Föhr

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Föhr
Föhr satellite.jpg
Geografia fisica
LocalizzazioneMare del Nord
Coordinate54°43′04.28″N 8°30′11.76″E / 54.717856°N 8.503267°E54.717856; 8.503267Coordinate: 54°43′04.28″N 8°30′11.76″E / 54.717856°N 8.503267°E54.717856; 8.503267
Superficie82,82 km²
Geografia politica
StatoGermania Germania
LandSchleswig-Holstein
CircondarioFrisia Settentrionale
Centro principaleWyk auf Föhr
Demografia
Abitanti8.647
Cartografia
Wadden - Fohr.PNG
Mappa di localizzazione: Germania
Föhr
Föhr
voci di isole della Germania presenti su Wikipedia
Föhr: chiesa di Sankt Nikolai

L'isola di Föhr (frisone: Feer; danese: Før) è una delle isole Frisone Settentrionali. Si trova poco lontano dalle coste tedesche a sud-est dell'isola di Sylt e fa parte del circondario della Frisia Settentrionale nello Stato federale dello Schleswig-Holstein. L'isola è lunga circa 12 km, larga 6,8 km, ha un'area complessiva di 82 km² e conta una popolazione di circa 8800 abitanti, il che la rende l'isola più grande e popolosa della Germania non raggiungibile tramite automobile o collegamento ferroviario.

Föhr è, come le altre isole dell'arcipelago, una meta turistica piuttosto popolare e su questo basa gran parte della sua economia. La parte settentrionale dell'isola è una zona protetta facente parte del Parco nazionale Wattenmeer dello Schleswig-Holstein. Föhr è chiamata anche "isola verde" in quanto è piuttosto protetta dalle mareggiate del mare del Nord trovandosi dietro le isole di Amrum e Sylt e quindi vi si può sviluppare una rigogliosa vegetazione.

Il centro più abitato sull'isola è Wyk (conosciuto per le sue terme), ma sono presenti altri sedici centri di minore importanza alcuni dei quali presentano chiese risalenti al XII e XIII secolo. L'isola è divisa in undici comuni.

Sull'isola viene parlato un dialetto del frisone conosciuto come Fering o Föhring. Una peculiarità locale è il nome dei centri abitati che spesso terminano con il suffisso -um (per esempio i villaggi di Nieblum, Utersum e Wrixum)

L'isola è raggiungibile tramite traghetti che collegano il porto di Dagebüll sulla terraferma con Wyk.

L'isola è divisa in 11 comuni:

Luoghi d'interesse[modifica | modifica wikitesto]

L'isola è stata abitata fin dall'antichità e tuttora è possibile ammirare lungo la linea costiera i resti di molte sepolture a cumulo, risalenti probabilmente all'età del Bronzo.

Presso il villaggio di Borgsum, nella località di Lembecksburg, si trova una fortificazione, probabilmente di origine vichinga, di cui si preservano le mura, costituite da un terrapieno a forma di anello.

Inoltre nell'isola sono presenti due piccoli musei. Quello che si trova nel capoluogo Wyk sulla civiltà e cultura frisone (Friesenmuseum) e il secondo nel paese di Alkersum, il Museum Kunst der Westküste (il museo dell'Arte della costa occidentale), dove sono custodite alcune opere di Edvard Munch, Emil Nolde e Max Liebermann.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN244962528 · LCCN (ENsh85049629 · GND (DE4017756-7 · BNF (FRcb11985453d (data)