FINA Water Polo World League 2010 (femminile)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
FINA World League 2010
(femminile)
Super Final
Competizione World League
Sport Water polo pictogram.svg Pallanuoto
Edizione VII
Organizzatore FINA
Date 28 giugno - 3 luglio
Luogo La Jolla, Stati Uniti Stati Uniti
Partecipanti 8
Formula Fase a gironi, eliminaz. diretta
Risultati
Gold medal blank.svgOro Stati Uniti Stati Uniti
(5º titolo)
Silver medal blank.svgArgento Australia Australia
Bronze medal blank.svgBronzo Grecia Grecia
Statistiche
Incontri disputati 24
Gol segnati 438 (18,25 per incontro)

La World League femminile di pallanuoto 2010 è stata la 7ª edizione della manifestazione organizzata annualmente dalla FINA. La competizione si è svolta in due fasi, un turno preliminare e la Super Final che si è tenuta a La Jolla, negli Stati Uniti.

Al turno preliminare hanno partecipato 18 nazionali suddivise in tre zone geografiche: Europa/Africa, Asia/Oceania e Americhe.

Turno di qualificazione[modifica | modifica wikitesto]

Le squadre partecipanti al turno preliminare sono state invitate dalla FINA, in base ai risultati ottenuti. Ciascuna zona continentale si occupa dell'organizzazione del suo torneo di qualificazione.

Americhe[modifica | modifica wikitesto]

Il torneo americano è consistito in un girone unico di 4 squadre le quali si sono affrontate due volte, per un totale di sei partite ciascuna. Il torneo si è svolto a Mayagüez (Porto Rico) tra il 17 ed il 23 maggio. Le prime due classificate sono state ammesse alla fase finale.

Squadra Pts G V N P GF GS DR
1 Canada Canada 15 6 5 0 1 74 32 +42
2 Stati Uniti Stati Uniti 15 6 5 0 1 70 46 +24
3 Porto Rico Porto Rico 6 6 2 0 4 42 83 -41
4 Brasile Brasile 0 6 0 0 6 39 64 -25

17 maggio

Canada Canada 17 – 7 Stati Uniti Stati Uniti
Brasile Brasile 12 – 13 Porto Rico Porto Rico

18 maggio

Canada Canada 10 – 4 Brasile Brasile
Porto Rico Porto Rico 4 – 16 Stati Uniti Stati Uniti

19 maggio

Brasile Brasile 8 – 11 Stati Uniti Stati Uniti
Canada Canada 15 – 5 Porto Rico Porto Rico

21 maggio

Stati Uniti Stati Uniti 10 – 6 Canada Canada
Porto Rico Porto Rico 10 – 8 Brasile Brasile

22 maggio

Brasile Brasile 5 – 11 Canada Canada
Stati Uniti Stati Uniti 17 – 9 Porto Rico Porto Rico

23 maggio

Stati Uniti Stati Uniti 9 – 2 Brasile Brasile
Porto Rico Porto Rico 1 – 15 Canada Canada

Asia/Oceania[modifica | modifica wikitesto]

Anche il torneo asiatico-oceaniano si è giocato con la formula del girone unico di 4 squadre le quali si sono affrontate due volte, per un totale di sei partite ciascuna. Le partite dell'andata si sono svolte ad Osaka (Giappone) tra il 21 ed il 23 maggio, mentre quelle di ritorno a Guangdong (Cina) tra il 26 ed il 28 maggio. Le prime due classificate sono state ammesse alla fase finale.

Squadra Pts G V N P GF GS DR
1 Australia Australia 15 6 5 0 1 84 43 +41
2 Cina Cina 15 6 5 0 1 73 44 +29
3 Kazakistan Kazakistan 6 6 2 0 4 52 80 -28
4 Giappone Giappone 0 6 0 0 6 42 84 -42

21 maggio

Australia Australia 17 – 5 Giappone Giappone
Cina Cina 18 – 4 Kazakistan Kazakistan

22 maggio

Australia Australia 14 – 9 Kazakistan Kazakistan
Cina Cina 13 – 5 Giappone Giappone

23 maggio

Cina Cina 13 – 12 Australia Australia
Kazakistan Kazakistan 13 – 12 Giappone Giappone

26 maggio

Australia Australia 10 – 5 Cina Cina
Kazakistan Kazakistan 13 – 9 Giappone Giappone

