Espen Søgård

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Espen Søgård
Espen Sogard.jpg
Nazionalità Norvegia Norvegia
Altezza 183 cm
Peso 73 kg
Calcio Football pictogram.svg
Ruolo Centrocampista
Squadra Fet
Carriera
Giovanili
19??-1997 Fet
Squadre di club1
1997-2011Lillestrøm259 (11)
2011-2012Start26 (2)
2012Lillestrøm4 (0)
2013-Fet5 (2)
Nazionale
2000-2001 Norvegia Norvegia U-21 9 (1)
2002Norvegia Norvegia B1 (0)
2005 Norvegia Norvegia 2 (0)
1 I due numeri indicano le presenze e le reti segnate, per le sole partite di campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
Statistiche aggiornate al 29 aprile 2013

Espen Søgård (Fetsund, 10 ottobre 1979) è un ex calciatore norvegese, centrocampista del Fet.

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Club[modifica | modifica wikitesto]

Søgård iniziò a giocare a calcio a livello professionistico nel Lillestrøm, squadra per cui debuttò nella Tippeligaen il 7 luglio 1999: subentrò infatti a Jarkko Wiss per gli ultimi minuti dell'incontro tra il suo club e il Kongsvinger, conclusosi con una vittoria per 6-2.[1]

Il 26 ottobre 2000 esordì nelle competizioni europee per club: subentrò infatti a Magnus Kihlberg nella sconfitta casalinga per 3-1 contro il Deportivo Alavés, in una partita valida per la Coppa UEFA 2000-2001.[2] La prima rete in campionato, invece, arrivò il 29 aprile 2001: fu lui a segnare la rete del momentaneo 1-1 tra Lillestrøm e Sogndal (ed il match si concluse poi con il successo della sua squadra per 4-1).[3]

Il 7 agosto 2002 debuttò anche nella Champions League, seppure soltanto nel secondo turno preliminare: subentrò infatti a Stian Berget nella sconfitta per 1-0 in casa dello Željezničar.[4]

Il 6 novembre 2005 arrivò assieme alla sua squadra a contendersi l'edizione stagionale della Coppa di Norvegia contro il Molde, ma il Lillestrøm fu sconfitto per 4-2.[5] Due anni dopo, però, riuscì a vincere il trofeo: fu infatti titolare nel successo per 2-0 della finale contro lo Haugesund.[6]

L'8 agosto 2011 si trasferì a titolo definitivo allo Start.[7] Esordì in squadra il 21 agosto seguente, nella sconfitta per 2-0 contro il Sogndal.[8] A fine stagione, la squadra retrocesse. Il 2 luglio 2012, fu reso noto il suo ritorno al Lillestrøm, a partire dal 1º agosto successivo.[9] Il 4 dicembre, a campionato concluso, fu ufficializzato il suo ritiro dal calcio professionistico, rimanendo però legato al Lillestrøm con un ruolo dirigenziale.[10] Continuò comunque a giocare a livello amatoriale, nelle file del Fet.

Nazionale[modifica | modifica wikitesto]

Søgård esordì per la Norvegia Under-21 il 31 maggio 2000, nel pareggio per 2-2 in casa della Germania Under-21.[11] Il 1º giugno 2001 andò in rete nel successo per 3-1 in casa dell'Ucraina Under-21.[12]

Il 25 gennaio 2005 debuttò per Norvegia nel successo per 1-0 in amichevole contro il Bahrein: Søgård subentrò a Raymond Kvisvik.[13]

Palmarès[modifica | modifica wikitesto]

Club[modifica | modifica wikitesto]

Competizioni nazionali[modifica | modifica wikitesto]

Lillestrøm: 2007

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (NO) Lillestrøm SK - MEN 1 - Kongsvinger 6 - 2[collegamento interrotto], fotball.no. URL consultato il 6 gennaio 2011.
  2. ^ (NO) Lillestrøm 1 - 3 Alavés, altomfotball.no. URL consultato il 7 gennaio 2011.
  3. ^ (NO) Lillestrøm 4 - 1 Sogndal, altomfotball.no. URL consultato il 7 gennaio 2011.
  4. ^ Željezničar 1 - 0 Lillestrøm[collegamento interrotto], uefa.com. URL consultato il 7 gennaio 2011.
  5. ^ (NO) Lillestrøm 2 - 4 Molde, altomfotball.no. URL consultato il 7 gennaio 2011.
  6. ^ (NO) Haugesund 0 - 2 Lillestrøm, altomfotball.no. URL consultato il 7 gennaio 2011.
  7. ^ (NO) Søgård til Start, lsk.no. URL consultato l'8 agosto 2011 (archiviato dall'url originale il 17 agosto 2011).
  8. ^ (NO) Sogndal 2 - 0 Start, altomfotball.no. URL consultato il 1º agosto 2012.
  9. ^ (NO) Søgård kommer hjem, lsk.no. URL consultato il 1º agosto 2012 (archiviato dall'url originale il 4 marzo 2016).
  10. ^ (NO) Søgård inn i markedsavdelingen, lsk.no. URL consultato il 6 dicembre 2012 (archiviato dall'url originale il 4 marzo 2016).
  11. ^ (NO) Tyskland - Norge 2 - 2[collegamento interrotto], fotball.no. URL consultato il 7 gennaio 2011.
  12. ^ (NO) Ukraina - Norge 1 - 3, fotball.no. URL consultato il 7 gennaio 2011.
  13. ^ (NO) Bahrain - Norge 0 - 1[collegamento interrotto], fotball.no. URL consultato il 7 gennaio 2011.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]