Euphorbia peplus

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Progetto:Forme di vita/Come leggere il tassoboxCome leggere il tassobox
Euforbia peplus
E peplus.jpg
Euphorbia peplus
Classificazione Cronquist
Dominio Eukaryota
Regno Plantae
Sottoregno Tracheobionta
Superdivisione Spermatophyta
Divisione Magnoliophyta
Classe Magnoliopsida
Sottoclasse Rosidae
Ordine Euphorbiales
Famiglia Euphorbiaceae
Sottofamiglia Euphorbioideae
Genere Euphorbia
Specie E. peplus
Classificazione APG
Ordine Malpighiales
Famiglia Euphorbiaceae
Nomenclatura binomiale
Euphorbia peplus
L., 1753
Nomi comuni

Euforbia minore

Euphorbia peplus, nota anche come euforbia minore, calenzuola piccola[1] e porcellana lattaria,[2] è una specie di Euphorbia, comune in gran parte d'Europa, Nord Africa e Asia orientale; è comune in terreni coltivati, giardini, e zone ruderali.[3][4][5]

Fuori dall'areale d'origine spesso si è naturalizzata da specie invasiva, è comune in Australia, Nuova Zelanda, Nord America, e in molte altre regioni temperate o sub-tropicali.

Descrizione[modifica | modifica wikitesto]

Si tratta di una pianta annua alta 5–30 cm (se si tratta di soggetti infestanti spesso le dimensioni sono minori), con fusti finemente pelosi. Le foglie sono ovali-acute e misurano 1–3 cm con margine intero. Ha fiori verdi in ombrellea tre raggi. Le ghiandole, tipiche delle Euphorbiaceae hanno delle sottili protuberanze a forma di corna.

Usi medicinali[modifica | modifica wikitesto]

Il liquido biancasto della pianta è tossico per i tessuti che si riproducono rapidamente, perciò è spesso stata usata per curare lesioni della cute umana. Il principio attivo è un estere diterpene ingenol mebutate. Come farmaco il gel di Ingenol mebutate è stato approvato dalla Food and Drug Administration negli Stati Uniti per il trattamento della cheratosi attinica.[6][7][8]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ calenzuola, in Treccani.it – Vocabolario Treccani on line, Istituto dell'Enciclopedia Italiana, 15 marzo 2011.
  2. ^ porcellana, in Treccani.it – Vocabolario Treccani on line, Istituto dell'Enciclopedia Italiana, 15 marzo 2011.
  3. ^ Germplasm Resources Information Network, su ars-grin.gov (archiviato dall'url originale il 3 maggio 2012).
  4. ^ Flora Europaea: Euphorbia peplus
  5. ^ Blamey, M. & Grey-Wilson, C. (1989). Flora of Britain and Northern Europe. ISBN 0-340-40170-2
  6. ^ Siller G, Gebauer K, Welburn P, Katsamas J, Ogbourne SM, PEP005 (ingenol mebutate) gel, a novel agent for the treatment of actinic keratosis: results of a randomized, double-blind, vehicle-controlled, multicentre, phase IIa study, in Australas J Dermatol, vol. 50, nº 1, 2009, pp. 16–22, DOI:10.1111/j.1440-0960.2008.00497.x, PMID 19178487.
  7. ^ Lebwohl, M, et al. "Ingenol Mebutate Gel for Actinic Keratosis." N Engl J Med 366;11, March 15, 2012.
  8. ^ FDA Approves Picato® (ingenol mebutate) Gel, the First and Only Topical Actinic Keratosis (AK) Therapy With 2 or 3 Consecutive Days of Once-Daily Dosing, su eMedicine, Yahoo! Finance, 25 gennaio 2012 (archiviato dall'url originale il 10 febbraio 2012).

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]