Every Secret Thing

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Every Secret Thing
Titolo originale Every Secret Thing
Lingua originale inglese
Paese di produzione Stati Uniti
Anno 2014
Durata 93 min
Genere drammatico
Regia Amy J. Berg
Soggetto Laura Lippman
Sceneggiatura Nicole Holofcener
Produttore Anthony Bregman, Frances McDormand
Produttore esecutivo Ashok Amritraj, Stefanie Azpiazu, Michael Bederman, Kevin Scott Frakes, Raj Brinder Singh
Casa di produzione Hyde Park Entertainment, Likely Story, Merced Media Partners, PalmStar Entertainment
Fotografia Rob Hardy
Montaggio Billy McMillin, Ron Patane
Musiche Robin Coudert
Scenografia Molly Hughes
Interpreti e personaggi

Every Secret Thing è un film del 2014 diretto da Amy J. Berg e scritto da Nicole Holofcener, basato sul romanzo Ogni cosa è segreta scritto da Laura Lippman.

Il film segna il debutto come produttrice del premio oscar Frances McDormand. La pellicola è stata distribuita nelle sale statunitensi il 15 maggio 2015.[1]

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Questo thriller vede come protagoniste due ragazzine di poco più di 8 anni. Ronnie Fuller e Alice Manning. Alice è figlia unica di una madre single che l'ha cresciuta amorevolmente e dedicandole ogni attenzione. Ronnie è figlia di una famiglia disagiata. Le due ragazzine non sono amiche ma all'inizio del film la madre di Alice, Helen, incoraggia la figlia ad andare a una festa di compleanno in compagnia di Ronnie, poiché è sempre sola e senza amici. Le due ragazzine sono fisicalmente diametralmente opposte (dettaglio importante all'interno del film): Ronnie è piccola e magra. Alice è robusta e alta. Alice è invidiosa della fisicità di Ronnie e durante il film menzionerà spesso questa qualità: Alice è convinta fermamente che la madre non la ami a sufficienza perché non è la figlia che avrebbe sempre voluto mentre, sostiene che Ronnie incarni meglio l'ideale di figlia perfetta per la madre.

Alla festa di compleanno le ragazzine non si rivelano molto popolari. Alice regala alla ragazzina festeggiata un libro mentre tutte le altre ragazzine hanno fatto regali più costosi e adeguati. Ronnie ha portato come regalo una bambola, e non vuole consegnarlo. Ronnie cerca di nascondere il suo pacchetto regalo ma, Alice per umiliare l'amica, mostra il suo regalo. Il regalo viene spacchettato e Ronnie viene umiliata davanti a tutti. Ronnie,umiliata insulta la ragazzina festeggiata, e mentre la madre della ragazzina la insegue per rimproverarla, Ronnie la colpisce al viso. Una volta colpita al viso la madre della festeggiata incoraggia tutte e due le ragazzine ad andarsene dalla festa. Mentre le ragazzine sono sulla via di casa, silenziose, notano una bambina lasciata fuori dalla porta di casa, una piccola bambina di colore di qualche mese di vita. Ronnie bussa alla porta di casa e nessuno risponde così decide di prendere la bambina. Durante il film si vede la vita delle due ragazzine accusate di omicidio e rapimento, ormai cresciute. Alice è diventata una ragazza grossa e passa i suoi giorni in giro a piedi fissando le persone. Ronnie lavora in un supermercato.

Alice durante le sue giornate si nasconde dietro palizzate e cespugli per fissare Ronnie quando esce dal lavoro o rientra.

Nel frattempo la detective Nancy porter che aveva seguito il loro caso come piccole omidice, viene affidata ad un altro caso: il rapimento di una bambina di circa 3 anni, di colore.

La detective è molto scossa da questo rapimento e la madre della bambina assassinata accusa le due ragazzine di esserne le colpevoli.

Nancy indaga sul crimine e scopre che le ragazzine sembrano esserne coinvolte. Durante il film si scopre che le ragazzine avevano un legame particolare di vittima e carnefice: Ronnie, è stata convinta con un lavaggio psicologico da parte dell'amica Alice a uccidere la bambina che avevano rapito, poiché la bambina sembrava stare sempre più male e poiché durante il periodo di rapimento veniva alimentata con pudding al posto di alimenti per neonati.

Il film prende una piega diversa quando si viene a scoprire che Alice ha avuto una bambina con un ragazzo di colore, che è stata costretta a dare in adozione. Viene spiegato in seguito che Alice osserva le persone e cammina per la città per cercare sua figlia. Ronnie è spaventata da Alice. La bambina rapita viene ritrovata, era stata affidata al moroso di Alice pretendendo che fosse la loro figlia. Il film termina con il suicidio di Ronnie che non riesce a convivere con il senso di colpa. Alice invece viene esaltata davanti alle telecamere dove mentendo, si dichiara non colpevole del crimine di cui è stata accusata, l'omicidio, e chiede in restituzione la sua bambina biologica dicendo che è stata stuprata in carcere. Nulla di questo è ovviamente vero poiché Alice era innamorata del suo fidanzato conosciuto in carcere, e pensava di costruire con lui una famiglia. Non si capisce realmente perché lei lo accusi ma probabilmente perché vuole scagionarsi da ogni tipo di accusa (omidicio e rapimento della seconda bambina). Inoltre, l'ultimo fotogramma del film mostra Alice vicino alla culla della bambina assassinata nonostante nei flashback venisse sempre mostrato che era stata Ronnie a rapire la bambina.

