Félix Tshisekedi

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Félix Tshisekedi
Félix Tshisekedi - 2019 (cropped).jpg

Presidente della Repubblica Democratica del Congo
In carica
Inizio mandato 25 gennaio 2019
Capo del governo Bruno Tshibala
Sylvestre Ilunga
Jean-Michel Sama Lukonde
Predecessore Joseph Kabila

Presidente dell'Unione Africana
Durata mandato 6 febbraio 2021 –
5 febbraio 2022
Predecessore Cyril Ramaphosa
Successore Macky Sall

Leader dell'Unione per la Democrazia e il Progresso Sociale
In carica
Inizio mandato 31 marzo 2018
Predecessore Étienne Tshisekedi

Dati generali
Partito politico Unione per la Democrazia e il Progresso Sociale

Félix Antoine Tshilombo Tshisekedi (Kinshasa, 13 giugno 1963) è un politico della Repubblica Democratica del Congo di cui è presidente.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Felix nacque a Kinshasa il 13 giugno del 1963. È il leader dell'Unione per la Democrazia e il Progresso Sociale (UDPS), il partito politico di opposizione più grande mai esistito nella RDC, dal 31 marzo 2018. È il figlio maggiore di Étienne Tshisekedi, tre volte Primo Ministro dello Zaire sotto Mobutu Sese Seko e anch'esso leader dell'opposizione. Felix è stato il candidato dell'UDPS nelle elezioni presidenziali del 30 dicembre 2018, vincendole, nonostante le accuse di irregolarità e brogli da parte delle organizzazioni di monitoraggio elettorale e della Chiesa cattolica. La sua vittoria è stata confermata dalla Corte costituzionale della RDC anche se un altro politico dell'opposizione, Martin Fayulu, ha contestato il risultato.

Il suo mandato è formalmente iniziato il 25 gennaio 2019. Il 7 aprile ha nominato il suo alleato Vital Kamerhe Primo Ministro.

Il 13 marzo 2019 Tshisekedi ha firmato un decreto per la liberazione di 700 prigionieri, tra cui oppositori politici di Kabila.

Posizioni politiche[modifica | modifica wikitesto]

Onorificenze[modifica | modifica wikitesto]

Gran Maestro dell'Ordine Nazionale del Leopardo - nastrino per uniforme ordinaria Gran Maestro dell'Ordine Nazionale del Leopardo

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN5333154741650853110001 · LCCN (ENn2019062329 · GND (DE1175109029 · WorldCat Identities (ENviaf-5333154741650853110001