Evros (fiume)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Evros
Maritsaorigin2.JPG
La sorgente del fiume Evros (o Maritsa), nel massiccio del Rila.
StatiBulgaria Bulgaria
Grecia Grecia
Turchia Turchia
Lunghezza514 km
Portata media200 m³/s
Bacino idrografico53 000 km²
Altitudine sorgente2 378 m s.l.m.
NasceRila (Bulgaria)
SfociaMar Egeo, 14.5 km ad est di Alessandropoli (Grecia)
40°26′06″N 26°01′14.16″E / 40.435°N 26.0206°E40.435; 26.0206Coordinate: 40°26′06″N 26°01′14.16″E / 40.435°N 26.0206°E40.435; 26.0206

L’Evros o Marica (in bulgaro: Марица? /'maritsa/, in greco Έβρος /'evros/, in turco: Meriç, in latino: Hebrus; in italiano a volte traslitterato Maritsa o Marizza) è un fiume dell'Europa sudorientale che scorre in Bulgaria, Grecia e Turchia. Con una lunghezza di 514 km e un bacino idrografico di oltre 53.000 km², costituisce uno dei più importanti corsi d'acqua della Penisola balcanica.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Il 26 settembre 1371, vicino al villaggio Ormenio (attuale Grecia), fu combattuta la battaglia della Marizza, vinta dai Turchi Ottomani contro i Serbi.

Geografia[modifica | modifica wikitesto]

Il fiume nasce presso il Musala nel massiccio montuoso del Rila, in Bulgaria occidentale, e scorre con andamento O-SE in una fertile pianura tra i monti Balcani e i monti Rodopi, percorrendo oltre 300 km in territorio bulgaro, fino ad attraversare la città di Filippopoli. Dopo aver segnato per un breve tratto il confine tra la Grecia e la Bulgaria l'Evros entra poi nella Tracia turca, bagnando Adrianopoli e segnando poi il confine turco-ellenico per sfociare nel Mar Egeo nei pressi di Enez, non lontano da Alessandropoli. Essendo la navigazione impossibile, il fiume è usato per la produzione di energia elettrica e per l'irrigazione.

Affluenti[modifica | modifica wikitesto]

I maggiori tributari della Maritsa sono:

Onorificenze[modifica | modifica wikitesto]

Al fiume Marica sono intitolati:

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN241232352 · GND (DE4761279-4