Erik Seidel

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Erik Seidel
Eric Seidel 2011.jpg
Seidel dopo la vittoria all'NBC National Heads-Up Poker Champion 2011
Soprannome Sly
Nazione Stati Uniti Stati Uniti
Città Las Vegas
World Series of Poker
Braccialetti 8
ITM 88
Miglior risultato
Main Event
2° (1988)
World Poker Tour
Titoli 1
Tavoli finali 5
ITM 20
European Poker Tour
ITM 1
Dati aggiornati al 17/07/2014

Erik Seidel (New York, 6 novembre 1959) è un giocatore di poker statunitense, dal 2010 ammesso nel Poker Hall of Fame.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Erick Seidel comincia ad appassionarsi alle carte negli anni settanta al Mayfair Club, sala da gioco di backgammon a New York, dove il poker aveva scarso successo. Si avvicina al Poker durante un viaggio a Las Vegas dove inizia a conoscere le prime strategie di gioco; tuttavia non si dedica completamente al poker sino al 1985, quando perde il lavoro di trader a causa del fallimento della società in cui era impiegato.

Per partecipare al Main Event delle WSOP 1988, Seidel gioca 9 tornei satellite da 1.000$ di buy-in ma, non riuscendo a qualificarsi, decide di pagare l'intera somma di $10.000 del buy-in. Giungendo quindi al tavolo finale, si ritrova in Heads-Up contro Johnny Chan, campione in carica. La mano finale, che consegnò la vittoria a Chan del secondo mondiale di fila, è presente nel film Rounders come esempio di mano perfetta. Il secondo posto porta a Seidel un premio di $280.000.

Dopo il Main Event del 1988, Seidel inizia a frequentare assiduamente i tavoli high-stakes ed a partecipare ogni anno alle WSOP di Las Vegas. Proprio nelle WSOP vanta la vittoria di 8 braccialetti e 88 piazzamenti a premi

Nel 2008 si aggiudica un titolo WPT nel torneo $10.000 Foxwoods Poker Classic 2008 vincendo $879.028.

Nel 2010 arriva nell'Heads-Up finale del National Heads-Up Poker Championship 2010 ma è sconfitto da Annie Duke. Durante il torneo sconfigge nell'ordine; Huck Seed, David Williams, Chris Moneymaker, Peter Eastgate e Scotty Nguyen. Il premio per il secondo posto ottenuto è di $250.000.

Nel 2011 riesce a vincere il National Heads-Up Poker Championship per $750.000 di premio, sconfiggendo; Allen Cunningham, Jennifer Harman, Phil Gordon, Vanessa Selbst, Andrew Robl e nell'ultimo Heads-Up Chris Moneymaker. Sempre nel 2011 vince il "A$250.000 Super High Roller No Limit Hold'em" ed arriva terzo nel "A$100.000 + 500 No Limit Hold'em", entrambi eventi del "2011 Aussie Millions Poker Championship", vincendo rispettivamente $2.472.555 e $618.139. Nello stesso anno conquista anche il "$100.000 Super High Roller Event" di Las Vegas per un primo premio da $1.092.780. Solo nel 2011, le sue vincite ammontano ad oltre $6.500.000.

Nel 2015 ottiene la vittoria del "€98.000 + 2.000 No Limit Hold'em - Super High Roller" di Monte Carlo, conquistando il primo premio di €2.015.000.

Le vincite totali di Seidel superano i $24.000.000.[1] [2]

Braccialetti delle WSOP[modifica | modifica wikitesto]

Edizione Torneo Premio (US$)
1992 $2.500 Limit Hold'em $168.000
1993 $2.500 Omaha 8 or better $94.000
1994 $5.000 Limit Hold'em $210.000
1998 $5.000 Deuce to Seven Draw $132.700
2001 $3.000 No Limit Hold'em $411.300
2003 $1.500 Pot Limit Omaha $146.100
2005 $2.000 No Limit Hold'em $611.795
2007 $5.000 World Championship No-Limit Deuce to Seven Draw Lowball con rebuy $538.835

Titoli WPT[modifica | modifica wikitesto]

Edizione Torneo Premio (US$)
2008 $10.000 Foxwoods Poker Classic $992.890

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Erick Seidel Assopoker
  2. ^ The Hendon Mob

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]