Euro Stoxx 50

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

L'EURO STOXX 50 è un indice azionario di titoli dell'eurozona creato nel 1998 dalla STOXX Limited; una joint venture creata da Deutsche Börse AG, Dow Jones & Company e SWX Group nel 1997.

Caratteristiche[modifica | modifica wikitesto]

L'EURO STOXX 50 è stato introdotto il 26 febbraio 1998 e la sua composizione viene rivista annualmente nel mese di settembre. L'indice è disponibile in diverse valute (EUR, USD, CAD, GBP, JPY) e varianti (Price, Net Return, Gross Return).

L'EURO STOXX 50 è l'indice azionario delle principali aziende dell'Eurozona e comprende una rappresentazione dei principali settori industriali dell'area. È composto da 50 titoli degli 11 paesi dell'Eurozona: Austria, Belgio, Finlandia, Francia, Germania, Irlanda, Italia, Lussemburgo, Paesi Bassi, Portogallo e Spagna.

L'indice è utilizzato dalle istituzioni finanziarie come riferimento per un'ampia gamma di prodotti di investimento come Exchange-traded funds (ETF), Futures, Opzioni e prodotti strutturati in tutto il mondo.

Un altro indice simile è lo STOXX Europe 50 che comprende i 50 blue chips di 17 paesi dell'Europa.

Aziende[modifica | modifica wikitesto]

Aziende (15 giugno 2018)[1]
Azienda Supersettore Paese
Adidas Personal & Household Goods Germania Germania
Ahold Delhaize Retail Paesi Bassi Paesi Bassi
Air Liquide Chemicals Francia Francia
Airbus Group Industrial Goods & Services Francia Francia
Allianz Insurance Germania Germania
Anheuser-Busch InBev Food & Beverage Belgio Belgio
ASML Holding Technology Paesi Bassi Paesi Bassi
AXA Insurance Francia Francia
BASF Chemicals Germania Germania
Bayer Health care Germania Germania
Banco Bilbao Vizcaya Argentaria Banks Spagna Spagna
Banco Santander Banks Spagna Spagna
BMW Automobiles & Parts Germania Germania
BNP Paribas Banks Francia Francia
CRH Construction & Materials Irlanda Irlanda
Daimler Automobiles & Parts Germania Germania
Danone Food & Beverage Francia Francia
Deutsche Bank Banks Germania Germania
Deutsche Post Industrial Goods & Services Germania Germania
Deutsche Telekom Telecommunications Germania Germania
E.ON Utilities Germania Germania
Enel Utilities Italia Italia
Engie Utilities Francia Francia
Eni Oil & Gas Italia Italia
Essilor Health Care Francia Francia
Fresenius Health Care Germania Germania
GRP Société générale Banks Francia Francia
Iberdrola Utilities Spagna Spagna
Industria de Diseno Textil SA Retail Spagna Spagna
ING Groep Banks Paesi Bassi Paesi Bassi
Intesa Sanpaolo Banks Italia Italia
L'Oreal Personal & Household Goods Francia Francia
LVMH Personal & Household Goods Francia Francia
Munich Re Insurance Germania Germania
Nokia Technology Finlandia Finlandia
Orange SA Telecommunications Francia Francia
Philips Health Care Paesi Bassi Paesi Bassi
Safran Industrial Goods & Services Francia Francia
Saint-Gobain Construction & Materials Francia Francia
Sanofi Health Care Francia Francia
SAP Technology Germania Germania
Schneider Electric Industrial Goods & Services Francia Francia
Siemens Industrial Goods & Services Germania Germania
Telefónica Telecommunications Spagna Spagna
Total Oil & Gas Francia Francia
Unibail-Rodamco-Westfield Real Estate Francia Francia
Unilever NV Personal & Household Goods Paesi Bassi Paesi Bassi
Vinci Construction & Materials Francia Francia
Vivendi Media Francia Francia
Volkswagen Pref Automobiles & Parts Germania Germania

Aziende per paese
(15 giugno 2018)[1]
Paese N. aziende
Francia Francia 19
Germania Germania 15
Spagna Spagna 5
Paesi Bassi Paesi Bassi 5
Italia Italia 3
Belgio Belgio 1
Finlandia Finlandia 1
Irlanda Irlanda 1

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b (EN) EURO STOXX 50®, su stoxx.com. URL consultato il 15 giugno 2018.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]