Fabio Mancini (modello)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Fabio Mancini
Fabio-Mancini.png
Altezza188[1] cm
Taglia50[1] (UE) - 40[1] (US)
Scarpe45[1] (UE) - 11[1] (US)
OcchiBlu-verdi[1]
CapelliCastani[1]

Fabio Mancini (Bad Homburg vor der Höhe, 11 agosto 1987) è un supermodello italiano. È riconosciuto come uno dei modelli italiani di maggiore successo a livello internazionale in attività,[2] per aver calcato per più di 10 anni consecutivamente le passerelle di Giorgio Armani e Emporio Armani, ed essere stato protagonista di 9 campagne pubblicitarie consecutive per lo stesso stilista.[3] Da una recente statistica stilata nel dicembre del 2018 dal portale di moda models.com, Fabio è considerato attualmente fra i modelli più influenti sui socials network.[4]

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Nasce a Bad Homburg vor der Höhe, in Germania. Suo padre è italiano, originario del comune di Castellaneta, e la madre italo-indiana. Per motivi di lavoro, a 4 anni la sua famiglia si trasferisce a Valle Lomellina, dove Fabio trascorrerà la sua adolescenza. Si diploma in grafica e comunicazione a Casale Monferrato e frequenta due anni di scienze motorie all’universita di Torino. Ha un fratello minore che si chiama Marco.[2]

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Moda[modifica | modifica wikitesto]

Mancini comincia la carriera di modello a 21 anni, quando viene scoperto per caso per le strade di Milano.[2] Il suo debutto avviene sulle passerelle di Giorgio Armani ed Emporio Armani durante la sua prima settimana della moda.[5] Il suo nome si lega da subito alla casa stilistica italiana, che lo sceglie come nuovo testimonial di diverse linee tra cui Emporio Armani Underwear[6], Armani Jeans[7] e Armani Exchange, lanciandolo così ai vertici della moda internazionale[8]. Nel 2014 diventa per due stagioni consecutive il volto della nuova linea di biancheria intima Emporio Armani underwear Sensual Collection, diretta da Andrea Dones.

Nel febbraio del 2016, in occasione della Milano Fashion Week femminile,[9] Mancini scende in passerella per Emporio Armani e Giorgio Armani Privè.

Nel corso della sua carriera Fabio ha calcato le ambite catwalks di Milano, Parigi, Londra, New York: sfila per numerosi stilisti italiani e stranieri fra i quali Dolce & Gabbana, Dolce & Gabbana Alta Sartoria, Vivienne Westwood, Dirk Bikkembergs, Marithé + François Girbaud, Ermanno Scervino, Brioni, Desigual, John Richmond, Rocco Barocco.

Ha lavorato per clienti internazionali come Philipp Plein, Liu Jo , Massimo Dutti, Roberto Cavalli e Brunello Cucinelli. È apparso sulle copertine di riviste quali L'Officiel[10], Hachi Magazine e David Magazine oltre ad aver posato per servizi di moda pubblicati su Harper's Bazaar, Esquire (periodico), Men's Health e Vogue.

Mancini è stato protagonista di svariate campagne pubblicitarie per Carolina Herrera, Aigner, Borsalino, Carlo Pignatelli, Vince Camuto, Pierre Cardin, Yamamay e L'Oréal.

Nell'arco della stagione invernale autunno/inverno 2016, è testimonial delle collezioni di biancheria intima Pierre Cardin e Yamamay insieme alla modella americana Emily DiDonato, oltre ad essere riconfermato volto Armani Jeans. Nell'ottobre 2017 appare per la prima volta nella nuova collezione denim 2017-2018 autunno/inverno di Armani Exchange[11].

Nel maggio 2018 diventa testimonial mondiale di Borsalino, in un periodo di transizione per la maison che lo sceglie per rilanciare il brand ai vertici.

Durante questi anni nella moda, Mancini ha posato davanti agli obbiettivi delle più svariate personalità fotografiche, tra cui Giovanni Gastel, Oliviero Toscani, Bruce Weber, Emilio Tini, Giampaolo Barbieri, Arnaldo Anaya Lucca, Hunter & Gatti, David McKnight, Randall Mesdon, Tamer Yilmaz.

