Ettore Perrella

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Ettore Perrella (Gallipoli, 17 giugno 1952) è un psicanalista e saggista italiano.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Residente a Padova, dove si è laureato in lettere nel 1974, con una tesi su Giordano Bruno, si è formato come psicanalista prima in Italia, poi a Parigi, con Jacques Lacan. Dal 1979 al 1988 ha tenuto una serie di seminari di psicanalisi presso il Centro studi di clinica psicanalitica e Ecole de la cause freudienne, molti contenuti dei quali sono confluiti nei suoi articoli e nei suoi libri. Dal 1986 a metà degli anni Novanta, ha diretto la collana il Soggetto & la Scienza, presso l'editore Biblioteca dell'Immagine di Pordenone. Iscritto all'Albo degli psicologi con le norme transitorie (legge 56/1989), ha sempre insistito sulla necessità che la psicanalisi resti fedele ai princìpi della formazione stabiliti da Freud. Sul rapporto tra psicoterapia e psicanalisi Perrella interviene con con il testo Psicanalisi e diritto, uscito nel 1995[1]. Dopo aver abbandonato il gruppo lacaniano creatosi in Italia dopo lo scioglimento dell’Ecole freudienne de Paris, perché non ne condivideva le modalità di gestione, fonda l’Accademia platonica delle arti, poi divenuta Accademia per la formazione.

Per Perrella, la psicanalisi è anche un punto di riarticolazione di alcuni problemi fondamentali, relativi soprattutto all'epistemologia, allo sviluppo dei mezzi informatici e al prevalere della finanza nell'economia. Su questi argomenti ha pubblicato negli anni più recenti alcuni volumi, fra i quali: il Dialogo sui tre princìpi della scienza e Il disagio dell'inciviltà. Ha curato anche la prima traduzione integrale delle opere di Gregorio Palamas. Nel 2016 pubblica un poema, scritto sul modello della Commedia di Dante, in cui, raccontando un viaggio in un Paradiso un po' fantascientifico, un po' postindustriale, si chiede che cosa l'Occidente non possa trascurare di salvare della propria tradizione liberale, nel mondo sempre più governato dalla finanza e dalla globalizzazione.

Note[modifica | modifica wikitesto]

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Tempo e transfert, "aut aut" 177-8, 1980.
  • Seminario su Lacan, Venezia, Arsenale, 1981.
  • «Imago». Linguaggio, poesia e musica nella psicanalisi, a cura di, Milano, Shakespeare & Co. 1982.
  • Sonetti di W. Shakespeare, traduzione, introduzione e commento, Reggio Emilia, Elitropia Edizioni, 1988.
  • La formazione degli analisti e il compito della psicanalisi, Pordenone, Biblioteca dell'Immagine, 1990.
  • Il tempo etico, Pordenone, Biblioteca dell'Immagine, 1993 (seconda edizione).
  • Il mito di Crono. Principi di clinica psicanalitica, Pordenone, Biblioteca dell'Immagine, 1993.
  • Psicanalisi e diritto. La formazione degli analisti e la regolamentazione giuridica della psicoterapia, Pordenone, Biblioteca dell'Immagine, 1995.
  • Sull'uno (I. Logica dell'individuazione; II. L'amore nel "Simposio"; III. Il dire e l'indicibile nel "Fedro"; IV. L'essere, nel "Parmenide"), Padova, Panda, 1996-98.
  • Per una clinica delle dipendenze, Milano, FrancoAngeli, 1998.
  • “Al di là dell’essenza”. Platone, Aristotele e l’uno, 283-284, 1998
  • La psicanalisi dopo la psicanalisi. Per una rifondazione etica della psicoterapia e delle "relazioni d'aiuto", Milano, FrancoAngeli, 1999.
  • Dialogo sulla pittura, Padova, Panda, 1999.
  • Per una clinica delle perversioni, Milano, FrancoAngeli, 2000.
  • Due seminari. Filiazione e logica triadica. Il concetto di formazione ed il problema degl'individuali, Padova, Panda, 2002.
  • Atto e luce divina. Scritti flosofici e teologici; Dal sovraessenziale all'essenza. Confutazioni, discussioni, scritti confessionali, documenti dalla prigionia fra i Turchi; Che cos'è l'ortodossia. Capitoli, scritti ascetici, lettere, omelie di Gregorio Palamas, introduzione e traduzione, Milano, Bompiani, 2003-06.
  • Un popolo per l'Europa. Principi politici Della globalizzazione, Trapani, Screenpress Edizioni, 2009.
  • Il disagio dell'inciviltà. Psicanalisi, politica, economia, Trapani, Screenpress Edizioni, 2012.
  • Dialogo sui tre princìpi della scienza. Perché una fondazione etica è necessaria all'epistemologia, Milano, Ipoc, 2014.
  • Dietro il divano. Lettera-manuale per giovani analisti (se ce ne sono ancora), Milano, Ipoc, 2014.
  • Professione psicanalisi. La psicanalisi in Italia e il pasticcio giuridico sulle psicoterapie, (Autori vari a cura di) Ariccia, Aracne, 2014.
  • La ragione freudiana, (Nuova edizione, ampiamente rivista, di: Il tempo etico; La formazione degli analisti e il compito della psicanalisi; Il mito di Crono. Principi di clinica psicanalitica), prefazione di Adone Brandalise, Ariccia, Aracne, 2015.
  • Il sesso non è il genere. La psicanalisi e la liberalizzazione del diritto di famiglia, Milano, Ipoc, 2016.
  • Paradiso, I La città; II. La vita; III. I Princìpi, Roma, NeP Edizioni, 2016.
Controllo di autoritàSBN: IT\ICCU\CFIV\006015
Biografie Portale Biografie: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di biografie