27 maggio

Australia Australia 14 – 8 Kazakistan Kazakistan
Cina Cina 12 – 7 Giappone Giappone

28 maggio

Australia Australia 16 – 4 Giappone Giappone
Cina Cina 13 – 5 Kazakistan Kazakistan

21 maggio

Australia Australia 17 – 5 Giappone Giappone
Cina Cina 18 – 4 Kazakistan Kazakistan

22 maggio

Australia Australia 14 – 9 Kazakistan Kazakistan
Cina Cina 13 – 5 Giappone Giappone

23 maggio

Cina Cina 13 – 12 Australia Australia
Kazakistan Kazakistan 13 – 12 Giappone Giappone

Europa/Africa[modifica | modifica wikitesto]

Il torneo europeo, a cui ha partecipato anche la squadra sudafricana, è stato disputato complessivamente tra il 9 ed il 20 giugno. Le 10 squadre invitate sono state suddivise in due gruppi composti da cinque squadre ciascuno, dove ogni squadra ha affrontato le altre incluse nel proprio gruppo per due volte. Il Gruppo A ha disputato le partite di andata ad Atene (Grecia) e quelle di ritorno a Nancy (Francia), mentre il Gruppo B rispettivamente a Budapest (Ungheria) e Messina (Italia). Le prime due classificate di ciascun gruppo sono state ammesse alle finali.

Gruppo A[modifica | modifica wikitesto]

Squadra Pts G V N P GF GS DR
1 Grecia Grecia 11 4 3 1 0 65 34 +31
2 Paesi Bassi Paesi Bassi 9 4 3 0 1 65 32 +33
3 Spagna Spagna 7 4 2 1 1 56 39 +17
4 Francia Francia 3 4 1 0 3 28 48 -20
5 Sudafrica Sudafrica 0 4 0 0 4 18 77 -59

10 giugno

Paesi Bassi Paesi Bassi 14 – 11 Spagna Spagna
Grecia Grecia 15 – 8 Francia Francia

11 giugno

Sudafrica Sudafrica 6 – 11 Francia Francia
Grecia Grecia 12 – 11 Paesi Bassi Paesi Bassi

12 giugno

Paesi Bassi Paesi Bassi 17 – 4 Francia Francia
Sudafrica Sudafrica 4 – 21 Spagna Spagna
Spagna Spagna 10 – 5 Francia Francia
Grecia Grecia 22 – 3 Sudafrica Sudafrica

13 giugno

Paesi Bassi Paesi Bassi 23 – 5 Sudafrica Sudafrica
Grecia Grecia 11 – 11 16-14dtr Spagna Spagna

Gruppo B[modifica | modifica wikitesto]

Squadra Pts G V N P GF GS DR
1 Russia Russia 21 8 7 0 1 121 72 +49
2 Ungheria Ungheria 17 8 5 1 2 117 73 +44
3 Germania Germania 10 8 3 1 4 84 98 -14
4 Italia Italia 6 8 2 0 6 70 93 -23
5 Gran Bretagna Gran Bretagna 6 8 2 0 6 55 111 -56

9 giugno

Russia Russia 22 – 11 Germania Germania
Italia Italia 7 – 8 Gran Bretagna Gran Bretagna

10 giugno

Italia Italia 6 – 12 Germania Germania
Ungheria Ungheria 25 – 4 Gran Bretagna Gran Bretagna

11 giugno

Italia Italia 4 – 11 Russia Russia
Ungheria Ungheria 6 – 6 9-6dtr Germania Germania

12 giugno

Russia Russia 17 – 7 Gran Bretagna Gran Bretagna
Ungheria Ungheria 13 – 9 Italia Italia

13 giugno

Germania Germania 6 – 4 Gran Bretagna Gran Bretagna
Ungheria Ungheria 12 – 13 Russia Russia

16 giugno

Russia Russia 20 – 9 Gran Bretagna Gran Bretagna
Italia Italia 16 – 20 Germania Germania

17 giugno

Ungheria Ungheria 20 – 8 Gran Bretagna Gran Bretagna
Germania Germania 9 – 18 Russia Russia

18 giugno

Germania Germania 7 – 8 Gran Bretagna Gran Bretagna
Italia Italia 9 – 13 Ungheria Ungheria

19 giugno

Russia Russia 11 – 10 Ungheria Ungheria
Gran Bretagna Gran Bretagna 7 – 9 Italia Italia

