Estramustina

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Avvertenza
Le informazioni riportate non sono consigli medici e potrebbero non essere accurate. I contenuti hanno solo fine illustrativo e non sostituiscono il parere medico: leggi le avvertenze.
Estramustina
Estramustine.svg
Estramustine-3D-vdW.png
Nome IUPAC
(17β)-17-idrossiestra-1(10),2,4-trien-3-yl bis(2-cloroetil)carbamato
Caratteristiche generali
Formula bruta o molecolareC23H31Cl2NO3
Massa molecolare (u)440.403 g·mol-1
Numero CAS2998-57-4
Numero EINECS221-076-3
Codice ATCL01XX11
PubChem259331
DrugBankDB01196
SMILES
CC12CCC3C(C1CCC2O)CCC4=C3C=CC(=C4)OC(=O)N(CCCl)CCCl
Dati farmacocinetici
Emivita20 ore
Indicazioni di sicurezza

L'estramustina (Emcyt, Estracit) è un agente chemioterapico usato per trattamento del cancro alla prostata. Si tratta di un derivato estrogenico (simil estradiolo) legato ad una frazione carbammato estere di una mostarda azotata, cosa che lo rende un agente alchilante antineoplastico simile a

mecloretamina, con specificità estrogeno-indotta.

L'estramustina, la cui sintesi chimica è del 1997,[1] è stato commercializzato dalla Farmitalia-CarloErba prima, diventando poi un farmaco di Pharmacia ed oggi di Pfizer.

Esso è indicato nel trattamento palliativo del cancro della prostata metastatizzato.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (EN) NXCO O OH - Google Patent Search, su google.com.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]