Euphorbia gasparrinii

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Progetto:Forme di vita/Come leggere il tassoboxCome leggere il tassobox
Euforbia di Gasparrini
Euphorbia gasparrinii.jpg
Euphorbia gasparrinii
Classificazione Cronquist
Dominio Eukaryota
Regno Plantae
Divisione Magnoliophyta
Classe Magnoliopsida
Ordine Euphorbiales
Famiglia Euphorbiaceae
Genere Euphorbia
Specie E. gasparrinii
Classificazione APG
Ordine Malpighiales
Famiglia Euphorbiaceae
Nomenclatura binomiale
Euphorbia gasparrinii
Boiss., 1862

L'Euforbia di Gasparrini (Euphorbia gasparrinii Boiss.) è una pianta erbacea della famiglia delle Euphorbiaceae, endemica dell'Italia centro-meridionale.

Il nome è un omaggio al botanico italiano Guglielmo Gasparrini (1803-1866).

Descrizione[modifica | modifica wikitesto]

È una pianta erbacea camefita suffruticosa con fusto legnoso alla base, alta 10-30 cm.
Le foglie sono alterne, ovali-lanceolate o ovate, con margine intero o dentellato (vedi sotto caratteri distintivi delle sottospecie).
L'infiorescenza è un'ombrella a 5 raggi brevi, con brattee giallastre, obovate.
Il frutto è una capsula glabra di circa 4 mm, con escrescenze filiformi.

Tassonomia[modifica | modifica wikitesto]

Ne sono note due sottospecie[1]:

  • Euphorbia gasparrinii subsp. gasparrinii Boiss., sottospecie nominale, endemica della Sicilia e della Calabria, che si distingue per avere foglie ellittiche o ovali-lanceolate, con margine intero o appena dentellato all'apice, e semi rugoso-granulosi.
  • Euphorbia gasparrinii subsp. samnitica (Fiori) Pignatti presente nelle Marche, in Abruzzo e in Molise, ha foglie ovate, con margine nettamente dentellato e semi lisci.

Distribuzione e habitat[modifica | modifica wikitesto]

La sottospecie nominale è presente in Sicilia, sui Nebrodi e sulle Madonie, e in Calabria, sulla Sila. La sottospecie samnitica si trova in Abruzzo, sul Gran Sasso e nella Marsica, nelle Marche e nel Molise.

Prediligi i prati umidi montani, da 800 a 1850 m di altitudine.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Euphorbia gasparrinii, su World Checklist of Euphorbiaceae, Board of Trustees of the Royal Botanic Gardens, Kew. URL consultato il 16 dicembre 2010.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Botanica Portale Botanica: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di botanica