European Youth Event

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

L'European Youth Event (EYE) è un evento europeo per i giovani istituito dal Parlamento Europeo nel 2014.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

L'evento si svolge a Strasburgo, sede ufficiale del Parlamento europeo, ed è nato nel 2014. L'evento è aperto a tutti i giovani europei dai 16 ai 30 che desiderano condividere le proprie idee relative alla costruzione europea. Sono partners dell'iniziativa: il European Youth Forum, il Dipartimento Giovanile del Consiglio d'Europa, la Commissione Europea, l'Agenzia Spaziale Europea, il European Youth Press, il canale televisivo arte, l'Unione europea di radiodiffusione (UER), il European Federation of Professional Circus Schools (FEDEC) la Fondazione per il Premio Carlo Magno, la città di Strasburgo e l'Institute of Political Sciences (IEP) of Strasbourg - “Sciences Po Strasbourg”.[1]

EYE 2014[modifica | modifica wikitesto]

Per la prima volta dal 9 all 11 maggio del 2014 circa 5000 giovani europei si sono riuniti nell'emiciclo del Parlamento europeo per dibattere su un tema proposto dal parlamento stesso: "Quali idee per un'Europa migliore". Sono stati organizzati circa 250 gruppi di lavoro, oltre a conferenze, laboratori d'idee, ecc.[2]

I partecipanti hanno discusso di temi sensibili come la disoccupazione giovanile, la rivoluzione digitale, il futuro dell'UE, la sostenibilità e i valori europei. Oltre ai giovani iscritti all'evento hanno partecipato circa 400 relatori, un centinaio di giornalisti e varie associazioni giovanili. Alla fine dei lavori alcuni giornalisti hanno stilato un documento finale il cui scopo era quello d'ispirare i deputati europei e di sensibilizzarli alle preoccupazioni e speranze dei giovani d'Europa. I giovani partecipanti che hanno presentato le idee più innovative sono stati poi invitati a presentarle nei mesi successivi a sette commissioni parlamentari.[3]

EYE 2016[modifica | modifica wikitesto]

La seconda edizione si è svolta dal 20 al 21 maggio 2016 sempre a Strasburgo. Il numero dei giovani partecipanti era salito a circa 7000. Il tema principale, "Insieme possiamo fare un cambiamento", si concentrava su cinque aspetti:

  • Guerra e pace: prospettive per un pianeta pacifico
  • Apatia o partecipazione: agenda per una democrazia vibrante
  • Esclusione o accesso: Crackdown sulla disoccupazione giovanile
  • Stagnazione o innovazione: il mondo del lavoro di domani
  • Crollo o successo: nuovi modi per un'Europa sostenibile.

Come nell'evento precedente il frutto dei lavori è stato raccolto in un documento redatto da un gruppo di giovani giornalisti coordinati dalla European Youth Press. Il rapporto è stato poi distribuito a tutti i deputati europei. Nei mesi successivi alcuni partecipanti sono stati invitati a dibattere le diee più interessanti direttamente con i membri del parlamento.[3]

EYE 2018[modifica | modifica wikitesto]

La terza edizione si è svolta dal 1 al 2 giugno 2018 a Strasburgo, con una partecipazione di oltre 8000 giovani.[4] Il titolo dell'EYE 2018 era "The plan is to fan this spark into a flame" ispirato al musical Hamilton di Lin-Manuel Miranda. I cinque temi principali erano i seguenti:

  • Giovani e anziani: stare al passo con la rivoluzione digitale
  • Ricchi e poveri: invocare una più equa ripartizione
  • Da soli e insieme: lavorare per un’Europa più forte
  • Sicurezza e pericolo: sopravvivere in un periodo di turbolenza
  • Locale e globale: proteggere il nostro pianeta.

A luglio una relazione con le idee più significative sarà distribuita ai membri del PE e durante l'autunno i giovani che hanno avuto le idee più interessanti saranno invitati a svilupparle in alcune commissioni parlamentari.[5]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (EN) European Youth Event 2018, the partners, su europarl.europa.eu. URL consultato il 4 giugno 2018.
  2. ^ (FR) European Youth Event 2014 - Le programme, su europarl.europa.eu, 5 maggio 2014. URL consultato il 4 giugno 2018.
  3. ^ a b (EN) European Youth Event, previous editions, su europarl.europa.eu. URL consultato il 4 giugno 2018.
  4. ^ Futuro dell'Europa, 8000 giovani ne discuteranno al PE, su ansa.it, 25 maggio 2018. URL consultato il 4 giugno 2018.
  5. ^ (EN) European Youth Event 2018, the programme, su europarl.europa.eu. URL consultato il 4 giugno 2018.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]