Ernst Haas

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

Ernst Haas (Vienna, 2 marzo 1921New York, 12 settembre 1986) è stato un fotografo austriaco.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Nella sua carriera sperimentò l'utilizzo della fotografia a colori e con soggetti in movimento. Fece parte dell'agenzia Magnum Photos. Negli anni '40 intraprese gli studi di medicina, purtroppo a lui preclusi a causa delle leggi razziali (Haas era di origine ebraica). Nel 1941 entra nell'Istituto Grafico di Vienna che abbandona dopo pochi mesi. Pochi anni dopo incomincia a lavorare in studio e ad insegnare fotografia presso la Croce Rossa. Famosa la sua prima mostra con le foto di guerra di Vienna (per esempio Sunbathers). Conosce Capa, Cartier Bresson e Bischof presso la Magnum, e a partire dagli anni '50 incomincia a lavorare per la rivista Life. Nel 1959 viene eletto Presidente della celebre agenzia Magnum, e continua coi suoi reportage fotografici in tutto il mondo, sperimentando l'uso del colore, specialmente del Kodakchrome. Tra i suoi ultimi importanti reportage ricordiamo il servizio per le Olimpiadi di Los Angeles nel 1984.

Riconoscimenti[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ The Hasselblad Award, in Hasselblad Foundation. URL consultato il 10 gennaio 2014.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN109591411 · ISNI (EN0000 0001 1032 5042 · LCCN (ENn50019089 · GND (DE118821474 · BNF (FRcb119066348 (data) · ULAN (EN500101880 · NDL (ENJA00442082 · WorldCat Identities (ENn50-019089