Extreme Rules (2018)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Extreme Rules (2018)
Colonna sonora Heaven's Got a Back Door dei Dead Sara
Prodotto da WWE
Brand Raw
SmackDown Live
Sponsor Aéropostale
Tapout
Data 15 luglio 2018
Sede PPG Paints Arena
Città Pittsburgh, Pennsylvania
Spettatori 14.739
Cronologia pay-per-view
Money in the Bank (2018) Extreme Rules (2018) SummerSlam (2018)
Progetto Wrestling

Extreme Rules (2018) è stata la decima edizione dell'omonimo evento in pay-per-view di wrestling prodotto dalla WWE. L'evento si è svolto il 15 luglio 2018 alla PPG Paints Arena di Pittsburgh (Pennsylvania).

Antefatto[modifica | modifica wikitesto]

Il 17 giugno, a Money in the Bank, Alexa Bliss ha vinto il match omonimo sconfiggendo Becky Lynch, Charlotte Flair, Ember Moon, Lana, Naomi, Natalya e Sasha Banks; quella stessa sera, Alexa ha incassato il contratto del Money in the Bank su Nia Jax, la quale stava difendendo il WWE Raw Women's Championship contro Ronda Rousey, conquistando così il titolo per la terza volta.[1][2] Nella successiva puntata di Raw Ronda Rousey ha brutalmente attaccato Alexa Bliss, il General Manager Kurt Angle e un gruppo di arbitri che voleva fermarla, costringendo Angle a sospenderla per trenta giorni (kayfabe). Successivamente, è stato annunciato un match tra Alexa Bliss e Nia Jax per il WWE Raw Women's Championship per Extreme Rules.[3] Nella puntata di Raw del 2 luglio il match è stato modificato in un Extreme Rules match.[4]

Nella puntata di SmackDown del 19 giugno Rusev ha vinto un Gauntlet match che includeva anche Big E, Daniel Bryan, The Miz e Samoa Joe per determinare chi affronterà AJ Styles per il WWE Championship ad Extreme Rules.[5] Per questo motivo è stato sancito un match fra AJ Styles e Rusev per il WWE Championship a Extreme Rules.[6]

Nella puntata di Raw del 4 giugno il B-Team (Bo Dallas e Curtis Axel) ha vinto una Tag Team Battle Royal eliminando per ultimi Heath Slater e Rhyno, conquistando così un'opportunità titolata al WWE Raw Tag Team Championship di Bray Wyatt e Matt Hardy. Nella puntata di Raw del 25 giugno Axel ha sconfitto Matt Hardy; in seguito a ciò, un match fra Wyatt e Hardy e il B-Team per il WWE Raw Tag Team Championship è stato dunque annunciato per Extreme Rules.[7]

Il 17 giugno, a Money in the Bank, Carmella ha difeso con successo il WWE SmackDown Women's Championship contro Asuka grazie all'intervento del rientrante James Ellsworth.[8] Nella puntata di SmackDown del 26 giugno la General Manager Paige ha annunciato che Carmella dovrà difendere il WWE SmackDown Women's Championship contro Asuka a Extreme Rules.[9] Nella puntata di SmackDown del 10 luglio la General Manager Paige ha annunciato che in tale match James Ellsworth sarà rinchiuso in una gabbia per squali sospesa sul ring.[10]

Nella puntata di SmackDown del 26 giugno Daniel Bryan ha sconfitto Harper per squalifica a causa dell'intervento di Rowan; in soccorso di Bryan, però, è sopraggiunto il rientrante Kane, e i due si sono liberati dei Bludgeon Brothers; a seguito di questo, Bryan e Kane hanno riformato il Team Hell No, e la General Manager Paige ha sancito che i Bludgeon Brothers dovranno difendere il WWE SmackDown Tag Team Championship contro il Team Hell No a Extreme Rules.[11][12]

Nella puntata di Raw del 18 luglio Seth Rollins ha perso l'Intercontinental Championship in una Open challenge a favore di Dolph Ziggler a causa della distrazione di Drew McIntyre.[13] Nella puntata di Raw del 25 giugno Rollins ha affrontato Dolph Ziggler per l'Intercontinental Championship ma lo ha sconfitto per squalifica (e senza dunque il cambio di titolo) a causa dell'intervento di Drew McIntyre.[14] Quella stessa sera è stato annunciato che Ziggler dovrà difendere il titolo intercontinentale contro Seth Rollins ad Extreme Rules in un 30-minute Iron Man match.[15]

