Extinction Rebellion

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Extinction Rebellion
Logo extinction rebellion vertical.svg
TipoCampagna della società civile
Fondazione31 ottobre 2018
ScopoSensibilizzazione sul tema del cambiamento climatico
Area di azioneInternazionale
MottoRebel for life
Sito web

Extinction Rebellion[1][2] (abbreviato in XR) è un movimento socio-politico non violento per evitare i cambiamenti climatici, fermare la perdita di biodiversità e minimizzare il rischio di estinzione umana e il collasso ecologico.[3] Extinction Rebellion è stata fondata nel Regno Unito nel maggio 2018 con circa un centinaio di accademici che hanno firmato un invito all'azione nell'ottobre 2018 e lanciato alla fine di ottobre da Roger Hallam, Gail Bradbrook, Simon Bramwell e altri attivisti del gruppo della campagna Rising Up!. Nel novembre 2018 a Londra sono stati compiuti vari atti di disobbedienza civile. Durante una delle ribellioni, che è durata dal 15 al 25 aprile 2019, XR ha occupato principalmente quattro zone al centro di Londra: Oxford Circus, Marble Arch, Waterloo Bridge e tutta l'area intorno alla Parliament Square.

Traendo ispirazione da movimenti locali come Occupy, il movimento indipendentista di Gandhi, le suffragette e Martin Luther King e altri nel movimento per i diritti civili, Extinction Rebellion vuole radunare supporto in tutto il mondo intorno a un senso comune di urgenza per affrontare il collasso climatico. Un gran numero di attivisti nel movimento hanno accettato di essere arrestati e persino di finire in prigione, simili alle tattiche di arresto di massa del "Committee of 100" nel 1961.

Il logo usato è il simbolo dell'estinzione, una clessidra chiusa in un cerchio che indica il pianeta, creato nel 2011 dall'artista britannico ESP.[4]

Manifesto[modifica | modifica wikitesto]

Proteste a Londra nel novembre 2018
Parc de la Villette a Parigi, 6 ottobre 2019

Nel sito ufficiale [5] sono dichiarati gli obiettivi di Extinction Rebellion.

Richieste

Extinction Rebellion basa tutta la propria azione su 3 richieste, che vengono rivolte direttamente ai Governi nei quali il movimento è presente:

  • Il Governo deve dire la verità sul clima e sull'emergenza ecologica in generale, invertire le politiche incoerenti e lavorare al fianco dei media per comunicare con i cittadini.
  • Il Governo deve adottare misure politiche giuridicamente vincolanti per ridurre le emissioni di carbonio allo zero netto entro il 2025 e ridurre i livelli di consumo.
  • Deve essere resa operativa un'assemblea nazionale dei cittadini per supervisionare i cambiamenti, come parte della creazione di una democrazia adatta allo scopo.

Princìpi fondanti

  1. Abbiamo una visione condivisa del cambiamento: creare un mondo adatto alle generazioni future.
  2. Modelliamo la nostra missione su ciò che è necessario - mobilitando il 3,5% della popolazione per raggiungere il cambiamento di sistema - usando idee come "l'organizzazione guidata dall'impulso" per raggiungere questo obiettivo.
  3. Abbiamo bisogno di una cultura rigenerativa - creando una cultura che sia sana, resistente e adattabile.
  4. Sfidiamo apertamente noi stessi e questo sistema tossico, lasciando le nostre zone di comfort per agire per il cambiamento.
  5. Apprezziamo la riflessione e l'apprendimento, seguendo un ciclo di azione, riflessione, apprendimento e pianificazione per ulteriori azioni. Imparando da altri movimenti e contesti così come le nostre esperienze.
  6. Diamo il benvenuto a chiunque e ad ogni parte di esso, lavorando attivamente per creare spazi più sicuri e accessibili.
  7. Stiamo attivamente mitigando il potere, abbattendo le gerarchie del potere per una partecipazione più equa.
  8. Evitiamo di incolpare e giudicare - viviamo in un sistema tossico, ma nessuno di noi è da biasimare.
  9. Siamo una rete non violenta, che utilizza la strategia e le tattiche non violente come il modo più efficace per apportare cambiamenti.
  10. Siamo basati sull'autonomia e sul decentramento: creiamo collettivamente le strutture di cui abbiamo bisogno per sfidare il potere. Chiunque segua questi princìpi e valori fondamentali può agire in nome di Extinction Rebellion!

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Copia archiviata, su independent.co.uk. URL consultato il 22 marzo 2019 (archiviato il 22 marzo 2019).
  2. ^ Copia archiviata, su video.repubblica.it. URL consultato il 22 marzo 2019 (archiviato il 22 marzo 2019).
  3. ^ Copia archiviata, su theguardian.com. URL consultato il 22 marzo 2019 (archiviato il 29 dicembre 2019).
  4. ^ (EN) Extinction Symbol, su extinctionsymbol.info. URL consultato il 10 giugno 2020 (archiviato il 3 marzo 2020).
  5. ^ Copia archiviata, su xrebellion.org. URL consultato il 30 aprile 2019 (archiviato dall'url originale il 15 febbraio 2019).

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN3156916960854790134 · GND (DE119488928X · WorldCat Identities (ENviaf-3156916960854790134