Evans Kondogbia

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Evans Kondogbia
Nazionalità Rep. Centrafricana Rep. Centrafricana
Altezza 189 cm
Peso 80 kg
Calcio Football pictogram.svg
Ruolo Attaccante
Squadra Seregno
Carriera
Giovanili
2007 Lorient
Squadre di club1
2007-2009 Lorient 2 1 (0)
2009-2010 Hamoir 23 (9)
2010-2011 Sprimont Comblain 11 (4)
2011-2013 RFC Liegi 51 (16)
2013-2014 Charleroi 0 (0)
2014 Racing Mechelen 11 (1)
2014-2015 Arles-Avignon II 2 (0)
2014-2015 Arles-Avignon 1 (0)
2015 Inter 0 (0)
2015 Renate 5 (0)
2016 Jumilla 6 (0)
2016 Foligno 0 (0)
2016- Seregno 5 (0)
Nazionale
2010-2015 Rep. Centrafricana Rep. Centrafricana 6 (0)
1 I due numeri indicano le presenze e le reti segnate, per le sole partite di campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
Statistiche aggiornate al giugno 2017

Evans Kondogbia (Nemours, 3 maggio 1989) è un calciatore centrafricano, nato in Francia, attaccante del Seregno.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

È il fratello maggiore di Geoffrey, anch'egli calciatore che, a differenza di Evans, ha deciso di giocare per la Nazionale francese.

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Club[modifica | modifica wikitesto]

Cresciuto nelle giovanili del Lorient, nella stagione 2009-2010 è tesserato da una squadra di quarta divisione belga. Resta per diversi anni in questa categoria del calcio belga, vestendo anche la divisa dell'RFC Liegi, fino a quando non si trasferisce al Charleroi, nella massima serie. Nel febbraio 2014 è ceduto in prestito al Racing Mechelen, restando in Belgio ma scendendo in terza categoria. Dopo aver realizzato un gol in undici presenze, a fine anno si accorda con l'Arles Avignon, andando a giocare nella Ligue 2 francese. Il 24 ottobre 2014, a più di 25 anni, esordisce in una partita professionistica giocando l'ultimo quarto d'ora della sfida vinta 1-0 contro il Niort, dopo essere entrato al posto di Jonathan Zebina. Gioca un paio di sfide nella squadra riserve e il 21 luglio 2015, nell'operazione che porta il fratello Geoffrey dall'AS Monaco all'Inter, Evans Kondogbia si trasferisce alla società nerazzurra, e subito viene ceduto in prestito al Renate, giocando in Lega Pro.[1][2] Scaduto il contratto con il Renate, passa in prestito prima al Jumilia, nella terza serie del calcio spagnolo, poi nell'estate 2016 torna in Italia firmando per il Foligno, in Serie D:[3] a causa di alcune divergenze con la società, decide di chiedere la rescissione del contratto, lasciando la squadra.

Il 3 dicembre U.S.D. 1913 Seregno Calcio club militante in serie d comunica, di aver trovato l'accordo per la stagione 2016/2017 con il giocatore.

Nazionale[modifica | modifica wikitesto]

Il 4 settembre 2010 debutta giocando una partita ufficiale contro il Marocco (0-0), valida per le qualificazioni della Coppa d'Africa 2012.

Cronologia presenze e reti in Nazionale[modifica | modifica wikitesto]

Cronologia completa delle presenze e delle reti in nazionale ― Rep. Centrafricana
Data Città In casa Risultato Ospiti Competizione Reti Note
5-9-2010 Rabat Marocco Marocco 0 – 0 Rep. Centrafricana Rep. Centrafricana Qual. Coppa d'Africa 2012 -
30-6-2012 Bangui Rep. Centrafricana Rep. Centrafricana 1 – 1 Egitto Egitto Qual. Coppa d'Africa 2013 - Ingresso al 81’ 81’
7-9-2013 Brazzaville Rep. Centrafricana Rep. Centrafricana 1 – 2 Etiopia Etiopia Qual. Mondiali 2014 -
18-5-2014 Bangui Rep. Centrafricana Rep. Centrafricana 0 – 0 Guinea-Bissau Guinea-Bissau Qual. Coppa d'Africa 2015 -
9-10-2014 Tangeri Marocco Marocco 4 – 0 Rep. Centrafricana Rep. Centrafricana Amichevole - Uscita al 76’ 76’
13-6-2015 Cabinda Angola Angola 4 – 0 Rep. Centrafricana Rep. Centrafricana Qual. Coppa d'Africa 2017 - Uscita al 73’ 73’
Totale Presenze 6 Reti 0

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Vincenzo Cito, Evans Kondogbia &Co: a Renate l'ultima pagina dei "fratelli del pallone", in La Gazzetta dello Sport, 19 luglio 2015. URL consultato il 31 agosto 2015.
  2. ^ Kondogbia, il fratello sbarca in Italia e firma col Renate, in La Gazzetta dello Sport, 8 luglio 2015. URL consultato il 31 agosto 2015.
  3. ^ Maria Moroni, Balotelli e Kondogbia, fratelli d’arte a Foligno: uno firma, l'altro ci pensa, in La Gazzetta dello Sport, 24 luglio 2016. URL consultato il 18 ottobre 2016.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]