Escuela Moderna

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
La prima pagina del bollettino del gruppo, pubblicato il 31 dicembre 1905 a Barcellona.

La Escuela Moderna (in italiano Scuola Moderna) è stata una scuola progressista che fu attiva agli inizi del secolo XX a Barcellona, in Spagna.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

La Escuela Moderna fu fondata nel 1901[1] dal libero pensatore Francesc Ferrer i Guàrdia con l'obiettivo di “educare la classe lavoratrice in modo razionale, laico e non coercitivo.”[2] Nella pratica i prezzi delle quote di iscrizione restrinsero il pubblico della scuola al ceto medio. Gli organizzatori speravano che gli alunni, arrivato il momento, si sarebbero uniti alla causa del movimento operaio.

La scuola fu chiusa nel 1906. Ferrer fu giustiziato 3 anni dopo per sedizione.[1]

Oggi, gli unici archivi sopravvissuti della scuola sono mantenuti nella collezione speciale del Dipartimento dell'Università della California, San Diego.[3]

La Escuela Moderna, ed in generale le idee di Ferrer, ispirarono la creazione di una serie di Scuole Moderne negli Stati Uniti d'America[1], Cuba, Sud America e Londra. La prima di queste fu fondata a New York nel 1911. Inoltre la Escuela Moderna ispirò anche il giornale italiano Università popolare, fondato nel 1901.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b c Geoffrey C. Fidler, The Escuela Moderna Movement of Francisco Ferrer: "Por la Verdad y la Justicia", in History of Education Quarterly, vol. 25, 1/2, History of Education Society, Spring–Summer 1985, pp. 103–132, DOI:10.2307/368893, JSTOR 368893.
  2. ^ La cruz en las aulas, Francisco Delgado Ruiz.
  3. ^ Finding Aid redirect, su libraries.ucsd.edu. URL consultato il 18 dicembre 2015 (archiviato dall'url originale il 4 marzo 2016).

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN182988975 · LCCN (ENnr93023485