Ethelbert William Bullinger

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Ethelbert William Bullinger

Ethelbert William Bullinger (Canterbury, 15 dicembre 1837Londra, 6 giugno 1913) è stato un teologo e biblista inglese.

Vita[modifica | modifica wikitesto]

Nato a Canterbury il 15 dicembre 1837, era il più giovane dei cinque figli di William Bullinger (discendente di Heinrich Bullinger), noto teologo svizzero della Riforma protestante) e di Mary Bent. Studiò teologia presso il King's College London nel corso dell'anno accademico 18601861. Sposò il 15 ottobre 1861 Mary Dobson, che aveva 13 anni di più. Ricevette l'ordinazione come prete anglicano il 6 luglio 1862. Dal 1867 fino alla morte (1913) era segretario ecclesiastico della Società Biblica Trinitaria (Trinitarian Bible Society). Il titolo onorifico di Doctor Divinitatis gli è stato conferito nel 1881, non da una università o da un altro istituto accademico ma dall'arcivescovo di Canterbury.[1][2]

Insegnamenti[modifica | modifica wikitesto]

Bullinger, che era considerato personalmente "piuttosto idiosincratico",[3] era noto anche per le sue idee sul "Vangelo nelle stelle" (che le costellazioni siano espressioni precristiane della dottrina cristiana),[4][5][6][7], la sua forte negazione della teoria dell'Evoluzione.[8] – secondo lui la creazione di Adamo ha avuto luogo nell'anno 4004 a.C.[9] – e la sua accettazione della teoria della Terra piatta, essendo membro del comitato direttivo della Universal Zetetic Society, predecessore della Flat Earth Society.[10][11]

Come autore, era ed è "controverso".[12] Lo stesso si dice dei suoi libri: The Two Natures in the Child of God,[13] The Witness of the Stars,[14][15] The Companion Bible,[16]

Sulla base della sua interpretazione dei vangeli, Bullinger dice che la morte di Gesù è avvenuta un mercoledì[17] e con lui sono stati crocifissi non due ma quattro altri.[18]

Bullingerismo[modifica | modifica wikitesto]

Una forma estrema del dispensazionalismo, denominata ultradispensazionalismo o iperdispensazionalismo, è associata a tal punto al nome di Bullinger che a volte è chiamata bullingerismo.[19][20][21] Henry Allan Ironside l'ha chiamata "una perversione assolutamente diabolica".[22]

Secondo Bullinger sono sette le dispensazioni, amministrazioni o tempi successivi nelle relazioni tra Dio e gli uomini, con distinte rivelazioni per ognuno di essi da non confondere fra loro.[23] Mentre altri dispensazionalisti indicano come inizio della Chiesa la Pentecoste (At 2,42-48),[24] o la conversione di san Paolo (At 9 o 13), Bullinger ne mette l'inizio dopo la conclusione degli Atti degli Apostoli.[25] e dice che la relativa rivelazione è esposta nelle lettere della prigionia di Paolo.[26]

Le sette dispensazioni secondo Bullinger
Stato edenico dell'innocenza Periodo "senza la legge" Era sotto la legge Periodo della grazia Epoca del giudizio Millennio Stato eterno della gloria
Gen 1–3
fine: espulsione dall'Eden
Gen 4 – Es 19
fine: Diluvio e
giudizio su Babele
Es 20 – Atti 28
fine: rigetto di Israele
Storia della Chiesa
fine: "giorno del Signore"
Tribolazione
fine: distruzione dell'Anticristo
Apoc 20:4–6
fine: distruzione di
Satana e giudizio del
gran trono bianco
Apoc 20–22
non avrà fine

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Juanita S. Carey, E. W. Bullinger: A Biography (Kregel Publications, 2000) ISBN 9780825423727, pp. 27-73
  2. ^ Mal Couch, Dictionary of Premillennial Theology (Kregel Publications, 1996) ISBN 9780825494642, pp. 55–56
  3. ^ David L. Larsen, The Company of the Preachers, Volume 2 (Kregel 1998), p. 610 ISBN 9780825494345
  4. ^ Danny R. Faulkner, "A Further Examination of the Gospel in the Stars" in Answers Research Journal
  5. ^ Ethelbert W. Bullinger, The Witness of the Stars (Londra 1893)
  6. ^ Danny Faulkner, The Created Cosmos: What the Bible Reveals About Astronomy (New Leaf Publishing Group, 2016) ISBN 9781614585480
  7. ^ C.L. Pepper, Revelation in the Stars (Chrispy Publications 2007), p. 30 ISBN 9780620399449
  8. ^ E.W. Bullinger, The Book of Job, Including "The Oldest Lesson in the World" (ristampa di Cosimo 2007), p. 40
  9. ^ Companion Bible, Appendix 50, "From the Creation to the Flood 4004–2348"
  10. ^ The "Plane" Truth
  11. ^ Christine Garwood, Flat Earth: The History of an Infamous Idea (Pan Macmillsn 2010 ISBN 9780330540070, p. 159
  12. ^ Bullinger - Companion Bible Notes, Appendices, and Graphics
  13. ^ Robert Guenthner, Recensione del libro The Two Natures in the Child of God
  14. ^ Cosimo Books
  15. ^ GoodReads
  16. ^ SwordSearcher
  17. ^ The Companion Bible, appendice 156
  18. ^ The Companion Bible, appendice 164
  19. ^ J. C. O'Hair, Bullingerism or Ultradispensationalism (Berean Bible Society, 1936)
  20. ^ Paul Enns, "Extreme of Dispensationalism" in The Moody Handbook of Theology (Moody 2004) ISBN 9780802491152
  21. ^ Walter L. Elwell (a cura di), Evangelical Dictionary of Theology (Baker Academic 2001) ISBN 9780801020759, p. 1225
  22. ^ H.A. Ironside, Wrongly Dividing the Word of Truth (Solid Christian Books 2014) ISBN 9781497561298
  23. ^ The Companion Bible, appendice 195
  24. ^ Algernon James Pollock, An Examination of Dr. E.W. Bullinger's Bible Teaching
  25. ^ The Companion Bible, appendice 181
  26. ^ The Companion Bible, appendice 192

Opere accessibili almeno parzialmente sull'Internet[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autorità VIAF: (EN229887594 · LCCN: (ENn79042216 · ISNI: (EN0000 0003 6576 8398 · GND: (DE1018966749 · NLA: (EN35904979