Facce da quiz

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Facce da quiz
PaeseItalia
Anno2001
Generegame show
Edizioni1
Puntate8
Durata120 min
Lingua originaleitaliano
Crediti
ConduttoreGigi Sabani
RegiaGiancarlo Giovalli
AutoriPeppi Nocera, Max Novaresi, Davide Tortorella, Silvia Chiodin, Simone Gerace ed Alessandro Righini
ScenografiaEugenio Falascone
CostumiLuca Sabatelli
FotografiaRiccardo Barbaglio
CoreografieAlessandro Minghi
ProduttoreNazarena Intino
Produttore esecutivoPaola Mistura
Casa di produzioneRTI
Rete televisivaCanale 5

Facce da quiz è stato un programma televisivo italiano di genere game show, andato in onda su Canale 5 per 8 puntate in prima serata, dal 6 luglio al 16 settembre 2001.

Il programma[modifica | modifica wikitesto]

La trasmissione, condotta da Gigi Sabani, era particolarmente simile a Il Quizzone, altra trasmissione di prima serata trasmessa dalle reti Mediaset dal 1994 al 1998; si trattava infatti di una competizione tra otto concorrenti VIP divisi in due squadre, ciascuna "capitanata" dalle due vallette del programma, Alessia Mancini ed Ellen Hidding.

Meccanismo del gioco[modifica | modifica wikitesto]

Alcuni giochi della trasmissioni, semplici enigmi da risolvere guardando diversi filmati divisi in determinate categorie, erano ripresi dal format precedente, cambiando titolo:

  • L'oggetto in costruzione (o il "Cosa stanno costruendo?"), diventava "Lavori in corso";
  • Il "Ma che sta a dì?" (che stavolta era uno scioglilingua) si intitolava "La dica una frase a Firenze";
  • Il gioco de "L'araba fenice" diventava invece "La prova del fuoco";
  • Infine, "Il leitmotiv" cambiava nome in "Il balletto interrotto", cambiato solo nel fatto che ad essere ballato era un medley di un famoso cantante.

Altri giochi erano invece totalmente nuovi, ed erano:

  • Piccoli Giotto: gioco nel quale i concorrenti dovevano individuare un oggetto di uso comune disegnato da alcuni bambini di età prescolare;
  • Il mottovolante: in questo gioco Giorgio Mastrota (sostituito nella prima e nell'ultima puntata rispettivamente da Marco Predolin e Guido Meda, in quanto nelle due succitate lo stesso Mastrota fu presente in studio come concorrente) cercava di dire un proverbio mentre viaggiava su una montagna russa del parco di Mirabilandia. Il proverbio risultava molto disturbato sia per le urla dello stesso Mastrota che per quelle degli altri passeggeri;
  • Cosa bolle in pentola?: gioco nel quale i concorrenti dovevano indovinare il nome del piatto che stava venendo cucinato, vedendo gli ingredienti e le fasi di cottura dello stesso;
  • Robe da Pizzi: Nilla Pizzi, presente ad ogni puntata in studio, cantava una sua famosa canzone cambiandone il testo nella trama di un film del quale i concorrenti dovevano indovinare il titolo; la Pizzi era accompagnata in studio da due Boys, che durante questo gioco eseguivano, alle spalle della cantante, una coreografia;
  • Il galateo: in questo gioco, alla quale i concorrenti dovevano rispondere alla lavagnetta, veniva visualizzato un filmato con protagonisti Cinzia Leone e Giorgio Vignali, nel quale l'ultimo commetteva parecchi errori di galateo che puntualmente indispettiscono la sua compagna. I concorrenti dovevano indovinare i cinque errori di galateo commessi da Vignali. Ogni errore individuato portava alla squadra un determinato punteggio. Ogni filmato, infine, si concludeva sempre con la Leone che lasciava Vignali, stanca della sua rozzezza; nella terza puntata tale gioco non fu presente in quanto Cinzia Leone partecipò come concorrente;[1]
  • La canzone di Fiorella: con la partecipazione dell'allora annunciatrice di Canale 5, Fiorella Pierobon, che raccontava, dalla sua postazione ufficiale degli annunci, una canzone come se fosse il palinsesto dei programmi della giornata. I concorrenti dovevano individuare quale canzone fosse, dicendone il titolo esatto;[1]
  • La battutaccia: gioco alla lavagnetta nel quale un personaggio famoso (spesso del mondo dello sport), faceva una domanda ai concorrenti la cui risposta doveva essere una battuta. Riceveva un punto chi forniva la risposta esatta alla battuta;
  • Il cucuzzaro: Alessia ed Ellen interpretavano due colf che stanno facendo le pulizie a casa di un VIP. In base agli indizi forniti i concorrenti dovevano capire a casa di chi sono;
  • Il vestirello: a rotazione, una delle due vallette della trasmissione effettuava uno spogliarello che poi veniva mandato al contrario. Le ragazze si vestivano da un personaggio che doveva essere individuato dai concorrenti;
  • Quando la moglie è in vacanza: sempre a rotazione, una delle due vallette era immersa in una vasca piena di schiuma e sta parlando al telefono con un'amica della vacanza appena trascorsa. Dagli indizi forniti i concorrenti dovevano capire in quale località era stata;
  • I sensi vietati: gioco fatto in studio, nel quale Sabani diceva alla squadra una parola straniera che in italiano potrebbe sembrare una parola con un doppio senso. I concorrenti potevano domandare, alla propria capitana di squadra, delle domande alle quali lei poteva rispondere solo con un si o con un no. Il compito dei concorrenti era quello di trovare la traduzione giusta alla parola fornita. Conquistava il punto la squadra che riusciva ad indovinare la propria parola nel minor tempo possibile.

