Eva Brunne

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Gerd Eva Cecilia Brunne
vescovo della Chiesa di Svezia
Eva Brunne.jpg
Eva Brunne biskopsvapen.svg
Non fa eccezione di persone
 
Incarichi attualiVescovo di Stoccolma
 
Nato7 marzo 1954
Ordinato presbitero1978
Consacrato vescovo8 novembre 2009
 

Gerd Eva Cecilia Brunne (Malmö, 7 marzo 1954) è una vescova luterana svedese.

Nel 2009 è stata eletta vescovo della diocesi di Stoccolma della Chiesa di Svezia. È nota anche per essere la prima donna apertamente lesbica a raggiungere la carica di vescovo luterano.[1]

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Dopo la scuola si è dedicata allo studio della teologia protestante e, dopo l'ordinazione sacerdotale, ha servito per 16 anni in una parrocchia di Stoccolma.

Vive in un'unione civile con la pastora luterana Gunilla Linden e con il figlio di quest'ultima, nato nel 2006.[2] Nel 2009 ha ottenuto 412 voti a favore nella votazione per la carica di vescovo, superando il concorrente pastore Hans Ulfvebrand che si è fermato a 365 preferenze.

La sua elezione ha causato scandalo all'interno di una parte dell'ambiente della Chiesa di Svezia.[1] La sua ordinazione formale a vescovo è avvenuta l'8 novembre 2009 a Uppsala, quando è succeduta al vescovo Caroline Krook che, nel novembre del 2009, è andata in pensione.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b Anais Ginori, Eva, la vescova lesbica fa scandalo in Svezia, La Repubblica, 1º luglio 2009, p. 38. URL consultato il 4 luglio 2009.
  2. ^ Folrence Ursino, Donna, vescova e lesbica: in Svezia il 'peccato' di Eva[collegamento interrotto], Agenzia Radicale, 1º luglio 2009. URL consultato il 4 luglio 2009.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN60346879 · ISNI (EN0000 0000 2162 9060 · LCCN (ENn78098115 · WorldCat Identities (ENlccn-n78098115