20 giugno

Ungheria Ungheria 15 – 13 Germania Germania
Italia Italia 10 – 9 Russia Russia

Super Final[modifica | modifica wikitesto]

Le 8 squadre qualificate alla fase finale sono state suddivise in due gruppi da quattro squadre ciascuna. Ogni squadra ha affrontato le altre del proprio girone una sola volta, per un totale di 3 partite per squadra. Tale turno è servito esclusivamente per determinare gli accoppiamenti dei successivi quarti di finale, dove la prima di un girone ha affrontato la quarta dell'altro, mentre seconde e terze si sono incrociate alla stessa maniera. Il pareggio non era contemplato: in caso di parità si è proceduto ai tiri di rigore, al termine dei quali sono stati assegnati 2 punti alla squadra vincitrice e 1 alla squadra sconfitta.

Fase preliminare[modifica | modifica wikitesto]

Gruppo A[modifica | modifica wikitesto]

Squadra Pts G V N P GF GS DR
1 Cina Cina 6 3 2 0 1 21 20 +1
2 Ungheria Ungheria 5 3 1 1 1 35 32 +3
3 Paesi Bassi Paesi Bassi 4 3 1 1 1 31 31 0
4 Spagna Spagna 3 3 1 0 2 24 28 -4

28 giugno

Paesi Bassi Paesi Bassi 5 – 7 Cina Cina
Canada Canada 11 – 9 Ungheria Ungheria

29 giugno

Canada Canada 4 – 7 Cina Cina
Paesi Bassi Paesi Bassi 8 – 8 (6 - 7) Ungheria Ungheria

30 giugno

Paesi Bassi Paesi Bassi 12 – 9 Canada Canada
Cina Cina 7 – 19 Ungheria Ungheria

Gruppo B[modifica | modifica wikitesto]

Squadra Pts G V N P GF GS DR
1 Stati Uniti Stati Uniti 8 3 2 1 0 38 32 +6
2 Australia Australia 7 3 2 1 0 33 28 +5
3 Grecia Grecia 2 3 0 1 2 31 33 -2
4 Russia Russia 1 3 0 1 2 32 41 -9

28 giugno

Australia Australia 12 – 8 Russia Russia
Grecia Grecia 9 – 11 Stati Uniti Stati Uniti

29 giugno

Grecia Grecia 13 – 13 (4 - 2) Russia Russia
Australia Australia 12 – 12 (2 - 3) Stati Uniti Stati Uniti

30 giugno

Grecia Grecia 5 – 7 Australia Australia
Stati Uniti Stati Uniti 12 – 9 Russia Russia

Fase finale[modifica | modifica wikitesto]

Quarti di finale[modifica | modifica wikitesto]

Ungheria Ungheria 11 – 11 (2 - 3) Grecia Grecia
Paesi Bassi Paesi Bassi 7 – 10 Australia Australia
Cina Cina 6 – 10 Russia Russia
Stati Uniti Stati Uniti 7 – 4 Canada Canada

Gare 1º-4º posto[modifica | modifica wikitesto]

Semifinali Finale
2 luglio
 Australia Australia  8  
 Russia Russia  7  
 
3 luglio
     Australia Australia  7 (4)
   Stati Uniti Stati Uniti  7 (5)
Finale 3º posto
2 luglio 3 luglio
 Grecia Grecia  7  Russia Russia  5 (2)
 Stati Uniti Stati Uniti  9    Grecia Grecia  5 (3)


Gare 5º-8º posto[modifica | modifica wikitesto]

Semifinali 5º-6º posto
2 luglio
 Ungheria Ungheria  11  
 Canada Canada  9  
 
3 luglio
     Ungheria Ungheria  7
   Cina Cina  8
7º-8º posto
2 luglio 3 luglio
 Paesi Bassi Paesi Bassi  10  Canada Canada  6
 Cina Cina  13    Paesi Bassi Paesi Bassi  8


Classifica finale[modifica | modifica wikitesto]

Pos. Squadra
Gold medal world centered.svg Stati Uniti Stati Uniti
Silver medal world centered.svg Australia Australia
Bronze medal world centered.svg Grecia Grecia
4 Russia Russia
5 Cina Cina
6 Ungheria Ungheria
7 Paesi Bassi Paesi Bassi
8 Canada Canada

Fonti[modifica | modifica wikitesto]