Masonite

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
(Reindirizzamento da Faesite)
Jump to navigation Jump to search

Masonite è un tipo di tavola fatta di fibre di legno cotte a vapore e pressate, come da processo inventato da William H. Mason.[1] È conosciuto anche con il nome di isorel, hernit, karlit, torex o treetex.[2]

Storia[modifica | modifica wikitesto]

La masonite fu inventata nel 1924 a Laurel (Mississippi),[3] da William H. Mason, amico e protetto di Thomas Edison.[4] La produzione di massa iniziò nel 1929, con l'utilizzo in edilizia, mobili e imbarcazioni.

In Italia nel 1938, a causa di un embargo internazionale che vietava anche l'importazione di legname, venne prodotto un materiale sostanzialmente uguale alla masonite chiamato faesite (dal nome della frazione Faé di Longarone dove veniva prodotto). Questo materiale era ottenuto dalla lavorazione di scarti dell'industria del legname, allora ancora fiorente nella valle in cui scorre il Piave, sopperendo così alla mancanza della materia prima.

La Masonite Corporation entra nel settore serramenti nel 1972[5] e viene acquisita nel 2001 dal costruttore di porte Premdor Corporation, tramite la sua ex casa madre International Paper.

Produzione[modifica | modifica wikitesto]

Masonite
Retro di una tavola di masonite

La masonite è fabbricata con il metodo di Mason[6], dove del legno precedentemente truciolato viene disintegrato con la saturazione a vapore acqueo a circa 700 kPa di pressione; poi la pressione viene ulteriormente innalzata con aria o vapore a circa 2800 kPa e le fibre, infine, vengono spruzzate tramite un ugello su uno schermo a pressione atmosferica. Le fibre vengono poi formate mediante presse con stampi caldi, creando tavole con una superficie levigata. La lignina, presente naturalmente nel legno, serve per legare le fibre senza l'uso di adesivi aggiunti. Le lunghe fibre danno alla masonite un'alta resistenza alla piegatura e alla trazione, conferiscono inoltre densità elevata e stabilità. A differenza di altri pannelli in legno composito, per legare le fibre di masonite non vengono utilizzate resine a base di formaldeide.

Utilizzo[modifica | modifica wikitesto]

Per le sue caratteristiche di elevata densità, resistenza ed economicità, la masonite viene ampiamente usata per diversi scopi e nella produzione di vari oggetti.

Skateboard appoggiato su rampa ricoperta con Masonite
Una scacchiera in Masonite.

Per esempio alcuni artisti l'hanno usata come supporto per dipinti[7] e come supporto per tecniche come la stampa linocut. Sono fatti in masonite i tavoli da ping pong, le rampe per skateboard e le finiture per scene in teatro. Data l'alta resistenza della masonite e l'economicità, i traslocatori ne fanno ampio uso e viene anche largamente usata in architettura e edilizia. È usata anche per la costruzione di diffusori acustici e nel settore delle calzature per la produzione di tacchi.

Deterioramento[modifica | modifica wikitesto]

La masonite si gonfia e marcisce nel tempo quando esposta agli agenti atmosferici. Nel 1996 la International Paper perse una class action promossa da utilizzatori di rivestimenti esterni per abitazioni in masonite.[8]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ The History of Masonite
  2. ^ SvD: Masonit i våra hjärtan
  3. ^ 1925 - Masonite Europe, Masonite Europe<!. URL consultato il 23 settembre 2009 (archiviato dall'url originale il 5 agosto 2009).
  4. ^ SouthBear, William H. Mason: The Man Who Went to Lunch, su southbear.com, marzo 2002. URL consultato il 24 febbraio 2012.
  5. ^ The History of Masonite, su masonite.com.
  6. ^ U.S.Patents 1,578,609 & 1,586,159
  7. ^ Joan Miró: Painting and Anti-Painting 1927-1937, in Online exhibition catalogue, MoMA. URL consultato il 25 aprile 2012.
  8. ^ Jury finds International Paper's Masonite siding defective, Thefreelibrary.com, 13 settembre 1996. URL consultato il 23 settembre 2009.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]