Ermete Stampa

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Ermete Stampa
vescovo della Chiesa cattolica
Template-Bishop of Novara.svg
 
Incarichi ricopertiPrevosto d'Olgiate
Vescovo di Novara
Protonotario apostolico
 
Nato? a Milano
Nominato vescovo20 dicembre 1525
Deceduto1526 a Novara
 

Ermete Stampa (Milano, ... – Novara, 1526) è stato un vescovo cattolico italiano.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Ermete nacque in un anno sconosciuto dalla nobile casata milanese degli Stampa ed era fratello del celebre condottiero Massimiliano Stampa, marchese di Soncino.

Intrapresa la carriera ecclesiastica, studiò nel Seminario Romano e poi passò all'Università di Perugia ove ottenne la laurea in filosofia, passando poi all'Università di Bologna ove ottenne anche quella in utroque iure.

Già prevosto di Olgiate Olona, divenne protonotario apostolico e, assieme a molti personaggi di spicco dell'epoca tra cui il vescovo di Vigevano, Filippo Castiglioni, contribuì alla stesura delle Costituzioni del Ducato di Milano che entrarono poi in vigore dopo la morte di Francesco II Sforza ed il passaggio del ducato milanese sotto la sovranità spagnola.

Il 20 dicembre 1525 venne nominato vescovo di Novara.

In procinto per ottenere la nomina a cardinale, morì a Novara nel 1526.

Note[modifica | modifica wikitesto]

Da non confondersi con l'omonimo poeta Ermes Stampa (1614-1647) che compose una serie di rime che furono molto apprezzate e che gli valsero l'inclusione nelle accademie dei Delfici di Venezia e dei Disinvolti di Pesaro, guadagnandosi l'amicizia di Giovan Francesco Loredan (1607-1661) e Francesco Bollani. (Vedi Wikisource)

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]