European Ski Federation

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
European Ski Federation
Logo
 
DisciplineAlpine skiing pictogram.svg Sci alpino
Nordic combined pictogram.svg Sci nordico
Snowboarding pictogram.svg Snowboard
Fondazione2009
GiurisdizioneEuropa
Federazioni affiliateAustria Austria
Francia Francia
Italia Italia
Svizzera Svizzera
SedeSvizzera Losanna
PresidenteAustria Peter Schröcksnadel
Sito ufficiale

L'European Ski Federation (ESF) è un'organizzazione nata il 2 maggio 2009 per rappresentare gli interessi dei paesi europei all'interno del mondo dello sci.[1] La ESF si ritiene responsabile degli ambiti che riguardano sci alpino, nordico e snowboard.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

La federazione è stata fondata a Monaco di Baviera dai rappresentanti delle quattro maggiori federazioni nazionali europee: Austria, Francia, Italia e Svizzera. A queste potranno liberamente unirsi le altre federazioni che lo riterranno opportuno.[1]

Il primo comitato esecutivo è formato dai presidenti delle federazioni fondatrici: Giovanni Morzenti (Federazione Italiana Sport Invernali), Alain Méthiaz (Fédération Française de Ski), Peter Schröcksnadel (Österreichischer Skiverband) e Urs Lehmann (Swiss-Ski). Quale primo presidente della ESF è stato scelto l'austriaco Schröcksnadel.[2]

La prima competizione organizzata dalla ESF, denominata "Campionati Europei Indoor", si è tenuta il 7 novembre 2009 nell'impianto indoor di Amnéville. Le due gare (maschile e femminile) disputate con la formula KO-slalom hanno assegnato le prime medaglie d'oro continentali al francese Jean-Baptiste Grange e alla slovacca Veronika Zuzulová.[3] La competizione è stata dichiarata illegale dal presidente della Federazione Internazionale Sci, Gian-Franco Kasper.[4]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b Nasce la European Ski Federation, su fantaski.it, 6-05-2009. URL consultato l'8-11-2009.
  2. ^ (FR) Fondation de la Fédération Européenne de Ski, su biathlonfrance.com, 8-05-2009. URL consultato il 27-01-2010.
  3. ^ Sci: Zuzulova e Grange campioni, Inner e Manni a podio, su fantaski.it, 7-11-2009. URL consultato il 27-01-2010.
  4. ^ Matteo Moscati, Risultati campionati europei sci indoor Amnéville 2009 [collegamento interrotto], in Sportlive.it, 7 novembre 2009. URL consultato il 12 febbraio 2011.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

  • (DEENFRIT) Sito ufficiale, su europeanskifederation.com. URL consultato l'8 novembre 2009 (archiviato dall'url originale il 28 settembre 2009).