Euristene

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Se riscontri problemi nella visualizzazione dei caratteri, clicca qui.
Euristene
Re Agìade di Sparta
In carica XI secolo a.C.?
Successore Agide I
Nome completo Εὐρυσθένης
Casa reale Agìadi
Padre Aristodemo
Figli Agide I

Euristene (in greco antico Εὐρυσθένης, traslitterato in Eurysthénes; ... – XI secolo a.C.?) fu un mitico re di Sparta della dinastia Agìade.

Nella mitologia greca, era uno degli eraclidi di terza generazione, figlio di Aristodemo e nipote di Aristomaco.[1]

Assieme al fratello gemello Procle (Προκλῆς) ricevette in eredità da Aristodemo il trono di Sparta (secondo altre versioni del mito i due gemelli lo avrebbero strappato a Tisameno).[2]

È considerato il fondatore della casa regnante di Sparta degli Agìadi. Gli succederà il figlio Agide I, re eponimo della dinastia.[3]

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ Pausania, Periegesi della Grecia, 4, 1, 7.
  2. ^ Erodoto, Storie, 8, 131.
  3. ^ Smith, op. cit.

Bibliografia[modifica | modifica sorgente]

Fonti primarie
Fonti secondarie

Voci correlate[modifica | modifica sorgente]

Predecessore Re Euripontide di Sparta Successore
... XI secolo a.C.? Agide I