L'unico gioco non autoprodotto di questa riedizione era "Campioni di balle", che fungeva da ultimo gioco a squadre. I filmati da gioco erano ripescati dai vecchi archivi de Il Quizzone, e ricalcava le regole della manche delle "Balle spaziali". Nella versione di Facce da quiz però ogni risposta esatta valeva cento punti, per un massimo realizzabile di 400 punti. Al termine di questa fase, la squadra con il maggior punteggio risultava essere la vincitrice della puntata, ma i due migliori concorrenti di ciascuna squadra si dovevano sfidare in un ultimo gioco, "L'inchiesta": i finalisti, uno per uno, dovevano stilare una classifica di dieci personaggi, presenti su schede magnetiche, secondo una classifica effettuata da DataMedia (ad es. La vip peggio vestita oppure Il maggiordomo ideale). Il finalista, partendo dal decimo posto che gli viene dato, doveva ricomporre la classifica in maniera esatta dal nono al primo posto, però ogni volta che sbagliava le schede magnetiche precipitavano ed era costretto a ricominciare da capo. Ogni concorrente aveva a disposizione tre minuti di tempo. Veniva proclamato "Faccia da quiz" il finalista che riusciva a posizionare più personaggi al posto esatto. Il campione portava a casa un "premio in natura" (un prosciutto, una mortadella o un cesto di salumi).

La trasmissione era animata anche dalla presenza di alcune ragazze del corpo di ballo, chiamato "Miss Quiz", che indossavano dei giacchetti neri sotto i quali erano nascosti alcuni numeri, da 0 a 100. I concorrenti, scegliendo la ragazza, vincevano il punteggio nascosto moltiplicando così il proprio montepremi.

Collocazione in palinsesto[modifica | modifica wikitesto]

La trasmissione fu collocata originariamente nella prima serata del venerdì di Canale 5,[2] a partire dal 6 luglio 2001. La penultima puntata fu invece posticipata alla prima serata della domenica, andando in onda il 9 settembre; la puntata finale era prevista per domenica 16, sempre in prima serata, ma dopo gli attentati alle Torri Gemelle di New York dell'11 settembre fu anticipata alla fascia preserale, a partire dalle 17:45. La trasmissione è stata riproposta in replica su Mediaset Extra negli anni duemiladieci.[3]

Puntate[modifica | modifica wikitesto]

Puntata Data Squadra di Alessia Squadra di Ellen
1 6 luglio 2001 Alessandro Cecchi Paone, Michelle Hunziker, Amanda Lear e Gerry Scotti. Elenoire Casalegno, Afef Jnifen, Claudio Lippi e Giorgio Mastrota.
2 13 luglio 2001 Amadeus, Marco Balestri, Valeria Marini e Cristina Quaranta. Massimo Boldi, Roberta Capua, Marco Columbro e Samantha De Grenet.[4]
3 27 luglio 2001 Amanda Lear, Cinzia Leone, Sandra Mondaini e Maria Amelia Monti. Rossella Brescia, Luisa Corna, Alba Parietti e Paola Perego.
4 10 agosto 2001 Elisabetta Ferracini, Angela Melillo, Antonella Mosetti e Miriana Trevisan. Marino Bartoletti, Cesare Cadeo, Gigi Marzullo e Maurizio Mosca.
5 17 agosto 2001 Mario Cipollini, Fabio Galante, Carlton Myers e Stefan Schwoch. Natalia Estrada, Filippa Lagerbäck, Nina Morić e Natasha Stefanenko.[5]
6 24 agosto 2001 Daniela Bello, Vincenza Cacace, Alessia Fabiani e Silvia Toffanin. Maurizio Aiello, Lorenzo Ciompi, Roberto Farnesi e Maurizio Zamboni.
7 9 settembre 2001 Antonella Elia, Milena Miconi, Antonella Mosetti e Maria Teresa Ruta. Mavi Felli, Veronika Logan, Donatella Pompadour e Sara Ricci.
8 16 settembre 2001 Natalia Estrada, Valeria Marini, Giorgio Mastrota e Alba Parietti. Roberto Ciufoli, Francesca Draghetti, Tiziana Foschi e Pino Insegno.

Curiosità[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b TV: Gigi Sabani condurrà "Facce da quiz" su Canale 5, in AdnKronos, 5 luglio 2001. URL consultato il 22 luglio 2017.
  2. ^ Umberto Piancatelli, Il popolare presentatore parla del programma che quest'estate ha sfidato l'Auditel, in La Nuova Sardegna, 21 agosto 2001. URL consultato il 22 luglio 2017.
  3. ^ Scheda della trasmissione su sito di Mediaset Extra, su mediaset.it. URL consultato il 13 agosto 2017.
  4. ^ Canale 5: "Facce da quiz", in AdnKronos, 12 luglio 2001. URL consultato il 22 luglio 2017.
  5. ^ Canale 5: Natalia Estrada a "Facce da quiz", in AdnKronos, 16 agosto 2001. URL consultato il 22 luglio 2017.
Televisione Portale Televisione: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di televisione