Errore di sintassi

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

In informatica un errore di sintassi è un errore di programmazione che può essere presente all'interno di un file di codice, causato solitamente dal ricorso a una sintassi errata o comunque non contemplata dal linguaggio di programmazione in uso. I linguaggi di programmazione e di specifica prevedono infatti che le istruzioni e gli eventuali blocchi funzionali siano inseriti seguendo una serie di regole formali, tipiche di ogni linguaggio, che stabiliscano come queste istruzioni vengano correttamente lette/interpretate dalla macchina (compilatore o interprete).

Le regole formali permettono quindi di individuare eventuali errori di programmazione e permettono di interpretare in modo univoco il file di codice. Nel caso in cui invece le regole formali siano incomplete e non coerenti possono formarsi delle interpretazioni non univoche del file.

Esempi di errori di sintassi[modifica | modifica sorgente]

Istruzioni inesistenti[modifica | modifica sorgente]

Si ha un errore di sintassi in un programma se ad esempio si scrivono istruzioni inesistenti nel linguaggio in cui si sta programmando, come mostra l'esempio seguente di codice Java:

    public class Prova {
        public static void main( String[] args ) {
            print "Hello world!";   // errore di sintassi! il linguaggio Java non contempla un'istruzione "print"
        }
    }

Errata disposizione degli operandi in un'espressione[modifica | modifica sorgente]

Nell'esempio seguente, l'ordine degli operandi in un'espressione è invertito:

    public class Prova {
        public static void main( String[] args ) {
            5 = a;   //  errore di sintassi! si sta cercando di effettuare un'assegnazione a un valore costante dichiarato (5)
        }
    }