Erzherzog Eugen Straße

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Erzherzog Eugen Straße
Fortificazioni austriache al confine italiano
Monumento-Erzherzog-Eugen-Strasse-Sette-Comuni.jpg
Il monumento al termine della strada, eretto dalla 6ª divisione di fanteria imperiale
Localizzazione
StatoAustria-Ungheria Impero austro-ungarico
Stato attualeItalia Italia
RegioneVeneto Veneto
Informazioni generali
Tiporotabile
Costruzione1916-1916
CostruttoreIII Corpo d'Armata - Imperiale e regio Esercito austro-ungarico
Proprietario attualeUnione montana Spettabile Reggenza dei Sette Comuni
Percorribilea piedi e in bicicletta; mezzi motorizzati solo se autorizzati
Lunghezza6 km
InizioMalga Larici (1611 m)
Finetrivio "I Monumenti" (1787 m)
Informazioni militari
UtilizzatoreImperiale e regio Esercito austro-ungarico
Azioni di guerraprima guerra mondiale
Rigoni Stern, ChiesaParole sulle pietre. La Grande Guerra sull'Altipiano di Asiago
voci di architetture militari presenti su Wikipedia

La Erzherzog Eugen Straße è un tratto di strada carrabile sull'Altopiano dei Sette Comuni costruita durante la Prima guerra mondiale dall'esercito austro-ungarico per dotare la zona nord dell'Altopiano di una via d'accesso agevole per i mezzi motorizzati per raggiungere la zona del Monte Portule.

Descrizione[modifica | modifica wikitesto]

MTB lungo la Kaiser Karl Straße; sullo sfondo si intravede un tratto della Erzherzog Eugen Straße. Le strade permettono di raggiungere la zona del Monte Ortigara in 13 km partendo da Malga Larici.

La strada è stata realizzata sul versante occidentale del Portule nella primavera del 1916. Venne costruita da 1.300 soldati del III Corpo d'Armata austriaco in appena 32 giorni. La Eugen Straße permette di raggiungere agevolmente, grazie ad una modesta pendenza, località "Bocchetta Portule", zona ove erano presenti fortificazioni scavate direttamente nella roccia ("le cannoniere").

La strada, lunga 6 km, è chiusa al traffico motorizzato ed è dotata di fondo naturale, ha inizio presso Malga Larici (lungo la strada austroungarica -ora asfaltata fino alla malga- che dall'attuale statale 349 sale fino alla zona di Cima Vezzena) e termina al trivio denominato I Monumenti, dal quale si diramano la Kaiser Karl Straße verso nord (per giungere nei pressi dell'Ortigara) e la Zoviellostraße verso est. L'insieme di queste strade rappresenta un importante percorso storico-culturale oltre che un eccellente itinerario per chi pratica la mountain bike. La strada militare è inoltre parte del tracciato denominato Sentiero della Pace.

Nome[modifica | modifica wikitesto]

La strada fu intitolata all'arciduca d'Austria e principe d'Ungheria e di Boemia Eugenio Ferdinando Pio d'Asburgo-Teschen.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Mario Rigoni Stern e Antonio Chiesa, Parole sulle pietre. La Grande Guerra sull'Altipiano di Asiago, Vicenza, Accademia Olimpica, 2005.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]