Nella puntata di SmackDown del 26 giugno Jeff Hardy avrebbe dovuto difendere lo WWE United States Championship contro Shinsuke Nakamura ma, a causa di un problema avuto da quest'ultimo, il match non è avvenuto (in sostituzione all'incontro è avvenuta un'Open challenge per lo United States Championship dove Eric Young ha sconfitto Jeff Hardy per squalifica e senza dunque il cambio di titolo). Nella puntata di SmackDown del 3 luglio è stato annunciato che Hardy dovrà difendere il titolo degli Stati Uniti contro Nakamura ad Extreme Rules.[16]

Nella puntata di Raw del 18 giugno il General Manager Kurt Angle ha annunciato un match a più persone per determinare il contendente n°1 al WWE Universal Championship di Brock Lesnar per Extreme Rules, con Bobby Lashley e Roman Reigns come primi due partecipanti annunciati. Tale match, tuttavia, è stato cancellato. Lashley e Reigns hanno fatto coppia contro i Revival (Dash Wilder e Scott Dawson) quella stessa sera, sconfiggendoli.[17] Nella puntata di Raw del 25 giugno Reigns e Bobby Lashley sono stati sconfitti dai Revival.[18] Nella puntata di Raw del 2 luglio Lashley e Reigns hanno sconfitto i Revival per squalifica, con Lashley che ha lasciato Reigns alla mercé dei suoi avversari.[19] Un match fra Lashley e Reigns è stato poi annunciato per Extreme Rules.[20]

Nella puntata di Raw del 2 luglio Finn Bálor ha avuto un confronto con Baron Corbin, il "Constable" di Raw, al termine del quale Bálor ha respinto Corbin.[21] Un match fra i due è stato sancito per Extreme Rules.[22]

Nella puntata di Raw del 2 luglio Kevin Owens è stato sconfitto da Braun Strowman per count-out; successivamente, Owens ha tentato la fuga dalle grinfie di Strowman e si è rintanato in un bagno mobile. Strowman, però, ha preso tale bagno mobile (con all'interno Owens) e lo ha gettato dallo stage.[23] Nella puntata di Raw successiva, il General Manager Kurt Angle ha annunciato che Strowman e Owens si affronteranno ad Extreme Rules in uno Steel Cage match.[24]

Nella puntata di SmackDown del 3 luglio i SAni†Y (Alexander Wolfe, Eric Young e Killian Dain) hanno brutalmente attaccato i membri del New Day (Big E, Kofi Kingston e Xavier Woods) durante una gara per chi mangia più pancake in onore della giornata dell'Indipendenza.[25] Nella successiva puntata di SmackDown il New Day e il Team Hell No hanno sconfitto i SAni†Y e il Bludgeon Brothers.[26] In seguito, è stato annunciato che il New Day affronterà i SAni†Y in un Tables match nel Kick-off di Extreme Rules.[27]

Nella puntata di SmackDown del 10 luglio Andrade "Cien" Almas ha sconfitto Sin Cara.[28] Il 13 luglio è stato annunciato un rematch fra i due nel Kick-off di Extreme Rules.[29]

Risultati[modifica | modifica wikitesto]

# Brand Incontri Stipulazioni Durata
Kick-off SmackDown Live Andrade "Cien" Almas (con Zelina Vega) ha sconfitto Sin Cara Single match[30] 07:00
Kick-off SmackDown Live SAni†Y (Alexander Wolfe, Eric Young e Killian Dain) ha sconfitto The New Day (Big E, Kofi Kingston e Xavier Woods) Six-man Tables match[31] 08:00
1 Raw The B-Team (Bo Dallas e Curtis Axel) ha sconfitto Bray Wyatt e Matt Hardy (c) Tag Team match per il WWE Raw Tag Team Championship[32] 08:00
2 Raw Finn Bálor ha sconfitto Baron Corbin Single match[33] 08:20
3 SmackDown Live Carmella (c) ha sconfitto Asuka Single match per il WWE SmackDown Women's Championship;[34]
James Ellsworth è stato rinchiuso in una gabbia per squali sospesa sul ring.
05:25
4 SmackDown Live Shinsuke Nakamura ha sconfitto Jeff Hardy (c) Single match per il WWE United States Championship[35] 00:06
5 Raw Kevin Owens ha sconfitto Braun Strowman uscendo dalla gabbia Steel Cage match[36] 08:05
6 SmackDown Live The Bludgeon Brothers (Harper e Rowan) (c) hanno sconfitto Team Hell No (Daniel Bryan e Kane) Tag Team match per il WWE SmackDown Tag Team Championship[37] 08:20
7 Raw Bobby Lashley ha sconfitto Roman Reigns Single match[38] 14:50
8 Raw Alexa Bliss (c) (con Mickie James) ha sconfitto Nia Jax (con Natalya) Extreme Rules match per il WWE Raw Women's Championship[39] 07:30
9 SmackDown Live AJ Styles (c) ha sconfitto Rusev (con Aiden English) Single match per il WWE Championship[40] 15:35
10 Raw Dolph Ziggler (c) (con Drew McIntyre) ha sconfitto Seth Rollins per 5-4 nei tempi supplementari 30-minute Iron Man match per il WWE Intercontinental Championship[41][42] 30:10

