Eugyrinus wildi

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
(Reindirizzamento da Eugyrinus)
Progetto:Forme di vita/Come leggere il tassoboxCome leggere il tassobox
Eugyrinus wildi
Immagine di Eugyrinus wildi mancante
Stato di conservazione
Fossile
Periodo di fossilizzazione: Carbonifero
Classificazione scientifica
Dominio Eukaryota
Regno Animalia
Sottoregno Eumetazoa
Superphylum Deuterostomia
Phylum Chordata
Subphylum Vertebrata
Infraphylum Gnathostomata
Superclasse Tetrapoda
Classe Amphibia
Ordine Temnospondyli
Sottordine Dvinosauria
Genere Eugyrinus

L'eugirino (Eugyrinus wildi) è un anfibio estinto, appartenente ai temnospondili. Visse nel Carbonifero superiore (circa 318 - 312 milioni di anni fa) e i suoi resti fossili sono stati ritrovati in Inghilterra.

Descrizione[modifica | modifica wikitesto]

Questo animale è noto solo grazie a un cranio di un esemplare giovanile, lungo meno di due centimetri. Il cranio denotava alcune caratteristiche presenti nei temnospondili primitivi, come la presenza dell'osso intertemporale. Erano presenti notevoli insenature nella parte posteriore del cranio (incisura otica) e grandi aperture sul palato. Il cranio, inoltre, era dotato del canale della linea laterale.

Classificazione[modifica | modifica wikitesto]

Questo animale è stato descritto per la prima volta nel 1891 da Arthur Smith Woodward, sulla base di un fossile ritrovato nella regione del Lancashire, in Inghilterra. Inizialmente venne attribuito a una nuova specie del rettile primitivo Hylonomus (H. wildi); solo successivamente, nel 1921, D.M.S. Watson riconobbe nel minuscolo cranio i resti di un anfibio, e lo ascrisse al gruppo dei branchiosauri come Eugyrinus wildi. Eugyrinus, attualmente, è visto come un possibile parente dei temnospondili primitivi come Dendrerpeton, ma anche come un possibile rappresentante del gruppo degli dvinosauri.

Paleobiologia[modifica | modifica wikitesto]

Eugyrinus, benché noto solo per un cranio, doveva essere un animale semiacquatico, come indicato dai canali della linea laterale.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Woodward, A. S., 1891, On a Microsaurian (Hylonomus wildi, sp. nov.) from the Lancashire Coal-Field: Geological Magazine, NS. Decade 4, n. 39, p. 71-93.
  • Watson, D. M. S., 1921, On Eugyrinus wildi (A.S.W.), a Branchiosaur from the Lancashire, Coal-measures: Geological Magazine, v. 57, p. 70-74.
  • Carroll, R.L., 2009, The Rise of Amphibians : 365 million years of evolution, Johns Hopkins University Press, Baltimore.