Facciamo la nanna: Quel che conviene sapere sui metodi per far dormire il vostro bambino

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Facciamo la nanna
AutoreGrazia Honegger Fresco
1ª ed. originale2006
Generesaggio
Sottogenerepedagogia
Lingua originaleitaliano

«Un bambino - unico nella storia dell'umanità per l'infinita combinazione di geni, tutto nuovo e originale - non può essere visto e trattato come tanti altri bambini simili a lui; simili, ma non uguali e infatti ciascuno ha fin dalla nascita propri bisogni, desideri e personalissimi modi di comunicarli senza parole. Sono quindi gli adulti che ne hanno cura a doversi mettere sulla loro lunghezza d'onda per assecondarne i ritmi vitali»

(Grazia Honegger Fresco, Facciamo la nanna, p. 80)

Facciamo la nanna: Quel che conviene sapere sui metodi per far dormire il vostro bambino è un libro di Grazia Honegger Fresco pubblicato nel 2006 dalla casa editrice Il Leone Verde Edizioni.

Caratteristiche[modifica | modifica wikitesto]

Il testo si compone di 144 pagine ed è disponibile in versione cartacea e E-book. Nel 2015 è stata pubblicata una seconda edizione aggiornata. Il codice ISBN è 8865801182

Il tema centrale è il ritmo del sonno dei più piccoli che risulta frequentemente interrotto, generando malessere, ansia e richieste di aiuto da parte di mamme e papà.

L'autrice promuove un approccio a sostegno dei neo-genitori rispettoso delle necessità biologiche e affettive dei neonati e dei bambini nella prima infanzia. Al contempo, sollecita una riflessione critica su stereotipi culturali e mode educative lontani dalle reali esigenze dei più piccoli. Ispirata al pensiero pedagogico di Maria Montessori, la narrazione è un'appassionata contestazione al cosiddetto metodo Estivill che ha trovato ampia (e, secondo l'autrice, dannosa) diffusione dopo la pubblicazione di "Fate la nanna" ad opera del medico spagnolo Eduard Estivill. A supporto della propria tesi, Grazia Honegger Fresco riporta testimonianze raccolte sul web, interviste a pediatri e lavori scientifici.

Struttura[modifica | modifica wikitesto]

L'opera è suddivisa in:

Premessa

Prima parte - Estivill, ovvero la negazione del bambino come persona

  • cap. I    Il bello della diversità
  • cap. II    Due percorsi opposti
  • cap. III   Estivill capitolo per capitolo
  • cap. IV Perché dormiamo ?
  • cap. V Che cosa dicono le madri

Seconda parte - Estivill, ovvero la negazione del bambino come persona

  • cap. VI Cominciare bene dal neonato
  • cap. VII Vie per prevenire i malesseri da sonno
  • cap. VIII Che cos'è indipendenza
  • cap. IX Che fare al posto del "metodo" Estivill

Appendice

  • Il metodo Estivill è inefficace e potenzialmente nocivo - Dott.sse Annamaria Moschetti e Maria Luisa Tortorella
  • Il parere di alcuni medici: dott. Massimo Agosti, dott.ssa Elena Balsamo, dott. Franco de Luca
  • Il parere degli esperti: l'Associazione australiana per la salute mentale del bambino, Ricerche sul sonno condiviso nel lettone
  • Libri significativi
  • Indice

Principi pedagogici[modifica | modifica wikitesto]

Somiglianza non è uguaglianza: necessità di preparare i futuri genitori all'accoglienza di un essere unico che ha bisogno di essere ascoltato e rispettato

Educazione non è addomesticamento: critica al metodo Estivill e alla tecnica dell'"estinzione graduale" del pianto

Aiutami a fare da solo: l'importanza delle attività giornaliere e la fisiologia del sonno

Le cure sono il compito dell'adulto, il gioco è il lavoro del bambino

Iniziare bene: il valore dell'allattamento e del rooming-in

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Estivill E., De Bejar S. Fate la nanna, Mandragora, Firenze 1999 ISBN 8885957307
  • Montessori M., La scoperta del bambino, Garzanti, Milano 1950 (I edizione inglese con il titolo "The discovery of child", 1948)

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Letteratura Portale Letteratura: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di letteratura