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Anthony Benigno, Alexa Bliss won the Women’s Money in the Bank Ladder Match, su WWE, 18 giugno 2018. URL consultato il 18 giugno 2018.
  2. ^ Anthony Benigno, Ronda Rousey def. Raw Women’s Champion Nia Jax via Disqualification; Alexa Bliss cashed in her Money in the Bank contract on Nia to become the new Raw Women’s Champion, su WWE, 18 giugno 2018. URL consultato il 18 giugno 2018.
  3. ^ Michael Burdick, Raw Women's Champion Alexa Bliss vs. Nia Jax, su WWE, 19 giugno 2018. URL consultato il 19 giugno 2018.
  4. ^ Michael Burdick, Raw Women's Champion Alexa Bliss vs. Nia Jax (Extreme Rules Match), su WWE, 19 giugno 2018. URL consultato il 19 giugno 2018.
  5. ^ Ryan Pappolla, Rusev won the Five-Man Gauntlet Match to earn the right to challenge AJ Styles for the WWE Championship at WWE Extreme Rules, su WWE. URL consultato il 20 giugno 2018.
  6. ^ Michael Burdick, WWE Champion AJ Styles vs. Rusev, su WWE, 20 giugno 2018. URL consultato il 20 giugno 2018.
  7. ^ Michael Burdick, Raw Tag Team Champions “Woken” Matt Hardy & Bray Wyatt vs. The B-Team, su WWE, 26 giugno 2018. URL consultato il 26 giugno 2018.
  8. ^ Anthony Benigno, SmackDown Women’s Champion Carmella def. Asuka, su WWE, 18 giugno 2018. URL consultato il 18 giugno 2018.
  9. ^ Michael Burdick, SmackDown Women's Champion Carmella vs. Asuka, su WWE, 27 giugno 2018. URL consultato il 27 giugno 2018.
  10. ^ Michael Burdick, SmackDown Women's Champion Carmella vs. Asuka (with James Ellsworth suspended above the ring in a Shark Cage), su WWE, 27 giugno 2018. URL consultato il 27 giugno 2018.
  11. ^ Ryan Pappolla, Team Hell No reunited after Daniel Bryan def. Harper via disqualification, su WWE. URL consultato il 27 giugno 2018.
  12. ^ Bobby Melok, SmackDown Tag Team Champions The Bludgeon Brothers vs. Team Hell No, su WWE, 27 giugno 2018. URL consultato il 27 giugno 2018.
  13. ^ Anthony Benigno, Dolph Ziggler def. Seth Rollins to become the new Intercontinental Champion, su WWE. URL consultato il 19 giugno 2018.
  14. ^ Anthony Benigno, Seth Rollins def. Intercontinental Champion Dolph Ziggler via Disqualification, su WWE. URL consultato il 26 giugno 2018.
  15. ^ Michael Burdick, Intercontinental Champion Dolph Ziggler vs. Seth Rollins (30-Minute WWE Iron Man Match), su WWE, 5 luglio 2018. URL consultato il 5 luglio 2018.
  16. ^ Michael Burdick, United States Champion Jeff Hardy vs. Shinsuke Nakamura, su WWE, 5 luglio 2018. URL consultato il 5 luglio 2018.
  17. ^ Anthony Benigno, Roman Reigns & Bobby Lashley def. The Revival, su wwe.com. URL consultato il 19 giugno 2018.
  18. ^ Anthony Benigno, The Revival def. Roman Reigns & Bobby Lashley, su wwe.com. URL consultato il 26 giugno 2018.
  19. ^ Anthony Benigno, Roman Reigns & Bobby Lashley def. The Revival via Disqualification, su wwe.com. URL consultato il 5 luglio 2018.
  20. ^ Michael Burdick, Roman Reigns vs. Bobby Lashley, su WWE, 5 luglio 2018. URL consultato il 5 luglio 2018.
  21. ^ Anthony Benigno, Baron Corbin demanded an apology from Finn Bálor, su wwe.com. URL consultato il 6 luglio 2018.
