Erigone (figlia di Egisto)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Erigone
Nome orig.Ἠριγόνη
SessoFemmina

Erigone (in greco antico Ἠριγόνη) è un personaggio della mitologia greca è una figura della mitologia greca, figlia di Egisto e Clitennestra.

Il mito[modifica | modifica wikitesto]

Nata dalla sventurata unione di Egisto con Clitennestra, Erigone è sorella di Alete e di Elena (una figlia di Egisto e Clitennestra, da non confondersi con Elena di Troia)[1][2]. Sopravvissuta alla furia di Oreste, che le uccise entrambi i genitori ed anche la sorella Elena, lo incolpò di avventato matricidio a fianco del nonno Tindaro (o il cugino Perilao, secondo Pausania)[3] di fronte ai membri dell'Areopago e richiese la sua morte.[1][4] Quando, per intervento di Atena, Oreste venne assolto da ogni accusa, Erigone, disperata, s'impiccò[5].
Secondo un'altra versione, Erigone, che stava per essere uccisa da Oreste similmente al fratello Alete, venne salvata da Artemide che la trasportò ad Atene, dove la rese una sua sacerdotessa[2].

Un'altra tradizione, accolta da Pausania, riferisce che Erigone si riconciliò con Oreste (suo fratellastro), perdonandogli l'uccisione della madre, divenne sua sposa e gli diede un figlio, Pentilo.[6]

Fonti[modifica | modifica wikitesto]

Fonti primarie[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b Pseudo-Apollodoro, Epitome, VI, 25.
  2. ^ a b Igino, Fabula, 122.
  3. ^ Pausania, VIII, 34, 4.
  4. ^ Igino in Favole, 119, conferma che trattasi di Tindaro.
  5. ^ Etymologicum Magnum, s. v. "Αἰώρα".
  6. ^ Pausania, libro II, 18, 6.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Apollodoro, Biblioteca, Milano, Mondadori, 1998, ISBN 88-04-55637-4. Traduzione di Marina Cavalli
  • Igino, Miti, Milano, Adelphi Edizioni, 2000, ISBN 88-459-1575-1. Traduzione di Giulio Guidorizzi
  • Robert Graves, I miti greci, Milano, Longanesi, ISBN 88-304-0923-5.
  • Angela Cerinotti, Miti greci e di roma antica, Prato, Giunti, 2005, ISBN 88-09-04194-1.
  • Anna Ferrari, Dizionario di mitologia, Litopres, UTET, 2006, ISBN 88-02-07481-X.
  • Pierre Grimal, Enciclopedia della mitologia 2ª edizione, Brescia, Garzanti, 2005, ISBN 88-11-50482-1. Traduzione di Pier Antonio Borgheggiani

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Mitologia greca Portale Mitologia greca: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di mitologia greca