Euphoniinae

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Progetto:Forme di vita/Come leggere il tassoboxCome leggere il tassobox
Euphoniinae
EuphoniaWolf.jpg
In alto E. hirundinacea
In basso E. concinna
Classificazione scientifica
Dominio Eukaryota
Regno Animalia
Phylum Chordata
Subphylum Vertebrata
Classe Aves
Sottoclasse Neornithes
Superordine Neognathae
Ordine Passeriformes
Sottordine Oscines
Infraordine Passerida
Superfamiglia Passeroidea
Famiglia Fringillidae
Sottofamiglia Euphoniinae
Cabanis, 1847
specie

Vedi testo

Gli Euphoniinae Cabanis, 1847 sono una sottofamiglia di uccelli passeriformi della famiglia Fringillidae[1].

Etimologia[modifica | modifica wikitesto]

Il nome scientifico della sottofamiglia deriva da quello delle eufonie, che ne costituiscono la maggioranza delle specie ascritte.

Descrizione[modifica | modifica wikitesto]

Alla sottofamiglia vengono ascritte specie di piccole dimensioni, che vanno dai 9 cm delle eufonie di minori dimensioni ai 12–13 cm delle clorofonie. Alla sottofamiglia vengono ascritte specie dalla conformazione massiccia, munite di becco conico corto e robusto, ali appuntite e coda squadrata.

La livrea è estremamente variabile, presentando generalmente area ventrale (petto, ventre e sottocoda) di colore giallo, calotta anch'essa di colore giallo, mentre il resto del piumaggio può essere verde (come accade nelle clorofonie), bruno o nero, talvolta con riflessi metallici blu o porpora: il dimorfismo sessuale è sempre molto evidente, con femmine dalla colorazione molto più sobria e dimessa.

Biologia[modifica | modifica wikitesto]

Alla sottofamiglia appartengono specie timide, dalle abitudini diurne, che si muovono da sole o a coppie: la loro dieta si basa prevalentemente su frutta e bacche, comprendendo anche piccoli semi ed insetti.
Le coppie collaborano nella costruzione del nido e nell'allevamento della prole, mentre la cova è apparentemente appannaggio esclusivo della femmina. I pulli schiudono ciechi ed implumi.

Distribuzione e habitat[modifica | modifica wikitesto]

I membri della sottofamiglia occupano un areale piuttosto vasto, che comprende gran parte del Sudamerica centrale e settentrionale, spingendosi a nord nell'America centrale fino al Messico meridionale e comprendendo anche alcune delle Grandi (Hispaniola, Giamaica, Porto Rico) e Piccole Antille.

Il loro habitat è rappresentato dalle aree alberate, con alcune specie specializzate negli ambienti più secchi o con presenza di radure, altre abitatrici della foresta pluviale ed altre che si spingono nella foresta nebulosa.

Tassonomia[modifica | modifica wikitesto]

Tradizionalmente la sottofamiglia degli Euphoniinae è stata per lungo tempo ascritta ai Thraupidae, in virtù della somiglianza morfologica: a seguito di analisi molecolari è emersa un'inaspettata parentela stretta coi fringillidi, fra i quali la sottofamiglia è stata pertanto spostata[2].

Alla sottofamiglia vengono ascritti due generi e trentadue specie:

Genere Euphonia

Genere Chlorophonia

Nell'ambito della famiglia Fringillidae, gli Euphoniinae formano un clade assieme ai Carduelinae, ben distanziato dai più basali Fringillinae[1].

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b (EN) Fringillidae: Finches, Euphonias, su TiF Checklist. URL consultato il 27 settembre 2017.
  2. ^ Banks, R. C.; Cicero, C.; Dunn, J. L.; Kratter, A. W.; Rasmussen, P. C.; Remsen, J.V. Jr.; Rising, J. D.; Stotz, D. F., Forty-fourth supplement to the American Ornithologists' Union Check-List of North American Birds, in The Auk, vol. 120, nº 3, 2003, p. 923–931, DOI:10.1642/0004-8038(2003)120[0923:FSTTAO]2.0.CO;2.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]