotto]
  20. ^ POWER QUEST Confirmed For U.K.'s METALFEST Archiviato il 18 dicembre 2008 in Internet Archive.
  21. ^ PROGPOWER SCANDINAVIA Festival Cancelled[collegamento interrotto]
  22. ^ Recensione di Score to a New Beginning[collegamento interrotto] da Metalitalia.com
  23. ^ Intervista ai Fairyland (Philippe Giordana), 16/07/2003 Archiviato il 30 gennaio 2005 in Internet Archive. su Heavy-Metal.it

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàISNI (EN0000 0001 0666 6653 · GND (DE10341627-4
Metal Portale Metal: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Metal