Fabio Bonifacci

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Fabio Bonifacci (Bologna, 25 ottobre 1962) è uno sceneggiatore e scrittore italiano.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Nato e cresciuto a Bologna, i suoi genitori sono originari di Monteacuto Ragazza, frazione del comune di Grizzana Morandi. Verso la fine degli anni ottanta, dopo la laurea in filosofia, inizia a collaborare con testate come il Resto del Carlino e L'Unità e con le riviste umoristiche Cuore e Comix. Inoltre lavora nel campo della pubblicità con alcune agenzie di Bologna, come copywriter e consulente di comunicazione.

Inizia a lavorare come autore televisivo per Alba Parietti a Galagoal e nel 1997 prosegue per Dillo a Wally con Gene Gnocchi, in due edizioni di Ciro, il figlio di Target e ne La posta del cuore di Sabina Guzzanti. Da queste esperienze televisive nasce un sodalizio artistico con Enrico Bertolino, infatti è coautore della commedia teatrale D'altra parte è così portata in scena da Bertolino nel 1998. Negli anni seguenti collabora con Bertolino come autore nei suoi show televisivi, Superconvenscion 2001, Convenscion a colori, Bugie, fino a monologhi di Bertolino all'interno de Le Iene Show, edizione 2002-2003.

Dopo aver scritto tre romanzi, rimasti inediti, si concentra sullo studio e la scrittura di sceneggiature e finalmente nel 1998 debutta al cinema, firmando soggetto e sceneggiatura di E allora mambo! di Lucio Pellegrini, a cui segue Tandem, sempre per la regia di Pellegrini, e Ravanello Pallido. Dopo uno stallo di qualche anno dovuto al cambio di produttore, nel 2007 Bonifacci ritorna in sala con le sceneggiature di Notturno bus e Lezioni di cioccolato. Tra il 2006 e il 2010 ha scritto per Nova, inserto del giovedì de Il Sole 24 Ore.

Nel 2008 pubblica per Mondadori il suo primo romanzo Amore, bugie e calcetto, commissionato dopo la sceneggiatura dell'omonimo film diretto da Luca Lucini. Nel 2009 vince un Nastro d'argento per il miglior soggetto delle commedie Diverso da chi? e Si può fare.

Oltre al cinema, Bonifacci continua a lavorare nel campo pubblicitario; ha curato la campagna 2005 della Lavazza ed è stato copywriter della campagna Dash con protagonista Fabio De Luigi. Negli ultimi anni Bonifacci ha scritto le sceneggiature dei maggiori successi al botteghino, come Benvenuti al Nord, Il principe abusivo e Benvenuto Presidente! e nel 2015 firma la sua prima regia, condivisa con Francesco Miccichè, per il lungometraggio Loro chi? interpretato da Edoardo Leo e Marco Giallini in uscita in autunno.

Bonifacci risiede a Bologna con la moglie e le due figlie.

Filmografia[modifica | modifica wikitesto]

Teatro[modifica | modifica wikitesto]

Libri[modifica | modifica wikitesto]

Premi[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autorità VIAF: (EN41021610