Eriocapitella hupehensis

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Progetto:Forme di vita/Come leggere il tassoboxCome leggere il tassobox
Eriocapitella hupehensis
Anemone hupehensis var. japonica 1.jpg
Eriocapitella hupehensis
Stato di conservazione
Status none NE.svg
Specie non valutata
Classificazione APG IV
Dominio Eukaryota
Regno Plantae
(clade) Angiosperme
(clade) Mesangiosperme
(clade) Eudicotiledoni
(clade) Eudicotiledoni basali
Ordine Ranunculales
Famiglia Ranunculaceae
Sottofamiglia Ranunculoideae
Tribù Anemoneae
Genere Eriocapitella
Specie E. hupehensis
Classificazione Cronquist
Dominio Eukaryota
Regno Plantae
Sottoregno Tracheobionta
Superdivisione Spermatophyta
Divisione Magnoliophyta
Classe Magnoliopsida
Sottoclasse Magnoliidae
Ordine Ranunculales
Famiglia Ranunculaceae
Sottofamiglia Ranunculoideae
Tribù Anemoneae
Genere Eriocapitella
Specie E. hupehensis
Nomenclatura binomiale
Eriocapitella hupehensis
(É.Lemoine) Christenh. & Byng, 2018
Sinonimi

Anemone hupehensis
(É.Lemoine) É.Lemoine
Anemone hupehensis f. alba
W.T.Wang
Anemone japonica var. hupehensis
É.Lemoine
Anemone matsudae
(Yamam.) Tamura

Eriocapitella hupehensis ((É.Lemoine) Christenh. & Byng, 2018) è una pianta erbacea perenne appartenente alla famiglia delle Ranunculacee, originaria dell'Estremo Oriente[1].

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Pianta di origine cinese, anche se è stata naturalizzata in Giappone da secoli, questa specie è stata descritta per la prima volta da Carl Peter Thunberg nel libro Flora Japonica del 1784. Thunberg ha raccolto e studiato dei campioni secchi mentre lavorava come dottore per la Compagnia delle Indie. Nel 1844 Robert Fortune ha portato la pianta in Inghilterra dalla Cina.[senza fonte]

Descrizione[modifica | modifica wikitesto]

Presenta grandi foglie, di colore verde chiaro, spesse e lucide. Di forma cespugliosa, a fine estate sviluppa sottili fusti che, ramificandosi, sorreggono i fiori di colore bianco candido, sebbene si possano trovare varietà che presentano le diverse gradazioni del bianco fino al rosa.[senza fonte]

Distribuzione e habitat[modifica | modifica wikitesto]

E. hupehensis è una specie originaria dell'Estremo Oriente ed, in particolare, è presente in Cina meridionale, Nepal, Birmania e Taiwan. La sua popolarità come pianta ornamentale ha fatto sì che si introducesse per opera dell'uomo in Europa centrale[1].

Coltivazione[modifica | modifica wikitesto]

Questi fiori crescono in luoghi ombreggiati e protetti da piante più grandi. Sono particolarmente sensibili alla carenza e alla sovrabbondanza d'acqua. In alcuni luoghi possono essere infestanti, sebbene ci voglia un po' di tempo prima che riesca ad adattarsi e ad insediarsi.[senza fonte]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b (EN) Eriocapitella hupehensis (É.Lemoine) Christenh. & Byng | Plants of the World Online | Kew Science, su Plants of the World Online. URL consultato il 6 febbraio 2021.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]