Essenza (botanica)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Essenza in botanica è sinonimo di specie. Infatti quando si parla di legname per la costruzione di mobili si parla spesso di essenza che può essere di noce, ciliegio, rovere, palissandro, mogano, tek ed ebano, per citare quelli più impiegati. Queste vengono definite essenze pregiate e vengono usate per le parti a vista mentre per la struttura si usano essenze più comuni come pino, larice, abete e pioppo. Per essenza in senso lato si considera ogni tipo di arbusto con parti legnose.