Eva Brunne

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Gerd Eva Cecilia Brunne
vescovo della Chiesa di svezia
Eva Brunne.jpg
Non fa eccezione di persone
Incarichi attuali Vescovo di Stoccolma
Nato 7 marzo 1954
Ordinato presbitero 1978
Consacrato vescovo 8 novembre 2009
Questa voce è parte della serie
Lutherrose.svg
Luteranesimo

Gerd Eva Cecilia Brunne (Malmö, 7 marzo 1954) è una vescova luterana svedese.

Nel 2009 è stata eletta vescovo della diocesi di Stoccolma della Chiesa di Svezia. È nota anche per essere la prima donna apertamente lesbica a raggiungere la carica di vescovo luterano.[1]

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Dopo la scuola si è dedicata allo studio della teologia protestante e, dopo l'ordinazione sacerdotale, ha servito per 16 anni in una parrocchia di Stoccolma.

Vive in un'unione civile con la pastora luterana Gunilla Linden e con il figlio di quest'ultima, nato nel 2006.[2] Nel 2009 ha ottenuto 412 voti a favore nella votazione per la carica di vescovo, superando il concorrente pastore Hans Ulfvebrand che si è fermato a 365 preferenze.

La sua elezione ha causato scandalo all'interno di una parte dell'ambiente della Chiesa di Svezia.[1] La sua ordinazione formale a vescovo è avvenuta l'8 novembre 2009 a Uppsala, quando è succeduta al vescovo Caroline Krook che, nel novembre del 2009, è andata in pensione.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b Anais Ginori, Eva, la vescova lesbica fa scandalo in Svezia, La Repubblica, 1° luglio 2009, p. 38. URL consultato il 4 luglio 2009.
  2. ^ Folrence Ursino, Donna, vescova e lesbica: in Svezia il 'peccato' di Eva, Agenzia Radicale, 1° luglio 2009. URL consultato il 4 luglio 2009.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Predecessore Vescovo luterano di Stoccolma Successore Stockholm stift vapen.svg
Caroline Krook dall'8 novembre 2009 -
Controllo di autorità VIAF: (EN60346879 · LCCN: (ENn78098115