Eudocimus

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Progetto:Forme di vita/Come leggere il tassoboxCome leggere il tassobox
Eudocimus
Eudocimus ruber - Scharlachsichler - Scarlet Ibis.jpg
Eudocimus ruber
Classificazione scientifica
Dominio Eukaryota
Regno Animalia
Phylum Chordata
Classe Aves
Ordine Pelecaniformes
Famiglia Threskiornithidae
Sottofamiglia Threskiornithinae
Genere Eudocimus
Wagler, 1832
Specie

Eudocimusrange.png

     areale di E.albus

     areale di E.ruber

     aree di sovrapposizione

Eudocimus Wagler, 1832 è un genere di uccelli della famiglia Threskiornithidae diffusi nel Nuovo Mondo.[1]

Descrizione[modifica | modifica wikitesto]

Gli adulti sono lunghi 56–61 cm e l'apertura alare di 85–95 cm.[senza fonte] Hanno lunghi becchi ricurvi, zampe rosa e glabre facce rosse. Il piumaggio è completamente bianco (albus) o completamente scarlatto (ruber), a eccezione delle punte delle ali nere, facilmente visibili in volo. I giovani sono in larga parte bruni con le regioni inferiori bianche e leggermente glabre.

Biologia[modifica | modifica wikitesto]

Costruiscono sugli alberi o sui cespugli nei pressi dell'acqua nidi fatti di ramoscelli e una loro covata tipica è composta da 2 a 5 uova. Gli ibis Eudocimus sono monogami e coloniali e spesso nidificano in colonie miste con altri trampolieri.

Gli ibis Eudocimus si nutrono setacciando le acque con i loro lunghi becchi curvati all'ingiù. La loro dieta consiste di pesci, rane, crostacei e insetti. Volano tenendo il collo e le zampe distesi, spesso in lunghe linee distanziate, in un modo particolare proprio di questo genere, e si spostano di notte.

Tassonomia[modifica | modifica wikitesto]

A questo genere appartengono solamente due specie:[1]

Le due specie si ibridano e qualche volta vengono considerate conspecifiche.

Distribuzione e habitat[modifica | modifica wikitesto]

Vivono nelle regioni calde del Nuovo Mondo dagli Stati Uniti meridionali attraverso l'America Centrale, le Indie Occidentali e l'America Meridionale.

Questi uccelli si trovano in aree paludose, spesso vicino alle coste.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b (EN) Gill F. and Donsker D. (eds), Family Threskiornithidae, in IOC World Bird Names (ver 6.2), International Ornithologists’ Union, 2016. URL consultato il 21 ottobre 2017.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

  • Eudocimus, in Avibase - il database degli uccelli nel mondo, Bird Studies Canada.
Uccelli Portale Uccelli: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di uccelli