FR 117 (sommergibile)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
FR 117
ex Circé (Q125)
Descrizione generale
Civil and Naval Ensign of France.svg
Flag of Italy (1861-1946) crowned.svg
Tiposommergibile
ClasseCircé
Utilizzatore principaleCivil and Naval Ensign of France.svg Marine nationale
Altri utilizzatoriFlag of Italy (1861-1946) crowned.svg Regia Marina
Ordine30 giugno 1922
CostruttoriSchneider et Cie
CantiereChalon-sur-Saône
Impostazione15 gennaio 1924
Varo29 ottobre 1925
Entrata in servizio22 marzo 1929 (Francia)
19 marzo 1943 (Italia)
Cattura8 dicembre 1942
Nomi precedentiCircé (Q125)
Fuori servizio8 dicembre 1942 (Francia)
Radiazione6 maggio 1943 (affondato)
Destino finale12 agosto 1947
Statoaffondato
Caratteristiche generali
Dislocamento in immersione776 t.
Dislocamento in emersione615 t.
Lunghezza62,48 m
Larghezza5,4 m
Pescaggio3,9 m
Profondità operativa80 m
Propulsione2 motori diesel tipo Schneider da 650 CV ciascuno
2 motori elettrici 500 CV ciascuno
2 eliche
Velocità in immersione 9,5 nodi
Velocità in emersione 14 nodi
Autonomia2.000 miglia a 10 nodi in superficie
75 miglia a 5 nodi in immersione
Equipaggio37 marinai + 3 ufficiali
Armamento
Artiglieria2 mitragliatrici da 13,2 mm
1 cannone 75/35 mm
Siluri7 tubi lancia siluri (3 interni anteriori, 2 interni posteriori, 2 esterni) da 550 mm

i dati sono tratti da [1] e [2]

voci di classi di sommergibili presenti su Wikipedia

L'FR 117 è stato un sommergibile della Regia Marina, ex Circé della Marine nationale[1].

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Costruito nel 1929 per la Marine Nationale con il nome di Circé[2], apparteneva alla classe «Type 600»[1] (che comprendeva le sottoclassi Sirène, Ariane e Circé).

Nel novembre 1942, con l'occupazione, nel corso dell'Operazione Anton, di Biserta (Tunisia), ove si trovava, fu catturato da truppe italo-tedesche, consegnato alla Regia Marina e quindi contrassegnato FR 117[2].

Non fu mai rimesso in efficienza: stazionò a Biserta per circa sette mesi, poi il 6 maggio 1943[3], nell'imminenza dell'abbandono della città, vi si autoaffondò[2][3].

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b (FR) Q 125 - Circé 2 puis FR 117, su sous-marin.france.pagesperso-orange.fr. (archiviato dall'url originale il 04 novembre 2013).
  2. ^ a b c Regi Sommergibili Classe FR, su xmasgrupsom.com.
  3. ^ a b Fr117 (1943) - Betasom - XI Gruppo Sommergibili Atlantici, su betasom.it.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]