Fabio Di Tomaso

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Fabio Di Tomaso (Québec, 9 aprile 1977) è un attore canadese, conosciuto in Italia per aver partecipato a Flor - Speciale come te e Incorreggibili.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Nato nel Québec, in Canada per ragioni lavorative dei genitori, figlio di immigrati italiani, si trasferisce in Argentina all'età di due anni.

Nella prima adolescenza scopre la musica, e successivamente crea una banda con i suoi amici.

Prima di iniziare la sua carriera, circa a 20 anni era un autista di pullman, esattamente la linea 71, e per questo il numero 71 è il suo numero fortunato.

La sua carriera nel mondo del cinema arriva con Bajo Bandera, nel 1997 e poi in televisione con Yago, pasion morena. Poi nel 2003 prende parte a Resistire dove interpreta il personaggio di Javier, un omosessuale. Nel 2004 prese parte a Padre Coraje. Alla fine del 2004 viene scelto per la seconda stagione di Flor - Speciale come te, dove partecipa nel ruolo di Maximo Augusto Calderón de la Hoya e raggiunge la popolarità grazie al grande successo che ha lo show nel mondo.

Nel 2006 entra a far parte del cast di Juanita La Soltera, nella parte di Renzo. Nel giugno 2007 prende parte alla opera teatrale Aniquilados[1] e al film Cartas para Jenny, dove interpreta Eitan. Nel 2008 partecipa alla telenovela pluripremiata Vidas robadas nella parte di Octavio Amaya.

Nel 2010 partecipa a Incorreggibili, telenovela trasmessa attualmente anche in Italia dal 9 gennaio 2011, col ruolo di Felipe Segundo de la Fuente. Inoltre partecipa all'opera di teatro Demasiado cool para morir, nel ruolo di se stesso e con il grande amico comico Sebastiàn Rubio.

Nel 2012 partecipa alla telenovela argentina Dulce Amor nel ruolo di Leonardo (Leo), nel 2013 partecipa per qualche puntata alla telenovela Una famiglia quasi perfetta nel ruolo di Gèrman.

Nell'agosto 2014 è protagonista con Valeria Stilman all'opera teatrale Lòs ùltimo diàs dove interpreta Pablo, uno scienziato che rincontra la compagna amata precedentemente dopo anni dalla perdita del loro figlio.

Sempre nel 2014 prende parte alla telenovela Camino al amor dove interpreta il ruolo di Bautista.

Vita privata[modifica | modifica wikitesto]

Dal 2004 al 2012 ha avuto una relazione sentimentale con l'attrice argentina Melina Petriella.

Non è sposato e non ha figli, ma ha un nipote, figlio della sorella maggiore Monica, Joaquin che ama moltissimo e tratta come un figlio. Ha un cane, Pancha che ama e chiama 'nena'.

È una persona molto umile e interagisce con i suoi fan attraverso il suo account Twitter.

Suona la batteria, e ama il teatro molto più della televisione, è un grande fan di Diego Armando Maradona e vive a Buenos Aires, Argentina.

Filmografia[modifica | modifica wikitesto]

Televisione[modifica | modifica wikitesto]

Teatro[modifica | modifica wikitesto]

  • 2005: Floricienta - Massimo
  • 2007: Aniquilados
  • 2010: Demasiado cool para morir (ruolo: Sé stesso)
  • 2011: Los Fantasmas de la Patria
  • 2014: Los ùltimo diàs
  • 2015: Roto

Cinema[modifica | modifica wikitesto]

  • 1997: Bajo bandiera - Soldato
  • 2009: Cartas para Jenny - Eitan

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Aniqullandos su Alternativeteatril

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]