EuroCity

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
(Reindirizzamento da Eurocity)
Il logo che contraddistingue i servizi Eurocity

Eurocity o EuroCity è la categoria di servizio assegnata a treni che collegano località facenti parte di differenti nazioni europee; è quindi un convoglio a carattere internazionale.

EuroCity Milano-Zurigo con locomotiva E.402 e carrozze delle ferrovie svizzere

Il concetto di treni internazionali Eurocity o EuroCity, abbreviato negli orari ferroviari come EC, nasce nel 1987 in seguito agli accordi tra le compagnie ferroviarie della Comunità Europea, della Svizzera e dell'Austria per sostituire i precedenti treni categorizzati come Trans Europ Express (TEE). La differenza più sostanziale fra i treni TEE e gli EC, è che questi ultimi hanno in composizione anche carrozze di seconda classe.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

EuroCity Milano-Ginevra espletato con un ETR 610

Questa categoria di treni internazionali era il seguito storico dei grandi treni di lusso del dopoguerra e queste relazioni erano soggette a vari indici di qualità.

Col passare del tempo queste relazioni hanno perso quasi tutte queste obbligazioni e si sono trasformate in normali treni diurni.

Con l'entrata nell'Unione Europea dei paesi dell'est, le relazioni EuroCity vengono estese anche in questi paesi.

Situazione attuale[modifica | modifica wikitesto]

EuroCity con locomotiva Deutsche Bahn e carrozze svizzere

Il marchio EuroCity ora viene utilizzato dalla maggior parte dei paesi dove i treni sono organizzati in tipologie, come InterCity, Regionali e altro.

In altri paesi come in Francia o Spagna vengono chiamati solo "Treni" anche se magari la stessa relazione nell'altro paese è considerata EuroCity. Esempio: l'EuroCity "Riviera dei Fiori" Milano-Nizza, in Francia veniva annunciato come "train", ovvero genericamente "treno".

Collegamenti dall'Italia[modifica | modifica wikitesto]

Francia[modifica | modifica wikitesto]

Un primo servizio è affidato alla società italo-francese Thellò (composta da Trenitalia e Veolia) e si svolge nella seguente relazione:

  • Milano (Centrale) - Pavia - Voghera - Genova (Piazza Principe) - Savona - Finale Ligure - Albenga - Alassio - Diano Marina - Imperia (Porto Maurizio) - Sanremo - Ventimiglia - Monaco-Monte Carlo - Nice (Ville) - Antibes - Cannes - Saint Raphael-Valescure - Toulon - Marseille (Saint Charles).

Il servizio è svolto con carrozze Frecciabianca in livrea dedicata e una semipilota, trainate da locomotive E.402B Frecciabianca, E.444R in Italia ed E.436 in Francia.

Un secondo servizio è affidato alla SNCF Voyages Italia (Società Viaggiatori Italia, composta da SNCF e GTT) e si svolge, nella seguente relazione:

  • Milano (Porta Garibaldi) - Novara - Vercelli - Torino (Porta Susa) - Oulx-Cesena-Claviere-Sestriere - Bardonecchia - Modane - Saint Jean de Maurienne - Chambery - Lyon (Part Dieu) - Lyon (Saint Exupery) - Le Creusot - Macon-Loche - Paris (Gare de Lyon).

Alcuni collegamenti non prevedono le fermate a Lyon, ma nelle stazioni di Aix Les Bains-Le Revard e Bourg en Bresse.

Il servizio è svolto con treni TGV.

Trenitalia effettua un collegamento Regionale Piemonte-Liguria con fermate in territorio francese:

  • Ventimiglia - Bevera - Airole - Olivetta San Michele - Breil sur Roya - Fontan-Saorge - Saint Dalmas de Tende - La Brigue - Tende - Vievola - Limone Piemonte - Vernante - Robilante - Roccavione - Borgo San Dalmazzo - Cuneo - Centallo - Fossano.

Il servizio è svolto con materiale ALn 501/502 Minuetto.

