Etna (astronomia)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Etna
(Giove XXXI)
Aitne-discovery-CFHT-annotated.gif
Immagini della scoperta di Etna del Canada-France-Hawaii Telescope nel dicembre 2001
Satellite diGiove
Scoperta9 dicembre 2001
ScopritoriScott S. Sheppard
David C. Jewitt
Jan Kleyna
Parametri orbitali
Semiasse maggiore22 285 000 km
Periodo orbitale679,641 giorni
Inclinazione orbitale166°
Inclinazione rispetto
all'equat. di Giove
164°
Eccentricità0,2643
Dati fisici
Diametro medio~3 km
Massa
~4,5× 1013 kg
Densità media2,6 × 103 kg/dm³
Acceleraz. di gravità in superficie~0,0012 m/s²
(0,004 g)
Pressione atm.nulla
Albedo0,04
Dati osservativi
Magnitudine app.22,7

Etna è un satellite irregolare retrogrado di Giove, scoperto da un team di astronomi della University of Hawaii guidati da Scott S. Sheppard nel 2001. Ricevette come nome provvisorio S/2001 J 11.

Il satellite ha un diametro di circa 3 km e orbita attorno a Giove ad una distanza di circa 22 285 000 km con un periodo di circa 679,641 giorni con una inclinazione di 166° rispetto all'eclittica in moto retrogrado.

Etna appartiene ad un gruppo di satelliti irregolari e retrogradi che orbitano attorno a Giove ad una distanza tra i 23 e i 24 milioni di km con una inclinazione di 165° (Gruppo di Carme).

Il nome del satellite deriva dalla ninfa Etna, figlia di Urano e Gea, che secondo la mitologia greca abitava in Sicilia e diede il nome all'omonimo vulcano.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Sistema solare Portale Sistema solare: accedi alle voci di Wikipedia sugli oggetti del Sistema solare