  22. ^ Michael Burdick, Finn Bálor vs. “Constable” Baron Corbin, su WWE, 6 luglio 2018. URL consultato il 6 luglio 2018.
  23. ^ Anthony Benigno, Braun Strowman def. Kevin Owens via Count-out, trapped him in a portable toilet and charged him off the stage, su wwe.com. URL consultato il 5 luglio 2018.
  24. ^ Michael Burdick, Braun Strowman vs Kevin Owens (Steel Cage Match), su WWE, 10 luglio 2018. URL consultato il 10 luglio 2018.
  25. ^ Ryan Pappolla, SAnitY spoil The New Day’s First Annual Third of July Pancake Eating Contest, su WWE. URL consultato l'11 luglio 2018.
  26. ^ Ryan Pappolla, Team Hell No & The New Day def. The Bludgeon Brothers & SAnitY, su WWE. URL consultato il 12 luglio 2018.
  27. ^ Michael Burdick, The New Day vs. Sanity (Tables Match), su WWE, 11 luglio 2018. URL consultato l'11 luglio 2018.
  28. ^ Ryan Pappolla, Andrade "Cien" Almas def. Sin Cara, su WWE. URL consultato il 14 luglio 2018.
  29. ^ Anthony Benigno, Sin Cara vs. Andrade “Cien” Almas (Kickoff Match), su WWE, 14 luglio 2018. URL consultato il 14 luglio 2018.
  30. ^ Anthony Benigno, Andrade “Cien” Almas def. Sin Cara (Kickoff Match), su WWE, 16 luglio 2018. URL consultato il 16 luglio 2018.
  31. ^ Anthony Benigno, SAnitY def. The New Day (Kickoff Tables Match), su WWE, 16 luglio 2018. URL consultato il 16 luglio 2018.
  32. ^ Anthony Benigno, The B-Team def. “Woken” Matt Hardy & Bray Wyatt to become the new Raw Tag Team Champions, su wwe.com. URL consultato il 16 luglio 2018.
  33. ^ Anthony Benigno, Finn Bálor def. “Constable” Baron Corbin, su WWE, 16 luglio 2018. URL consultato il 16 luglio 2018.
  34. ^ Anthony Benigno, SmackDown Women's Champion Carmella def. Asuka (with James Ellsworth suspended above the ring in a Shark Cage), su WWE, 16 luglio 2018. URL consultato il 16 luglio 2018.
  35. ^ Anthony Benigno, Shinsuke Nakamura def. Jeff Hardy to become the new United States Champion; Randy Orton attacked Hardy after the match, su WWE. URL consultato il 16 luglio 2018.
  36. ^ Anthony Benigno, Kevin Owens def. Braun Strowman in a Steel Cage Match via Escape, su WWE, 16 luglio 2018. URL consultato il 16 luglio 2018.
  37. ^ Anthony Benigno, SmackDown Tag Team Champions The Bludgeon Brothers def. Team Hell No, su WWE, 15 luglio 2018. URL consultato il 15 luglio 2018.
  38. ^ Anthony Benigno, Bobby Lashley def. Roman Reigns, su WWE, 16 luglio 2018. URL consultato il 16 luglio 2018.
  39. ^ Anthony Benigno, Raw Women's Champion Alexa Bliss def. Nia Jax (Extreme Rules Match), su WWE, 16 luglio 2018. URL consultato il 16 luglio 2018.
  40. ^ Anthony Benigno, WWE Champion AJ Styles def. Rusev, su WWE, 16 luglio 2018. URL consultato il 16 luglio 2018.
  41. ^ Anthony Benigno, Intercontinental Champion Dolph Ziggler def. Seth Rollins (30-Minute WWE Iron Man Match), su WWE, 16 luglio 2018. URL consultato il 16 luglio 2018.
  42. ^ Il match si concluse 4-4 ma il GM Kurt Angle, prolungò il match affinchè ci fosse un vincitore.
Wrestling Portale Wrestling: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di wrestling