Evacuazione di non combattenti

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

Una evacuazione di non combattenti (in lingua inglese: non-combatant evacuation operation o in acronimo NEO) è una operazione di evacuazione della popolazione civile da un Paese ad un altro a causa del deterioramento delle condizioni di sicurezza interne, come nel caso di rivolte, rivoluzioni, insurrezioni oppure in casi di catastrofi naturali.


La responsabilità di una NEO generalmente spetta o all'ambasciatore in sede, oppure nel caso italiano ricade sotto il coordinamento dell'unità di crisi della Farnesina e il COI (Comando Operativo di vertice Interforze).


Per tali operazioni possono essere utilizzate forze civili, paramilitari o militari, così come può essere scelto come vettore l'aereo, la nave o i mezzi terrestri.

Spesso negli scenari più critici vengono inviate le forze speciali (SF), o le forze per operazioni speciali (SOF).

Guerra Portale Guerra: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di guerra