Extreme Pinball

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
EXtreme Pinball
videogioco
Pinball Extreme Rock Fantasy.jpg
La tavola Rock Fantasy.
PiattaformaDOS, PlayStation
Data di pubblicazioneDOS:
ottobre 1995[1]
Playstation:
Flags of Canada and the United States.svg 28 marzo 1996
Zona PAL 5 aprile 1996
GenereFlipper
OrigineCanada
SviluppoEpic MegaGames, Digital Extremes, High Score Entertainment
PubblicazioneElectronic Arts
DirezioneJames Schmalz
DesignDavid M. Carter, Chad Faragher, Shannon Maracle, Nick Oddson, Lennart Sas, James Schmalz, Nick Stadler, Jeremy War
ProgrammazioneChad Faragher, Nick Oddson
Direzione artisticaTerry Cumming, James Schmalz
MusicheRobert A. Allen, Alexander Brandon, James Schmalz, Lisa Schmalz, Eric Downer
Modalità di giocoGiocatore singolo, multigiocatore
Periferiche di inputTastiera, gamepad
SupportoFloppy disk, download
Distribuzione digitalePlayStation Network

Extreme Pinball è un videogioco di simulazione di flipper del 1995 pubblicato da Electronic Arts per DOS e PlayStation. È stato il primo gioco sviluppato da Digital Extremes, sebbene il fondatore James Schmalz avesse già creato Solar Winds, Silverball ed Epic Pinball nel 1993. È stato pubblicato su PlayStation Network nel 2010.

Tutti i brani musicali di questo gioco sono stati realizzati da Robert A. Allen.[2]

Modalità di gioco[modifica | modifica wikitesto]

Il gioco si compone di quattro tavole, ognuna con un tema specifico, come accade per la quasi totalità dei flipper da sala giochi e dei pachinko giapponesi.

Monkey Madness[modifica | modifica wikitesto]

Il tema di questa tavola include la protezione di un astronauta dagli attacchi di scimpanzé alieni.[3]

Medieval Madness[modifica | modifica wikitesto]

Il tema di questa tavola include la difesa di un castello da draghi e altri pericoli nel tempo di Re Artù.[3]

Urban Chaos[modifica | modifica wikitesto]

Il tema di questa tavola include il recupero delle strade e il ripristino della legge e dell'ordine nel degrado della città.[3]

Rock Fantasy[modifica | modifica wikitesto]

Il tema di questa tavola include la trasformazione di una piccola band in una di grande successo all'interno del mondo discografico.[3]


Come bonus aggiuntivo, tutte le tavole hanno dei mini-giochi unici per aumentare il punteggio.[3]

Accoglienza[modifica | modifica wikitesto]

Recensioni professionali
Testata Versione Giudizio
PlayStation Magazine (GBR) PS 3/10 [4]
Maximum PS 2/5 [5]
PSExtreme Online PS 73% [6]
Ufficiale PlayStation Magazine PS 3/10 [7]
Retro Archives PS 62% [8]
PC 82% [8]
PC Joker PC 72% [9]
PC Action PC 71% [9]
PC Games PC 69% [9]
Power Play PC 67% [9]

Extreme Pinball per PlayStation ha ricevuto recensioni generalmente negative. Rich Leadbetter di Maximum ha affermato che "le tavole offerte da Extreme Pinball sono semplicemente troppo noiose. Date un'occhiata agli ultimi flipper e vedrete meccaniche ricche di effetti speciali e suoni campionati... tutto ciò che non troverete in Extreme Pinball ". Ha inoltre criticato i bordi prominenti della conversione PAL.[5] Una breve recensione su GamePro affermava che "non fluido né brillante come Last Gladiators per il Saturn, Extreme Pinball ricorda stranamente Ruiner Pinball per il Jaguar o il vecchio Time Cruise per il TG-16. Non c'è molta tecnologia a 32 bit in questo ordinario gioco, e non c'è molto divertimento".[10]

La versione per PC è invece maggiormente apprezzata. Tra le varie recensioni, infatti, è Retro Archives a descrivere chiaramente la differenza di qualità tra le due versioni.[8] Anche l'aggregatore di recensioni MobyGames mette in risalto tale differenza.[9]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (EN) Extreme Pinball, su Digital Extremes. URL consultato il 29 agosto 2019 (archiviato dall'url originale il 23 marzo 2017).
  2. ^ (EN) Robert A. Allen, su Giant Bomb. URL consultato il 29 agosto 2019.
  3. ^ a b c d e (EN) Extreme Pinball, su IGN. URL consultato il 29 agosto 2019 (archiviato dall'url originale il 13 febbraio 2012).
  4. ^ (EN) Extreme Pinball Game Review, in Official UK PlayStation Magazine, nº 7, Future Publishing.
  5. ^ a b (EN) Rich Leadbetter, Maximum Reviews: Extreme Pinball, in Maximum: The Video Game Magazine, nº 6, Emap International Limited, maggio 1996, p. 122.
  6. ^ (EN) Extreme Pinball, su psextreme.com, 1996. URL consultato il 30 agosto 2019 (archiviato dall'url originale il 1º giugno 1997).
  7. ^ Un anno di giochi (JPG), in Ufficiale PlayStation Magazine, nº 5, gennaio 1997, p. 45.
  8. ^ a b c (FR) Extreme Pinball, su retroarchives.fr, 30 dicembre 2018. URL consultato il 30 agosto 2019.
  9. ^ a b c d e Extreme Pinball, su mobygames.com. URL consultato il 30 agosto 2019.
  10. ^ Quick Hits: Extreme Pinball, in GamePro, nº 94, IDG, luglio 1996, p. 78.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Videogiochi Portale Videogiochi: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di videogiochi