Eurofighter (azienda)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Consorzio Eurofighter
Stato Europa Europa
Tipo Gesellschaft mit beschränkter Haftung
Fondazione 1986 a Monaco[1]
Sede principale Monaco di Baviera
Gruppo Cassidian facente parte di Airbus Group
Settore Aeronautico
Prodotti Eurofighter Typhoon
Sito web www.eurofighter.com

Il consorzio Eurofighter (o Eurofighter GmbH), con sede a Monaco (Germania), è un consorzio multinazionale che si occupa della produzione e lo sviluppo del progetto Eurofighter per la realizzazione di un caccia avanzato multiruolo. Esso si occupa essenzialmente della struttura del velivolo, dalla progettazione alla produzione, mentre la parte motoristica è di competenza di un altro consorzio denominato Eurojet.

Il consorzio è costituito dalle seguenti aziende aeronautiche in rappresentanza delle quattro nazioni che si sono divise il progetto[1]:

La divisione percentuale del progetto corrisponde al numero di aerei ordinati da ogni nazione partner nel contratto del 1998:

  • 232 aerei per il Regno Unito (37,5%)
  • 180 aerei per la Germania (30%)
  • 121 aerei per l'Italia (19,5%)
  • 87 aerei per la Spagna (13%)

Del consorzio inizialmente faceva parte anche la francese Dassault ma il governo francese decise, nel 1985, di uscire dal programma per divergenze sull'utilizzo dei motori Snecma e di realizzare un progetto autonomo che ha portato alla nascita del Dassault Rafale.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b (EN) About us, su eurofighter.com. URL consultato il April 19, 2016.
  2. ^ Ansa, Finmeccanica: ok a nuovo nome 'Leonardo', ansa.it, 28 aprile 2016.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autorità VIAF: (EN153866591