Ex-Otago

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Ex-Otago
Ex-Otago concerto.JPG
Paese d'origineItalia Italia
(Genova)
GenereIndie pop
Periodo di attività musicale2002 – in attività
Album pubblicati6
Studio6
Sito ufficiale

Gli Ex-Otago sono un gruppo musicale indie pop italiano formatosi a Genova nel 2002.

Storia del gruppo[modifica | modifica wikitesto]

«Otago è il nome di una squadra di rugby della Nuova Zelanda che vince il campionato contro ogni pronostico. Fantastico! Suona bene e ci piace pure il concetto! Bene... dopo 5 minuti non ci piaceva più. Ci siamo sciolti e riformati come Ex-Otago. Tutto questo in 10 minuti. Il trattino? Ci piaceva!»

(Ex-Otago in un'intervista[1])

Gli Ex-Otago si formano a Genova nel 2002 come trio acustico inizialmente composto da Maurizio Carucci, Alberto Argentesi e Simone Bertuccini. Con questa formazione pubblicano l'album The Chestnuts Time per l'etichetta indipendente romana Vurt. Il disco è pubblicato in 500 copie, per poi essere ristampato sull'onda del successo[2].

Nel 2004 si unisce al gruppo anche un batterista, Simone Fallani. Il gruppo firma un nuovo contratto con l'etichetta friulana Riotmaker Records con la quale pubblica prima il singolo Giorni vacanzieri (all'interno della compilation A Medium Party) e poi, nel maggio del 2007, il secondo album Tanti saluti, prodotto da Fresco, che ottiene un buon riscontro di critica e pubblico.

Nel 2008 partecipano all'album Post remixes Vol. 1, una raccolta dei più famosi brani dance anni novanta remixati dai più importanti gruppi indie italiani: gli Ex-Otago interpretano The Rhythm of the Night dei Corona.

Nell'agosto del 2009 gli Ex-Otago si recano a Bergen in Norvegia per registrare il nuovo album, con il supporto di Davide Bertolini (produttore dei Kings of Convenience)[3]. Da settembre dello stesso anno, Alberto Argentesi è ospite fisso del programma Chiambretti Night, dove interpreta il Coniglio Rapper.

Nel gennaio del 2010 esce la canzone Marco corre dedicata all'atleta Marco Olmo: è l'anticipazione del nuovo album chiamato Mezze stagioni, pubblicato successivamente il 21 marzo 2011[4].

Il 2 novembre 2012 la band annuncia l'uscita dal gruppo di Alberto "Pernazza" Argentesi, che però suonerà con loro fino a fine anno.[5]

Il 25 febbraio 2014 viene pubblicato Foglie al vento, il primo singolo del nuovo album, in uscita l'11 marzo seguente, intitolato In capo al mondo, nel quale la band abbandona quasi del tutto i suoni più elettronici a favore di strumenti di legno come il charango, la chitarra classica e l'Harmonium indiano[6]. Il gruppo comunica anche l'uscita di un libro di parole ed immagini dal titolo Burrasca (edito da Habanero Edizioni) nel quale si raccontano le vicende ed i pensieri sorti in questi ultimi tempi dalla band ligure.

Il 9 marzo 2016 Gabriele "Bacci" Floris annuncia l'uscita dal gruppo.[7]

Il 21 marzo 2016 esce Cinghiali incazzati, il primo singolo estratto dall'album Marassi[8], prodotto da INRI e Garrincha Dischi in uscita il 21 ottobre.[9] Il 21 giugno esce I giovani d'oggi secondo estratto dall'album Marassi.[10] L'album vede la partecipazione di Matteo Cantaluppi in qualità di produttore artistico e sound engineer.

Il 13 gennaio 2017 esce Gli occhi della Luna, singolo che vede la partecipazione di Jake La Furia, prodotto da INRI e Garrincha Dischi.[11]

Il 17 maggio 2018 viene pubblicato il singolo Tutto bene, che anticipa l'uscita del sesto album Corochinato, distribuito da Polydor/Universal Music Italia.[12] Il 26 ottobre esce anche il singolo Questa notte, prodotto da Garrincha Dischi e INRI, ed il 6 novembre ne viene pubblicato il video su Youtube.[13] La band ha annunciato le date per il prossimo Cosa fai questa notte? Tour 2019: il debutto sarà a Torino al teatro della Concordia il prossimo 30 marzo.[14]

Nel 2019 partecipano al 69º Festival di Sanremo con il brano Solo una canzone,[15] classificandosi al 13º posto.[16] Il singolo ha anticipato il sesto album in studio Corochinato, uscito l'8 febbraio. Nella serata dei duetti hanno cantato insieme a Jack Savoretti.[17]

Formazione[modifica | modifica wikitesto]

Attuale
Ex-componenti
  • Simone Fallani – batteria, percussioni (2004-2008)
  • Alberto "Pernazza" Argentesi – voce, tastiera (2002-2012)
  • Gabriele Floris – batteria, percussioni (2008-2016)

Discografia[modifica | modifica wikitesto]

Album in studio[modifica | modifica wikitesto]

EP[modifica | modifica wikitesto]

  • 2014 – Quello che c'è (con Paletti)

Singoli[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Intervista agli Ex-Otago su indieforbunnies
  2. ^ scheda su MTV.it[collegamento interrotto]
  3. ^ Ex-Otago saluti da Bergen [collegamento interrotto], su www.rockit.it. URL consultato il 10 giugno 2010.
  4. ^ Recensione Mezze Stagioni, su www.spaziorock.it. URL consultato il 7 aprile 2011.
  5. ^ Alberto Argentesi esce dalla band, su ex-otago.tumblr.com. URL consultato il 2 novembre 2012.
  6. ^ EX-OTAGO “In capo al mondo”
  7. ^ Redazione Trento, 'Ex-Otago - Cinghiali incazzati' Il video ufficiale. URL consultato il 22 novembre 2016.
  8. ^ Cinghiali Incazzati è il nuovo singolo degli Ex-Otago, in Rockit.it. URL consultato il 22 novembre 2016.
  9. ^ Gli Ex-Otago ritornano a casa, in Rolling Stone Italia. URL consultato il 22 novembre 2016.
  10. ^ Redazione Trento, I Giovani d'Oggi il nuovo singolo degli Ex Otago. URL consultato il 22 novembre 2016.
  11. ^ [1]
  12. ^ Marco Minoggio, Abbiamo ascoltato in anteprima Corochinato, il nuovo disco degli Ex-Otago, The Submarine, 4 febbraio 2019. URL consultato il 7 febbraio 2019.
  13. ^ Filmato audio Ex-Otago - Questa Notte, su YouTube. URL consultato il 15 novembre 2018.
  14. ^ Ex-Otago, "Questa notte" è uscito il nuovo singolo, la Repubblica, 7 novembre 2018. URL consultato il 14 novembre 2018.
  15. ^ Sanremo 2019: Gli Ex-Otago tra generazioni presenti e future, Talassa Magazine, 6 febbraio 2019. URL consultato il 6 febbraio 2019.
  16. ^ Sanremo 2019: la classifica finale e gli altri premi assegnati, Il Post, 10 febbraio 2019. URL consultato il 10 febbraio 2019.
  17. ^ Chi è Jack Savoretti, stasera sul palco di Sanremo con gli Ex-Otago, Rolling Stone Italia, 8 febbraio 2019. URL consultato il 9 febbraio 2019.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Rock Portale Rock: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di rock