Produzione[modifica | modifica wikitesto]

Il 10 agosto 2010 Deadline.com ha riportato che l'attrice Frances McDormand ha comprato i diritti del romanzo Ogni cosa è segreta del 2004, scritto da Laura Lippman, e che avrebbe prodotto un film insieme a Anthony Bregman.[2] Il 31 luglio 2012, Variety ha dato la notizia che Nicole Holofcener ha scritto la sceneggiatura traendola dal libro della Lippman ed è stata scelta Amy J. Berg per dirigere il film; questo avrebbe segnato il suo debutto alla regia.[3]

Casting[modifica | modifica wikitesto]

Diane Lane, aggiunta al cast dalla produttrice McDormand,[2] ha avuto il ruolo di Helen Manning, madre di Alice Manning, una diciottenne diventata una sospettata nella scomparsa di un bambino.[4] Il 9 settembre, anche Elizabeth Banks firma per recitare con la Lane. Il personaggio della Banks, la detective Nancy Porter, si ritrova coinvolta emotivamente nel caso.[5] Il 7 febbraio 2013, Dakota Fanning e Danielle Macdonald si sono unite al cast del film. Alla Fanning è andato il ruolo da protagonista, Veronica "Ronnie" Fuller, diciottenne, sospettata per la scomparsa di un bambino.[6] Alla Macdonald è stato dato il ruolo della diciottenne Alice Manning, anche lei sospettata per la scomparsa del bambino.[7] Anche Nate Parker si è unito al cast nel marzo 2013, nel ruolo di un poliziotto che affianca la Banks.[8]

Riprese[modifica | modifica wikitesto]

Le riprese del film sono cominciate a marzo 2013 a New York.[9]

Distribuzione[modifica | modifica wikitesto]

Il film è stato presentato al Tribeca Film Festival il 20 aprile 2014, mentre l'uscita nelle sale statunitensi è avvenuta il 15 maggio 2015. Il film ha registrato tre sold out, e anche la quarta proiezione, aggiunta successivamente, è andata in sold out. Il film ha ricevuto recensioni positive. Gli attori sono stati particolarmente apprezzati, specialmente la performance di Diane Lane.

Ad ottobre 2014 è uscita la notizia che Starz e Anchor Bay Enterteinment hanno acquistato i diritti per distribuire Every Secret Thing negli Stati Uniti. L'accordo è stato siglato poco dopo il Toronto Film Festival, dove il film era stato nuovamente acclamato. La WME Global ha negoziato l'accordo al posto dei produttori: tale accordo interessava l'uscita nei cinema, sull'home video e sulla pay TV.

"Questo è un bellissimo film" ha detto Kevin Kasha, capo delle acquisizioni alla Starz. "Ha una storia che prende, con un grande cast, e siamo eccitati ad averlo alla Starz e di gestire la distribuzione attraverso la Starz Digital Media e Anchor Bay." "Every Secret Thing è una notevole collaborazione di donne in un film e offre uno sguardo unico nella mente degli adolescenti" ha commentato Amy Berg. "Sono così contenta che sarà nei cinema in primavera."

Il 12 marzo 2015, il film è stato proiettato all'evento New York Film Critics Series, seguito da domande e risposte con le attrici Diane Lane e Dakota Fanning, la regista Amy Berg e la produttrice Frances McDormand. Questo è stato un evento precedente all'uscita ufficiale, che è stata poi a maggio 2015.

Il trailer, il sito e i poster sono diventati attivi e disponibili il 15 aprile 2015, annunciando ufficialmente come data di uscita nei cinema il 15 maggio 2015.[10]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Every Secret Thing: trailer del thriller con Elizabeth Banks e Dakota Fanning, cineblog.it. URL consultato il 15 maggio 2015.
  2. ^ a b Frances McDormand Playing Producer Role, in Deadline.com, 10 agosto 2010. URL consultato il 12 agosto 2013.
  3. ^ West of Memphis helmer to adapt Secret Thing, in Variety.com, 31 luglio 2012. URL consultato il 12 agosto 2013.
  4. ^ Diane Lane Joins Every Secret Thing, in MovieWeb.com, 1º agosto 2012. URL consultato il 12 agosto 2013.
  5. ^ Amy Berg's Every Secret Thing Snags Financing, Elizabeth Banks, in The Hollywood Reporter, 9 settembre 2012. URL consultato il 12 agosto 2013.
  6. ^ Dakota Fanning Joining Diane Lane, Elizabeth Banks in Every Secret Thing, in The Hollywood Reporter, 7 febbraio 2013. URL consultato il 12 agosto 2013.
  7. ^ Dakota Fanning And Danielle Macdonald Board Amy Berg Pic Every Secret Thing, in Deadline.com, 7 febbraio 2013. URL consultato il 12 agosto 2013.
  8. ^ Nate Parker added to Amy Berg's crime drama Every Secret Thing, in Blackfilm.com, 20 marzo 2013. URL consultato il 12 agosto 2013.
  9. ^ Every Secret Thing, starring Dakota Fanning, filming on Long Island this week, in OnLocationVacations.com, 15 aprile 2013. URL consultato il 12 agosto 2013.
  10. ^ http://blogs.indiewire.com/shadowandact/nate-parker-helps-investigate-the-disappearance-of-commons-daughter-in-trailer-for-every-secret-thing-20150417

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

(EN) Every Secret Thing, su Internet Movie Database, IMDb.com. Modifica su Wikidata

Cinema Portale Cinema: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cinema