Svizzera[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti da e per la Svizzera effettuati da Trenitalia e SBB nelle seguenti relazioni:

  • Milano (Centrale) - Monza - Como (San Giovanni) - Chiasso - Lugano - Bellinzona - Arth Goldau - Zug - Zuerich (Hauptbahnhof).
  • Milano (Centrale) - Monza - Como (San Giovanni) - Chiasso - Lugano - Bellinzona - Arth Goldau - Luzern - Olten - Basel (SBB).
  • Venezia (Santa Lucia) - Venezia (Mestre) - Padova - Vicenza - Verona (Porta Nuova) - Peschiera del Garda - Brescia - Milano (Centrale) - Rho FieraMilano - Stresa - Domodossola - Brig - Sion - Montreux - Lausann - Geneve.
  • Milano (Centrale) - Gallarate - Stresa - Domodossola - Brig - Visp - Spiez - Thun - Bern - Olten - Basel (SBB).

Il servizio è svolto con elettrotreni ETR.610 di SBB o di Trenitalia.

Sono attivi anche due collegamenti (RegioExpress, con fermate solo nelle principali stazioni, e S) effettuati da TILO, società composta da FFS e Trenord:

  • S10/RE10: Milano (Centrale) - Monza - Seregno - Albate Camerlata - Como (San Giovanni) - Chiasso - Balerna - Mendrisio - Mendrisio (San Martino) - Capolago-Riva San Vitale - Maroggia-Melano - Melide - Lugano (Paradiso) - Lugano - Lamone-Cadempino - Taverne-Torricella - Mezzovico - Rivera-Bironico - Giubiasco - Bellinzona - Castione-Arbedo - Biasca - Bodio - Lavorgo - Faido - Ambri-Piotta - Airolo.
  • S30: Malpensa Aeroporto (Terminal 1) - Ferno-Lonate Pozzolo - Busto Arsizio (Nord) - Busto Arsizio - Gallarate - Besnate - Mornago-Cimbro - Ternate-Varano Borghi - Travedona-Biandronno - Besozzo - Sangiano - Laveno-Mombello - Caldè - Porto Valtravaglia - Luino - Colmegna - Maccagno - Pino-Tronzano - Ranzo-Sant'Abbondio - Gerra (Gambarogno) - San Nazzaro - Magadino-Vira - Quartino - Cadenazzo - Sant'Antonino - Giubiasco - Bellinzona

Entrambi i servizi sono svolti con treni FLIRT a 4 o 6 casse, a singola o doppia composizione.

Germania[modifica | modifica wikitesto]

Il servizio è garantito dalle ferrovie tedesche DB e da quelle austriache OBB e si effettua tra le relazioni:

  • Venezia (Santa Lucia) - Venezia (Mestre) - Padova - Vicenza - Verona (Porta Nuova) - Rovereto - Trento - Bolzano - Bressanone - Fortezza - Brennero - Innsbruck (Hauptbahnhof) - Jenbach - Woergl - Kufstein - Rosenheim - Munchen (Ostbahnhof) - Munchen (Hauptbahnhof).

Un treno A/R collega direttamente Verona a Bologna.

Il servizio è svolto con carrozze di OBB, trainate dalla E.190 anch'essa austriaca.

Austria[modifica | modifica wikitesto]

Collegamento gestito da OBB sulla relazione:

  • Venezia (Santa Lucia) - Venezia (Mestre) - Treviso (Centrale) - Pordenone - Udine - Tarvisio (Boscoverde) - Villach (Hauptbahnhof) - Velden-Woerthersee - Klagenfurt (Hauptbahnhof) - Saint Velden an der Glan - Treibach-Althofen - Unzmarkt - Jundenburg - Knittelfeld - Leoben (Hauptbahnhof) - Bruck an der Mur - Wiener Neustadt (Hauptbahnhof) - Wien (Meidling) - Wien (Hauptbahnhof).

Il servizio è svolto con materiale interamente OBB.

Trenitalia gestisce un collegamento Regionale:

  • Udine - Gemona del Friuli - Venzone - Carnia - Pontebba - Ugovizza Valbruna - Tarvisio (Boscoverde) - Thoerl-Maglern - Arnoldstein - Villach (Warmbad) - Villach (Westbahnhof) - Villah (Hauptbahnhof).

Note[modifica | modifica wikitesto]


Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

trasporti Portale Trasporti: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di trasporti