Ermesinde di Lussemburgo, contessa di Namur

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Ermesinda di Lussemburgo
Contessa di Lussemburgo
In carica1136 – 1136
PredecessoreCorrado II di Lussemburgo
SuccessoreEnrico IV di Lussemburgo
Contessa consorte di Namur
In carica1109 – 1139
PredecessoreSibilla di Château-Porcien
SuccessoreLaura d'Alsazia
DinastiaCasato delle Ardenne
PadreCorrado I di Lussemburgo
MadreClemenza d'Aquitania
FigliAlberto
Enrico IV di Lussemburgo
Clementia di Lussemburgo-Namur

Beatrice de Namur
Alice di Namur

Ermesinde di Lussemburgo (c. 1080 – 24 giugno 1143) è stata Contessa di Lussemburgo.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Era una figlia del conte Corrado I di Lussemburgo e di sua moglie Clemenzia d'Aquitania. Dopo la morte di suo nipote Corrado II nel 1136, non c'erano maschi superstiti nella casato delle Ardenne-Verdun e lei ereditò le contee di Lussemburgo e Longwy. Tuttavia, abdicò immediatamente in favore di suo figlio Enrico IV e non regnò mai veramente.

È nota soprattutto perché fece numerose donazioni a chiese e monasteri. Verso la fine della sua vita, si ritirò in un monastero.

Primo matrimonio[modifica | modifica wikitesto]

Nel 1096, Ermesinde sposò Alberto di Moha (1065 circa - 24 agosto 1098), conte di Dagsburg, Eguisheim, Metz e Moha, e vogt di Altorf, al suo secondo matrimonio; in precedenza era stato sposato con Heilwig di Eguisheim. Dal suo primo matrimonio ebbe un figlio di nome Ugo, che gli sarebbe poi succeduto. Alberto ed Ermesinde ebbero due figlie:

  • Matilde (morta dopo il 1157), sposò il conte Folmar di Metz e Hombourg, che nel 1135 fondò l'abbazia di Beaupré
  • Figlia sconosciuta, sposò un conte Aiulf, conosciuto solo da un atto del 1124, in cui Ermesinde chiama suo nipote Eberhard "figlio del conte Aiulf".

Secondo matrimonio[modifica | modifica wikitesto]

Nel 1109, Ermesinde si risposò con Goffredo I di Namur, il figlio maggiore di Alberto III di Namur. Anche questo era il suo secondo matrimonio; prima era stato sposato con Sibylle di Porcien. Aveva avuto due figlie dal suo primo matrimonio; che terminò con un divorzio nel 1104, quando Sibylle era incinta del suo amante Engelram I di Coucy.

Goffredo ed Ermesinde ebbero i seguenti figli:

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]