Espansione Tv

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Espansione TV - ETV
Logo dell'emittente
Paese Italia Italia
Lingua italiano
Tipo generalista
Target tutte le età
Versioni Espansione Tv 16:9 SDTV
(data di lancio: 1982)
Share 229.123 contatti medi al giorno (agosto 2015 Dati Auditel)
Gruppo Espansione S.r.l.
Direttore Davide Cantoni
Sito http://www.espansionetv.it/
Diffusione
Terrestre

Mux Telelombardia
Espansione Tv (Lombardia)
16:9 - SDTV 576i
LCN 19 DVB-T, UHF 46
Streaming
Streaming Espansione Tv

Espansione Tv è un'emittente televisiva di Como, fondata da Maurizio Giunco e Felice Bernasconi nel gennaio del 1982.

L'attuale sede è in via Sant'Abbondio, 4 a Como e il bacino di utenza comprende la Lombardia e la Svizzera italiana.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Gli albori[modifica | modifica wikitesto]

Espansione Tv nasce a Como nel gennaio 1982, per iniziativa di Maurizio Giunco e di Felice Bernasconi, il suo primo canale dal quale irradia il suo segnale è l'uhf 68. Espansione Tv all'inizio ripete i programmi di Telenova, quindi ripete quelli di Telecity Lombardia. Nel 1983 l'emittente acquisisce anche il canale uhf 46 e 66 ed allarga il proprio bacino di utenza, inizia una programmazione propria con un tg locale (Etg, Espansione Tele Giornale), incontri di basket, film, telefilm, le partite del Como Calcio. Fra il 1984 e il 1985 Espansione Tv, ormai autonoma, irradia i suoi programmi anche su alcuni canali che giungono fino a Milano città. Il primo direttore del tg è Gianni De Simone, esordiscono al tg di Espansione Tv la bravissima Stefania Cioce e Franco Tagliaferri.

Dopo un primo periodo sperimentale, inizia le proprie trasmissioni, irradiando film, telefilm, sport (con le partite del Calcio Como) e informazione (con il telegiornale Etg).

Nell'estate del 1986 l'emittente segue in diretta l'alluvione in Valtellina, sempre Espansione Tv segue in diretta la visita di Papa Giovanni Paolo II a Como. Tramite nuove frequenze Espansione Tv aumenta il proprio bacino di utenza, sconfinando fino in provincia di Milano.

L'acquisizione di Antennatre[modifica | modifica wikitesto]

Nel 1987 il gruppo editoriale di Espansione Tv diventa proprietario di Antennatre, storico marchio del panorama locale e successivamente rileva anche Tele Porlezza.

Vengono attuate due operazioni: rafforzare l'emittente comasca e ridare il lustro degli albori alla televisione con sede a Legnano. La redazione giornalistica diventa il punto forte, seguendo da vicino i grandi fatti di cronaca: nel 1988 è in prima linea per dare informazioni riguardo all'alluvione in Valtellina e nel 1996, con la venuta sul Lario di Papa Giovanni Paolo II, l'emittente comasca fornisce le immagini della cerimonia a diverse televisioni nazionali ed internazionali.

Gli ultimi anni[modifica | modifica wikitesto]

Negli ultimi anni l'emittente ha coprodotto e diffuso a livello nazionale programmi sportivi come Supersea e Hard trek. Il rotocalco Al 9000 e il programma Professione Donna sono stati sostituiti prima dal contenitore Zero Tre Uno, meno rivolto all'informazione e con un particolare riguardo all'intrattenimento, e successivamente da Angoli, un salotto di attualità e costume, condotto da Claudia Ricifari. Un anno prima è avvenuto l'inserimento della propria programmazione all'interno del bouquet del digitale terrestre di Telereporter per poi passare nel 2013 a quello di Telelombardia.

L'informazione conta su approfondimenti settimanali e periodici, come Etg+ Sindaco, il programma che offre ai telespettatori una linea diretta con il primo cittadino del capoluogo lariano. Il vero punto di forza rimane Etg, il telegiornale trasmesso in diretta dal lunedì al sabato alle 19.30, seguito da decine di migliaia di telespettatori. In redazione Andrea Bambace, Alessandra D'Angiò e Michela Vitale.

All'inizio del 2007 il telegiornale di Espansione Tv è salito alla ribalta delle cronache per numerosi scoop riguardanti la cosiddetta "Strage di Erba" dell'11 dicembre del 2006, per la quale sono stati condannati in via definitiva Olindo Romano e Rosa Bazzi.

Nel 2009 viene messo online il sito web ufficiale gestito dalla Società Cooperativa Editoriale Lariana. Il portale offre la possibilità di vedere la diretta dell'emittente in streaming video e, in differita on demand, i notiziari, gli appuntamenti, i servizi principali. Sul sito è possibile consultare il palinsesto giornaliero e settimanale dei programmi dell'emittente.

Il precedente direttore dei programmi è stato Carlo Nicolella, mentre il direttore responsabile dei servizi giornalistici è Mario Rapisarda. Dal 2016 il direttore è il giornalista Davide Cantoni.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Televisione Portale Televisione: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di televisione