Esme Cullen

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Esme Cullen
Esme Cullen BD2.jpg
Universo Twilight
Lingua orig. Inglese
Autore Stephenie Meyer
Editore Little, Brown and Company
1ª app. in Twilight
Ultima app. in Breaking Dawn
Editore it. Fazi Editore - Lain (collana)
Interpretata da Elizabeth Reaser [1]
Voce orig. [2]
Voce italiana Giò Giò Rapattoni
Specie vampiro
Sesso Femmina
Data di nascita 16 agosto 1895
Professione architetto e ristrutturatrice
Abilità
  • Forza e resistenza sovrumane
  • Super-velocità
  • Immortalità
  • Profondo senso materno
Affiliazione Clan dei Cullen

Esme Cullen è un personaggio della serie Twilight creata da Stephenie Meyer. È la moglie di Carlisle Cullen, nonché madre adottiva di Edward, Alice, Jasper, Rosalie ed Emmett.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Nacque nel 1895 e poco si sa dei suoi primi anni di vita, se non che visse nei pressi di Columbus. Incontrò il dottor Carlisle Cullen per la prima volta a sedici anni, quando si ruppe la gamba nel tentativo di salire su un albero. Desiderosa di diventare un'insegnante, subì tuttavia le pressioni della famiglia perché contraesse matrimonio. A ventidue anni sposò Charles Evenson, nella speranza di rendere felici i suoi familiari e di continuare ad essere felice; il rapporto con il marito fu tuttavia burrascoso, a causa dei modi violenti dell'uomo. La situazione cambiò quando Charles venne chiamato dall'Esercito per partecipare alla Prima guerra mondiale; poco dopo il suo ritorno, Esme scoprì di essere incinta e decise di allontanarsi da casa. Si spostò verso nord e riuscì a coronare il suo sogno di diventare maestra; nel 1921 nacque suo figlio, il quale tuttavia morì pochi giorni dopo. Distrutta dal dolore, tentò il suicidio buttandosi da una rupe; quando fu ritrovata si pensò fosse morta. Trasportata all'ospedale, fu curata dal Dr. Cullen, il quale si era trasferito nella zona diverso tempo prima. Il dottore la riconobbe e provò pietà per lei, tanto da trasformarla in un vampiro. Esme sposò quindi il dottor Cullen nel 1921 e, grazie alla sua natura premurosa, costituisce per i giovani Cullen una figura materna. In base a quanto detto da Rosalie, Esme non è sempre riuscita a controllare i suoi istinti di vampiro, perciò nel corso della sua vita, per un numero di volte non specificato ma presumibilmente esiguo, ha ucciso e bevuto il sangue di esseri umani.

Aspetto fisico[modifica | modifica wikitesto]

Esme ha un viso a cuore, caratterizzato da una fronte spaziosa, e fisico asciutto, minuta ma con tutte le curve al punto giusto. Ha i capelli color castano caramello e gli occhi dorati, è alta 168. cm[3].

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Twilight (2008/I) - Cast e crediti completi
  2. ^ Lista doppiatori di Twilight
  3. ^ La saga di Twilight la guida ufficiale illustrata
Letteratura Portale Letteratura: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di letteratura