Apparizioni sui media[modifica | modifica wikitesto]

Televisione[modifica | modifica wikitesto]

Esordisce in televisione su Rai1 con un'intervista esclusiva nel programma La vita in diretta,condotto da Marco Liorni, in cui parla degli inizi della sua carriera nella moda fino al rapporto con la sua famiglia[2]. Il 12 giugno è stato invitato da Caterina Balivo su Rai2 nella sua trasmissione Detto Fatto, dove Fabio ha preso parte ad un'altra intervista per approfondire, da un lato, la sua vita privata e il rapporto con i fans, e dall’altro i segreti del comportamento da tenere in passerella.

Nel 2019 è nuovamente invitato dalla Rai per commentare l'ultima settimana della moda e per condurre un breve tutorial sui consigli di stile insieme Bianca Guaccero .[12]

Premi e riconoscimenti[modifica | modifica wikitesto]

  • Dal 2014 al 2019 è nella lista dei 25 modelli internazionali più sexy per il portale di moda models.com.[13]
  • Vogue ha inserito Mancini nei the best Vogue Hommes Model fitness del 2015.
  • Mancini compare nella lista The 50 Hottest Male Models of All Times di Out Magazine.
  • È uno dei cinque migliori modelli italiani durante la Milan Fashion Week 2016 secondo Vogue[14]
  • È uno dei 15 modelli di Dolce&Gabbana preferiti da Vogue.
  • Nel 2018 viene considerato uno dei 10 modelli più influenti per il portale di moda models.com.[4]

Campagne pubblicitarie[modifica | modifica wikitesto]

  • Armani Jeans P/E (2014-15) A/I (2014-15 , 2016-17)
  • Armani Exchange "Denim Collection" A/I (2017)
  • Armani Exchange adv social (A/I 2018)
  • Aigner A/I (2014)
  • Borsalino (2018)
  • Carlo Pignatelli (2014-2015)
  • Carolina Herrera “212” Profumo (2013-2014)
  • Carpisa A/I (2017)
  • Emporio Armani (2014)
  • Emporio Armani Underwear (2014, 2015, 2016)
  • Giorgio Armani “40 Anniversario di Giorgio Armani” (2015)
  • Lubiam (2017-18)
  • L’Oreal Beauty Esthétique (2013-14)
  • Pierre Cardin “Underwear” P/E (2015, 2016) A/I (2015-2016) A/I (2018-19)
  • Sarar A/I (2016)
  • Testoni A. P/E (2012, 2013)
  • Vince Camuto “Solare” Profumo (2015)
  • Yamamay A/I (2016)

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b c d e f g New York Model Management Profile – Fabio Mancini, New York Model Management (archiviato dall'url originale il dicembre 2018).
  2. ^ a b c d Filmato audio Fabio Mancini il modello che ha conquistato il mondo, su YouTube, RAI. URL consultato il 7 febbraio 2018.
  3. ^ Models Fabio Mancini, montenapoleoneweb.com. URL consultato l'8 marzo 2017 (archiviato dall'url originale il 31 marzo 2017).
  4. ^ a b Social Media Star Men 2018-19 models.com
  5. ^ L'italiano Fabio Mancini conquista anche Armani Jeans queerblog.it - URL consultato il 24 febbraio 2014.
  6. ^ 40 Years of Armani - N°20/40 - #Atribute to the Body, Armani Official Youtube Channel
  7. ^ Uno dei primi modelli italiani che sfila per Giorgio Armani designsfever.com - URL consultato il 7 dicembre 2015.
  8. ^ [1] Fabio Mancini, 7 campagne consecutive di Armani in 4 anni , libero.it - URL consultato il 26 settembre 2016
  9. ^ Giorgio Armani Fall Winter 2016 Women's Milan Fashion Week vogue.it - URL consultato il 9 marzo 2016
  10. ^ L'office Hommes Ukraine 2016 - Italian Cover Photo Shoot thefashionisto.com - URL consultato l'11 gennaio 2017.
  11. ^ Fabio Mancini for Armani Exchange Men's Denim collection 2017-2018 – 19 Octtobre 2017
  12. ^ Detto Fatto - Fabio Mancini - Dalla passerella alla realtà - Emanuele - 30/01/2019 - video - RaiPlay, su Rai. URL consultato il 7 febbraio 2019.
  13. ^ Sexiest Men on models.com models.com
  14. ^ Surprising Exactly No One, Men’s Fashion Week in Milan Was Full of Gorgeous Italian Models vogue.com - URL consultato il 19 gennaio 2016

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]